Una rete dell’ex granata di testa decide nel primo tempo la gara, la squadra di Viali non trova la via del gol

altUn buon Cuneo cade a Pisa con il minimo scarto, riuscendo comunque ad impensierire i padroni di casa in lotta per la promozione in serie B, se non dalla porta principale con la promozione diretta, dai playoff. Decide una rete di testa di Maikol Negro, cresciuto nel vivaio del Torino, al 17’ del primo tempo. Ma il Cuneo non era affatto dispiaciuto fino a quel momento che al 4’ con Boni aveva impensierito la retroguardia toscana di testa e sempre con Boni al 14’ aveva nuovamente dato grattacapi al Pisa capace di rispondere solamente con Masucci. Negro rompe l’equilibrio e Gucher poco dopo sfiora il 2-0 fermato solo dalla base del palo. La risposta del Cuneo è affidata a Gerbaudo, ma il suo tiro da fuori sfiora solamente l’incrocio dei pali, mentre al 35’ Galuppini, servito da Dell’Agnello, non riesce a trasformare in rete la più evidente occasione da rete del primo tempo creata dal Cuneo. Nella ripresa il Pisa controlla, senza che il Cuneo riesce a rimettere in discussione il risultato.

PISA - CUNEO 1-0
PISA (4-2-3-1): Voltolini; Filippini, Carillo, Ingrosso, Birindelli (38′st Di Quinzio); Gucher, Izzillo (11′st De Vitis); Sainz Maza (22′st Mannini), Masucci (22′st Ferrante), Giannone; Negro (11′st Lisi). A disp.: Campani, Lisuzzo, Sabotic, Maltese, Setola, Cagnano, Eusepi. All.: Pazienza.
CUNEO (3–5-2): Stancampiano; Conrotto, Zigrossi (27′st Pellini), Boni; Sarzi Puttini (37′st Testoni), Rosso, Cristini (14′st Bruschi), Gerbaudo, Zappella; Galuppini (27′st Zamparo), Dell′Agnello. A disp.: Moschin, Baschirotto, Genovese, Secondo, D′Agostino, Maresca. All.: Viali.
ARBITRO: Matteo Marcenaro di Genova.
MARCATORE: pt 17′ Negro.
AMMONITO: Rosso.

Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it