La squadra di Iacolino battuta al Paschiero dal Pordenone 1-0

Carlo Rinero

Battuta d’arresto per il Cuneo di iacolino, battuto al “Paschiero” dal Pordenone 1-0. Partita bloccata nel primo tempo, con pochi tentativi di andare in gol. E’ comunquel il Pordenone a rendersi pericoloso al 31’ con Filippini, ma Tunno attento blocca in sicureza. Per i padroni di casa è Banegas nei minuti di recupero del primo tempo a sfiorare il gol con un tiro che si spegne a fil di palo. Nella ripresa il Cuneo è subito propositivo, al 4’ e al 7’ Banegas impegna Tomei. Le occasioni gol più limpide capitano però al Pordewnone che al 19’ va vicinissimo al gol con una girata di Cattaneo pescato in area da Filippini che sorvola di poco la traversa. Il gol degli ospiti arriva al 36’ sugli sviluppi di un calcio d'angolo, Cosner crossa nel mezzo per Filippini che di testa batte Tunno. Episodio sospetto al 45’, con proteste dei padroni di casa per un atterramento di Gatto in area, ma l’arbitro Zingarelli opta per il calcio d’angolo, sulla battuta del quale Rinaldi colpisce di testa ma Tomei salva sulla linea di porta.
CUNEO - PORDENONE 0-1
CUNEO (4-4-2): Tunno; Quitadamo, Conrotto, Rinaldi, Gorzegno (25’st Bonomo); Beltrame (38’st Corsini), Gatto, Cavalli, Corradi; Ruggiero, Banegas (16’st Chinellato). A disp.: Cammarota, Barale, Ferrero, Franchino, Garin, Ottobre. All.: Iacolino.
PORDENONE (4-3-1-2): Tomei; Cosner (38’st Boniotti), Stefani, Pasa, De Agostini; Buratto, Pederzoli, Baruzzini (12’st Castelletto); Cattaneo; Filippini, Martignago (16’st Valente). A disp.: D’Arsiè, Ingegneri, Parpinel, Finocchio, Mandorlini. All.: Tedino.
ARBITRO: Zingarelli di Siena.
MARCATORE: 36’ st Filippini.
AMMONITI: Cavalli, Pasa, Pederzoli, Buratto
12 dicembre 2015
  

 

Battuto il Feralpisalò 1-0, gara molto equilibrata decisa dal gol di Corradi nel secondo tempo.

Corrado Franzin

Match molto equilibrato tra Feralpisalò e Cuneo con i piemontesi che riescono ad avere la meglio grazie ad una rete di Corradi al 30’ del secondo tempo. In avvio di gara era stato il Feralpisalò a rendersi pericoloso con un’incursione di Fabris all’8’ ma Rinaldi era stato bravo a chiudere in spaccata anticipando Guerra. Il Cuneo a sua volta cercava la via della rete al 15’ con un bel diagonale di Cavalli che si spegneva di poco a lato e al 18’ con Chinellato che però si vedeva deviato in corner il suo tiro. Nella ripresa il gol vittoria di Corradi, bravo a ricevere una lunga rimessa laterale e a battere Caglioni. L’ottima organizzazione difensiva degli ospiti blocca tutte le iniziative dei padroni di casa impedendogli  di arrivare nei pressi di Tunno
FERALPISALO’ – CUNEO 0-1
FERALPISALO’: Caglioni; Tantardini (37’ st Botchway), Allievi, Fabris, Leonarduzzi, Ramellucci, Bertolucci (17’ st Tortori), Settembrini, Romero, Bracaletti, Guerra (25’ st Greco). A. disp.: Bavena, Carboni , Broli, Codromaz, Garufi . All.: Diana
CUNEO: Tunno; Quitadamo, Gorzegno, Cavalli , Conrotto, Rinaldi, Beltrame (38’ st Franchino),  Gatto, Chinellato (21’ st Banegas), Corradi, Ruggiero. A disp.: Cammarota, Barale, Ferrero, Garin, Corsini , Ottobre. All.: Iacolino
ARBITRO:
MARCATORE: 30’ st Corradi  
AMMONITI: Settembrini, Bracaletti, Gorzegno, Gatti, Corradi
5 dicembre 2015

