Battuto il Siena 2-0 nel recupero della 17° giornata

Leonida Garberi

Il Cuneo rialza la testa e batte il Siena 2-0 nel recupero della 17° giornata di campionato non disputatasi causa neve. Il Cuneo passa subito in vantaggio al 6’ altGaluppini serve Baschirotto in profondità, cross per Dell’Agnello che di testa batte Pane. Il Siena cerca di riprendere la partita, ma non riesce a creare pericoli per la rete difesa da Stancapiano. Il raddoppio al 5’ della ripresa Dell'Agnello intercetta un pallone nell'area di rigore senese, serve Baschirotto che con un destro gonfia la rete ospite. Al 47’ l’arbitro espelle Emmauso per un fallo da tergo su Rosso.
CUNEO – SIENA 2-0
CUNEO (3-5-2): Stancampiano; Conrotto, Andrea Cristini, Boni; Baschirotto, Rosso, Marco Cristini (22′st Provenzano), Gerbaudo, Testoni; Galuppini (14′st Zamparo), Dell′Agnello (32′st Anastasia). A disp.: Bambino, Giraudo, Mobilio, Martino, Genovese, Anastasia, Secondo, Pellini, D′Agostino. All.: Viali.
SIENA (4-3-1-2): Pane; Rondanini (23′st Iapichino), Sbraga, D′Ambrosio, Mahrous; Bulevardi (30′st Cruciani), Gerli, Damian (23′st Cristiani); Guberti (12′st Emmauso); Neglia (12′st Campagnacci), Marotta. A disp.: Crisanto, Panariello, Terigi, Guerri, Lescano, Romagnoli, Cefariello. All.: Mignani.
ARBITRO: Mele di Nola.
MARCATORI: 6′ pt Dell′Agnello, 5′ st Baschirotto
AMMONITI: Stancampiano, Gerbaudo, Zamparo
ESPULSO: 47’ st Emmauso
20 dicembre 2017

 

L'Alessandria vince 2-0 approfittando degli errrori dei Cuneo. Continua la serie negativa della squadra allenata da Viali

Leonida Garberi

I biancorossi perdono con l'Alessandria. Al "Paschiero" la sfida termina con uno 0-2 in favore dei grigi ospiti i quali capitalizzano al meglio due ghiotte altoccasioni servite loro dai padroni di casa i quali, nella prima frazione, consentono a Nicco di sbloccare il risultato e, in avvio di ripresa, a Russini di raddoppiare. Il 2-0, di fatto, spegne anzitempo le velleità di rimonta dei cuneesi che, in realtà, nel primo tempo costruiscono le migliori occasioni da rete dell'incontro difettando tuttavia della concretezza necessaria per sbloccare il risultato prima, e raddrizzarlo poi.
Partita importante per ambedue le formazioni, l’Alessandria esce da un periodo di crisi nera ma è in fase di crescita dopo il cambio d’allenatore, mentre il Cuneo è ancora posizionato nella bassa classifica e deve cercare la vittorias per togliersi da quella difficile situazione. E’ l’Alessandria a farsi vedere subito all’11’ nei paraggi di Stancapiano, il tiro di Fishnaller è però parato dal portiere di casa. Dopo un tentativo di Zampano al 18’ arginato facilmente da Vannucchi, i grigi passano in vantaggio al 25’ con Nicco, grazie ad una papera di Stancapiano che perde la palla dalle mani e consente a Nicco di calciare facilmente in fondo alla rete. Ancora un tentativo di Marconi al 30’ poi al 44’ Anastasia inventa un assist per Zamparo che solo davanti a Vannucchi calcia fuori . Le squadre vanno al riposo con l’Alessandria che deve già sostituire Fischnaller con Russini. Al rientro in campo al 1’ il colpo del ko, Russini vince un contrasto poco oltre la metà campo, s'invola palla al piede e alla fine trafigge Stancampiano con un destro a incrociare. L’Alessandria si mette a protezione del doppio vantaggio e blocca le poche iniziative dei cuneesi, portando così a casa tre preziosissimi punti.
CUNEO - ALESSANDRIA 0-2
CUNEO (3-5-2): Stancampiano; Conrotto, Cristini Andrea, Boni; Anastasia (20′st Mobilio), Pellini, Rosso (24′st Secondo), Provenzano (10′st Cristini Marco), Testoni (10′st D′Ignazio); Martino (1′st Galuppini), Zamparo. A disp.: Bambino, Baschirotto, Gerbaudo, Genovese, D′Agostino, Maresca. All.: Viali.
ALESSANDRIA (3-4-3): Vannucchi; Celjak, Piccolo, Giosa; Nicco, Gazzi, Pastore, Branca; Sestu (46′st Casasola), Fischnaller (40′pt Russini), Marconi (26′st Bunino). A disp.: Pop, Cazzola, Ranieri, Bellomo, La Fauci, Gozzi, Agazzi, Rossetti. All.: Marcolini.
ARBITRO: Prontera di Bologna
MARCATORI: 24′ pt Nicco, 1′ st Russini
AMMONITI: Rosso, Conrotto, Cristini, Anastasia
17 dicembre 2017

 

Vince il Monza 1-0, ma la squadra affidata ora a Viali denota progressi anche se manca ancora in zona gol

