Pareggio in trasferta per 1-1 per il Cuneo contro il Pro Piacenza.

Anselmo Mazzateo

Il cambio di guardia sulla panchina del Cuneo Fraschetti al posto dell’esonerato Iacolino, non ha portato l’effetto sperato, solamente un pareggio per 1-1 contro il Pro Piacenza. La sfida tra le due squadre pericolanti ha visto il Cuneo in vantaggio fino a dieci minuti dalla fine, proporre una prestazione discontinua a conferma che i problemi c’erano e sono rimasti. Gara senza grossi squilli, al 6’ Corradi mette al centro un cross per Ruggiero, ma Fumagalli risponde presente, poi dopo una gara equilibrata al 41’ arriva il gol dei piemontesi, Franchino mette in mezzo per Beltrame che uccella Fumagalli.  Il Pro Piacenza accusa il colpo e rischia il ko prima del fischio dell’arbitro che manda negli spogliato per il the caldo sui tiri di Rinaldi e Cavalli. Pro Piacenza rigenerato nella ripresa, Alessandro nei minuti iniziali chiama Tunno alla respinta,  poi al 23’ il Cuneo si ripresenta in zona gol con Rinaldi, palla alta. Il gol del pareggio del Pro Piacenza arriva al 33’ sugli sviluppi di un corner, Sali fa da sponda per Speziale che costringe Tunno ad un altro intervento super, il portiere però non trattiene la palla e nulla può fare sul tap-in successivo di Sall. Rischia tanto il Cuneo al 45’, Franchino nel tentativo di liberare colpisce il palo della sua porta.
PRO PIACENZA-CUNEO 1-1
PRO PIACENZA: Fumagalli, Calandra (28’ st Cardin), Ruffini, Maietti (1’ st Rantier), Sall, Bini, Barba, Carrus (18’ st Spezialet), Orlando, Alessandro, Aspas. A disp.: Bertozzi, Piana, Gomis, Schiavini, Cassani. All. Viali
CUNEO: Tunno, Franchino, Gorzegno, Cavalli, Quitadamo, Rinaldi, Beltrame (18’ st Corsini), D'Iglio, Chinellato (32’ st Cristofoli), Corradi (42’ st Bonomo), Ruggiero. A disp.: Cammarota, Campana, Toscano, Barale, Mondino, Ottobre, Scapinello. All. Fraschetti
ARBITRO: Di Ruberto di Nocera Inferiore
MARCATORI: 41’ pt Beltrame, 34’ st Sall)
AMMONITI: Calandra, Alessandro, Gorzegno, Chinellato
24 marzo 2016.

 

Al Paschiero s’impone la Reggiana 2-1, primo tempo dei padroni di casa deludente

Anselmo Mazzateo

Nuova battuta d’arresto per il Cuneo che cede opposto alla Reggiana tra le mura dello stadio Paschiero per 2-1 e conseguente nuovo scivolone verso le sabbie mobili della zona playout. L’inizio gara è pessimo per la squadra di Iacolino che al 5’ subisce il primo gol, Mignanelli serve Mogos che di testa batte Tunno, dopo otto altminuti al 13’ nuovo gol degli ospiti punizione dalla sinistra di Maltese e stacco vincente di Spanò. La reazione del Cuneo, fatta eccezione per una traversa colpita da Cavalli al 21’ direttamente da calcio d’angolo, è praticamente nulla. Nella ripresa la gara si riapre al 15’ Cavalli lancia Chinellato che batte Perilli fuori dai pali.  Si aspetta la rimonta dei cuneesi come già avvenuto in precedenti partite, ma il risultato non cambia più. Conrotto per doppia ammonizione al 43' deve lasciare il campo.
CUNEO - REGGIANA 1-2
CUNEO (4-3-3): Tunno; Quitadamo, Conrotto, Rinaldi, Gorzegno (23’st Bonomo); Gatto, Cavalli, D’Iglio (6’st Cristofoli); Ruggiero, Chinellato, Corradi (19’st Beltrame). A disp.: Cammarota, Franchino, Ottobre, Scapinello, Corsini. All.: Iacolino.
REGGIANA (3-5-2): Perilli; Spanò, Parola, Sabotic; Mogos, Bruccini, Danza (19’st Letizia), Maltese, Mignanelli; Siega, Arma. A disp.: Rossini, Panizzi, Tondini, Silenzi, Ceccarelli, Mecca, Rampi, Nolè. All.: Colombo.
ARBITRO: Ranaldi di Tivoli.
MARCATORI: 6’ pt Mogos, 13’ pt Spanò (rig.), 14’ st Chinellato
AMMONITI: Gatto, Corradi, Ruggiero, Beltrame, Mignanelli, Maltese.
ESPULSO 43’ st Conrotto
19 marzo 2016

