Vittoria per 2-0 contro le campionesse d’Italia della Fiorentina con spettacolare doppietta di Rosucci
 
Giorgio Siffotti
 
E’ una doppietta di Martina Rosucci a decidere la gara contro la Fiorentina in cui la Juventus torna a schierarsi lungo il suo classico 4-3-3, archiviando dopo altuna sola vittoriosa occasione il 3-4-3 presentato a Brescia. Contro le viola campionesse d’Italia in carica la Juve dimostra la sua superiorità in questo torneo anche in una serata in cui la prestazione qualitativa non è delle migliori, ma certe gare conta vincerle e la Juventus si conferma letale in questo lasciando la Fiorentina a meno dodici in classifica e, nella peggiore delle ipotesi, confermando il più tre sul Brescia secondo in classifica. Con questo distacco le viola si ritrovano praticamente con quasi entrambi i piedi fuori non solo dalla corsa scudetto, ma anche da quella per la seconda piazza che varrebbe l’accesso alla Champions League, con la disputa per il tricolore ormai ridotta a Juve e Brescia.
A rompere gli equilibri nella fredda serata di Vinovo è un gran destro di Rosucci dai venti metri che si insacca nel sette alla sinistra di Ohrstrom al 20’; fino a quel momento la gara aveva offerto poco spettacolo, un maggior possesso palla della Fiorentina con alcune discese sulla destra di Guagni, ma poco altro, mentre la Juventus con un diagonale di Glionna  ad inizio serata aveva sfiorato il vantaggio. Subito la rete la Fiorentina alza il baricentro, ma entrambe le squadre non riescono a proporre trame di gioco pulite, mentre Mauro spreca il pallone del possibile 1-1 calciando a lato da buona posizione.
Nella ripresa Bonetti sfiora dopo neanche due minuti la rete del pareggio con un diagonale che sibila a fil di palo grazie ad una leggere deviazione di Giuliani in uscita disperata. E’ poi Galli a centrare la traversa di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo, ma è la Fiorentina a fare la gara nel tentativo di agguantare il pareggio, senza però riuscire ad essere incisiva nella fase conclusiva della manovra. Ci pensa Rosucci a chiudere ogni discorso a dieci minuti dalla fine raccogliendo in area un assist di Franssi e battendo con un preciso diagonale Ohrstrom per il 2-0 finale.
 
JUVENTUS - FIORENTINA 2-0
JUVENTUS: Giuliani, Hyyrynen, Gama, Salvai, Boattin, Rosucci (46 st Zelem), Galli, Isaksen, Glionna (27’ st Caruso), Bonansea (43’ st Sodini), Franssi. A disp.: Russo, Lenzini, Franco, Rood. All.: Guarino.
FIORENTINA: Ohrstrom, Bartoli (4’ st Spord), Linari, Tortelli, Schjelderup (42’ st Daniel), Adami, Carissimi, Guagni, Caccamo (36’ st Rinaldi), Mauro, Bonetti. A disp.: Durante, Einarsdottir, Domi, Fedele. All.: Fattori.
MARCATRICI: 19’ pt Rosucci; 35’ st Rosucci.
8 dicembre 2017


Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci
al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it

Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it