Anselmo Mazzateo

Al Cuneo non è stato sufficiente il cambio d’allenatore per tornare al successo. I biancorossi inanellano così la terza sconfitta consecutiva, dopo una prova altperò convincente. Il nuovo tecnico sceglie il modulo 3-5-2 e cambia qualche interprete, non c'è Quitadamo, davanti a Stancampiano giocano Conrotto, Andrea Cristini e Boni, sugli esterni agiscono Anastasia e Testoni, la mediana è formata da Rosso, Pellini e Provenzano, a supporto del tandem Zamparo-Dell'Agnello. Il Monza detta i ritmi, ma il Cuneo non si lascia sorprendere e alzando a poco a poco il baricentro prende in mano le redini del gioco. Attorno al 20’ Provenzano si rende pericoloso in un paio di occasioni, ma Trainotti riesce a neutralizzare i suoi tiri. Cuneo ancora vicino al gol al 33’ , sugli sviluppi di un cornei la palla finisce a Testoni, mas il suo tiro è respinto da Liverani. Il Monza, dopo aver impegnato al 37’ Stancapiano con un sinistro di Guidetti, perviene al gol al 45’ con un colpo di testa di Cori. Nella ripresa i cuneesi cercano il pareggio schiacciando i lombardi nella propria metà campo senza però creare grattacapi a Liverani.
MONZA-CUNEO 1-0
MONZA: Liverani; Trainotti, Caverzasi, Riva, Tentardini; Giudici, Guidetti, Perini (39’ st Galli), D'Errico; Cori, Palazzo (25’ st Cogliati). All.: Zaffaroni.
CUNEO: Stancampiano; Boni, Conrotto, A.Cristini, Testoni (24’ st D’Ignazio); Rosso, Pellini, Provenzano (24’ st Mobilio), Anastasia (24’ st Aperi); Dell'Agnello, Zamparo. All.: Viali.
ARBITRO: Cascone di Nocera Inferiore
MARCATORE: 45’ pt Cori
10 dicembre 2017

 

La squadra di Gardano perde 3-0 contro la Viterbese, non riuscendo a creare nessuna azione gol

Seconda sconfitta consecutiva, seconda gara senza gol per il Cuneo. Contro la Viterbese l’avvio è shock, al 2' Vandeputte impegna Stancampiano altdirettamente da calcio di punizione e al 3’ i ciociari passano in vantaggio, ancora Vandeputte dalla bandierina pesca Sini, dimenticato dalla difesa del Cuneo, che con una girata di mancino batte un non irreprensibile Stancampiano. La Viterbese controlla, il Cuneo prova ad alzare il baricentro, ma fa fatica a superare la trequarti di campo. Nella ripresa riparte forte la Viterbese, al 2’ è provvidenziale la chiusura di Cristini sul destro a botta sicura di Tortori, la risposta del Cuneo è affidata a Dell'Agnello che al 5’ strozza il diagonale sul lancio di Quitadamo. Il Cuneo macina gioco, ma è incapace di creare vere azioni gol per pareggiare, mentre i padroni di casa amministrano la gara cercando il colpo per chiuderla. L’occasione arriva al 30’ Baldassin si incunea tra i centrali biancorossi e beffa Stancampiano, quattro minuti dopo Vandeputte confeziona il tris finalizzando un rapido contropiede su servizio di Zenuni.
VITERBESE-CUNEO 3-0
VITERBESE: Iannarilli, Varutti, Sini, Celiento (26' pt Peverelli), Cenciarelli (31’ st Zenuni), Atanasov, Musacci, Ngissah (22’ st Sanè), Vandeputte, Baldassin, Tortori (22’ st Mendez). All.: Sottili.
CUNEO: Stancampiano, Quitadamo, Conrotto, A.Cristini, D'Ignazio, Pellini, Rosso, Gerbaudo (10’ st Anastasia), Provenzano (39’ st Secondo), Aperi, Dell'Agnello. All.: Gardano.
ARBITRO: Valiante di Salerno
MARCATORI: 3’ pt Sini, 30’ st Baldassin, 35’ st Vandeputte
26 novembre 2017

 

Passo falso della formazione di Gardano che non effettua neanche un tiro in porta

Mario Gemelli

Battuta d’arresto per il Cuneo in quel di Arezzo: la squadra di Gardano perde 2-0, ma il risultato potrebbe stare anche stretto agli amaranto visto le palle gol altcreate. Al 7’ il primo gol, palla persa a centrocampo e rapida ripartenza di Cutolo, il cui traversone trova la girata di Moscardelli che si stampa sulla traversa, ma sulla respinta Foglia insacca di testa. Dopo aver subito per una quindicina di minuti il Cuneo avanza il suo baricentro anche se non riesce a creare occasioni gol. L’Arezzo ci prova ancora con Cutolo ma Boni riesce a deviare in corner. La ripresa è un monologo aretino, l'Arezzo va più volte vicino al raddoppio con Corradi, Moscardelli e clamorosamente con Cutolo che al 12’ si beve la difesa biancorossa, ma manda a lato da pochi passi.  Il Cuneo si affida a Stancapiano per non soccombere, al 22’ il portiere biancorosso è miracoloso sul tiro di Foglia. L’Arezzo insiste, Luciani colpisce la traversa, Moscardelli fallisce di testa il gol del 2-0 che arriva comunque al 38’ per un errore di Stancapiano che si lascia sfuggire la sfera di mano su tiro di Di Nardo.
AREZZO-CUNEO 2-0
AREZZO: Borra, Varga, Rinaldi, Sabatino, Luciani, De Feudis, Corradi (35’ st Benucci), Yebli, Cutolo (44’ st Cellini), Foglia, Moscardelli (31’ st Di Nardo). All.: Pavanel.
CUNEO: Stancampiano, Quitadamo, A.Cristini, Boni, D'Ignazio, Pellini, Rosso, Gerbaudo (33’ st D'Agostino), Aperi (16’ st Mobilio), Zamparo (16’ st Martino), Dell'Agnello. All.: Gardano.
ARBITRO: Longo di Paola
MARCATORI: 7’ pt Foglia, 38’ st  Di Nardo
19 novembre 2017

Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it