I bergamaschi si impongono 2-0 grazie ad una doppietta di Girardi. Espulsi Banegas e Danti

Anselmo Mazzateo

Era uno scontro salvezza ed il Cuneo l’ha perso nettamente per 2-0. Nel primo tempo parte meglio la squadra di Iacolino e al 4’ ha una grande occasione per passare in vantaggio, dalla bandierina Corradi pesca Cristofoli che di testa impegna severamente Amadori, ma l’Albinoleffe non tarda a prendere possesso della gara, i padroni di casa protestano al 15’ per un fallo di mano di Conrotto in area e subito dopo Magli con una bella girata impegna Tunno che alza in corner. Tunno è ancora protagonista al 21’ Soncin smarca Danti in area, il suo tiro di sinistro è respinto alla grande dal portiere cuneese. Nella ripresa L’Albinoleffe sblocca la gara al 15’, Ferretti tira da fuori area Tunno respinta in maniera non perfetta e Girardi di testa riesce ad insaccare l’ 1-0. Al 22’ il Cuneo ha una ghiotta opportunità per rimettere in parità l’incontro, Ruggiero crossa dalla destra per la testa di Chinellato, ma Amadori con un grande intervento si oppone. L’Albinoleffe, in nove uomini poer l’espulsione di Banegas e Danti,  chiude i conti al 47’ ancora con Girardi che scatta in contropiede e insacca nella porta lasciata vuota da Tunno che era salito a dare man forte ai compagni.
ALBINOLEFFE-CUNEO 2-0
ALBINOLEFFE: Amadori, Ferretti, Cortinovis (15’ st Paris), Muchetti, Checcucci, Magli, Legras, Nichetti (33’ st Kanis), Girardi, Soncin (30’ st Banegas), Danti. A disp.: Cortinovis S., Gianola, Mandelli, Stronati. All.: Sesia.
CUNEO: Tunno, Franchino, Bonomo (31’ st Gorzegno), Cavalli, Conrotto, Quitadamo (36’ st Corsini), Ruggiero, Gatto, Cristofoli, Corradi, Scapinello (5’ st Chinellato). A disp.: Cammarota, Barale, Ottobre, D'Iglio. All.: Iacolino.
ARBITRO: Catona di Reggio Calabria
MARCATORI:5’ st  Girardi, 47’ st Girardi
AMMONITI: Cortinovis, Muchetti, Paris, Kanis
ESPULSI: 39' st Banegas, 51'st Danti
12 marzo 2016

 

La squadra di iacolino battuta al 90’ dal Sudtirol da un gol di Tulli. Il guardalinee segnala il fuorigioco dell’attaccante, ma l’arbitro convalida tra le proteste dei piemontesi

Gianni Brusolin

Sotto una fitta nevicata il Cuneo disputa una gara di contenimento contro il Sudtirol, pur giocando in inferiorità numerica il secondo tempo per l’espulsione diretta di Rinaldi, ma proprio allo scadere subisce la rete di Tulli, contestatissima dai giocatori biancorossi, ma convalidata dall’arbitro Bichisecchi, malgrado il suo altcollaboratore di linea avesse sbandierato l’offside dell’attaccante altoatesino. La neve che è caduta intensa per tutta la partita ha condizionato il match rendendo il campo molto pesante, al limite della praticabilità. Il Sud Tirol non si lascia spaventare dalle avversità atmosferiche e al 3’ ci prova su punizione, ma Tunno è attento e para. Al 16’ Gatto perde l’equilibrio in area dopo un contatto con un avversario, ma l’arbitro fa proseguire ritenendo l’intervento non punibile con un penalty. Ancora Tunno al lavoro al 26’ su un tentativo dalla distanza di Madlen, poi in chiusura di tempo Cavalli conclude a rete, non impensierendo Coser. La ripresa vede ancora il Sudtirol proporsi in attacco con Girasole, ma il suo tiro scheggia la traversa, poi al 6’ l’espulsione di Rinaldi per un intervento scomposto su Spagnoli. Cuneo in inferiorità numerica, ma non per questo intimorito; infatti i biancorossi tengono con autorevolezza il campo fino al 90’, quando accade l’episodio che decide il match: al 45’ la palla dopo un batti e ribatti arriva a Tulli che la mette in rete, il guardalinee segnala il fuorigioco, ma l'arbitro dopo una consultazione con il suo collaboratore decide diversamente e convalida la rete del Sud Tirol.
SUD TIROL - CUNEO 1-0
SUD TIROL (3-5-2): Coser; Mladen, Tagliani, Bassoli (36’ pt Brugger); Tait, Girasole, Furlan, Cia (10’st Kirilov), Fink (34’st Lima); Spagnoli, Tulli. A disp.: Miori, Gavazzi, Sarzi, Melchiori, Bertoni. All.: Stroppa
CUNEO (3-5-2): Tunno; Quitadamo, Rinaldi, Conrotto; Franchino, Gatto, Cavalli, D’Iglio (1’ st Cristofoli), Bonomo (1’st Ruggiero); Chinellato, Corradi (38’st Gorzegno). A disp.: Cammarota, Barale, Ottobre, Scapinello, Corsini. All.: Iacolino.
ARBITRO: Bichisecchi di Livorno.
MARCATORE: st 45’ Tulli
AMMONITI: Corradi, Furlan, Spagnoli,  Conrotto, Tunno, Tagliani, Chinellato
ESPULSO: 6’ st Rinaldi
5 marzo 2016

 

La squadra di Iacolino batte la Pro Patria 2-1 sotto una copiosa nevicata, doppietta di Chinellato e gol di Montini

Anselmo Mazzateo

Torna alla vittoria il Cuneo grazie ad una doppietta di Chinellato, superando così tra le mura amiche del Paschiero la Pro Patria per 2-1. Cuneo arrembante già al 4’ con Chinellato, sotto la neve che cade sul Paschiero, ma il portiere ospite riesce in qualche modo a sbrogliare la situazione. Dopo un tentativo di Franchino al 18’alt arriva il gol al 23’ su calcio di rigore concesso dall’arbitro per un fallo di mani in area di D’Alessandro, a realizzarlo Chinellato con un tiro alla destra del portiere. Nella ripresa la Pro Patria inizia subito in forcing cercando il pareggio, ci prova Santana ma Tunno riesce a deviare in angolo, poi Bonomo riesce a respingere sulla linea un tiro dei bustocchi destinato in rete. Scampato il pericolo la squadra di Iacolino reagisce e al 19’ Bonomo pesca sul secondo palo Chinellato che però spedisce a lato, un minuto dopo è Quintadamo a lanciare Chinellato e questa volta il bomber non tradisce, elude la marcatura e batte La Gorga. Al 29’ però la Pro Patria accorcia le distanze con Montini che sfrutta un malinteso difensivo, palla nell’angolino dove Tunno non può arrivare. La possibilità di un insperato pareggio dà nuove forze alla Pro Patria che ci prova ancora copn Zaro al 41’ e con 48’ con Santana su punizione. Finale un po’ in apprensione per i padroni di casa, ma tre punti sostanzialmente meritati, che ridanno ossigeno alla classifica del Cuneo.
CUNEO - PRO PATRIA 2-1
CUNEO (4-3-1-2): Tunno; Franchino (16’st Barale), Conrotto, Quitadamo, Bonomo; Gatto, Cavalli, Corradi; D’Iglio; Scapinello (30’st Ruggiero), Chinellato (39’st Cristofoli). A disp.: Cammarota, Gorzegno, Campana, Ottobre, Corsini. All.: Iacolino.
PRO PATRIA (3-5-2): La Gorga; Zaro, Pisani, Possenti; Petdji (25’st Vettraino), Coppola (1’st Marra), Sampietro, D’Alessandro, Taino; Santana, Ravasi (12’st Montini). A disp.: Demalija, Ferri, Simone Vernocchi, Guercilena, Marco Vernocchi. All.: Pala.
ARBITRO: Paterna di Teramo.
MARCATORI: 23’ pt Chinellato (rig.), 21’st  Chinellato, 29’ st Montini
27 febbraio 2016

Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it