 

Buona prova della squadra di Iacolino. Le reti, nel primo tempo di Cavalli e nel secondo tempo di Barale

Anselmo Mazzateo

Seconda vittoria consecutiva per i ragazzi di Iacolino, che si sbarazzano tra le mura amiche del Paschiero dell’avversario, il Lumezzane con un rotondo 2-0. Partita inizialmente bloccata con le due squadre chge si studiano, poi il Cuneo accelera al 25’, scambio tra Mattia Corradi e  Chinellato, ma il tiro di quest’ultimo viene rimpallato da un difensore avversario. E’ il preludio al gol che arriva un minuto dopo, Beltrame scambia sulla destra con Ruggiero e dopo aver saltato un difensore avversario serve in area un perfetto assist per l'accorrente Cavalli, che di destro batte Furlan. La reazione del Lumezzane non si fa attendere, Sarao servito da Russini impegna il portiere Tunno. Nella ripresa sono gli ospiti ad imprimere ritmo alla partita, ma il Cuneo non si fa sorprendere da una invenzione di Genevier e si ripropone in avanti  con Beltrame e Corradi. Il raddoppio arriva al 29’ Chinellato e Beltrame portano avanti la palla, lancio in profondità per Barale che si defila e batte Furlan con un preciso rasoterra. Cuneo alla ricerca del terzo gol al 35’, ripartenza di Corradi, palla a Beltrame che appoggia a Barale, ma questa volta Furlan è strepitoso e blocca il suo tiro, negandogli la doppietta. L’ultima chance di andare in gol è ancora del Cuneo con Banegas che al 41’ che impegna severamente  Furlan e che al 45’ si vede respingere in angolo la sua conclusione.
CUNEO - LUMEZZANE 2-0
CUNEO (4-4-2): Tunno; Quitadamo, Conrotto, Rinaldi, Gorzegno; Beltrame (45’st Corsini), Gatto (20’st Barale), Cavalli, Corradi; Ruggiero, Chinellato (32’st Banegas). A disp.: Cammarota, Ferrero, Franchino, Bonomo, Ottobre, Garin. All.: Iacolino.
LUMEZZANE (4-3-3): Furlan; Rapisarda, Belotti, Magnani, Baldan (30’st Tagliavacche); Bacio Terracino (1’st Varas Marcillo), Baldassin, Di Ceglie; Russini, Genevier, Sarao. A disp.: Pasotti, Monticone, Nossa, Pippa, Potenza. All.: D’Astoli.
ARBITRO: Zanonato di Vicenza.
MARCATORI: 26’pt  Cavalli, 29’ st Barale
AMMONITI: Quitadamo, Cavalli, Chinellato, Baldassan, Magnani, Di Ceglie
29 novembre 2015

 

Rotonda vittoria della squadra di Iacolino, non senza qualche sofferenza, che si impongono sul Padova per 3-1. A segno Rinaldi alla fine del primo tempo e Chinellato ad inizio ripresa. Il Padova riapre il match con Neto Pereira ed il Cuneo soffre ma in pieno recupero arriva il terzo gol ad opera di Ruggiero in contropiede

Diego Bruseghin

Il Cuneo  piega all'Euganeo la squadra di casa per 3-1, nell’anticipo della 12° giornata di lega Pro. Il Cuneo di mister Iacolino stravince anche se nella prima parte della gara sono i patavini e rendersi pericolosi, così come nella parte centrale del secondo tempo dopo il gol di Neto Pereira. Al 9’ Tunno è bravo a deviare di pugno una conclusione di Cunico, la risposta dei cuneesi all’11’ con un tiro al volo di Beltrame deviato da Petkovic. Ancora il Padova pericoloso con Cunico che al  19’ manda di poco a lato un calcio di punizione e alla mezz’ora un colpo di testa di Altinier imbeccato su punizione dal solito Cunico va a lato. La svolta nei minuti di recupero del primo tempo, al 48’  Rinaldi di testa mette in rete una punizione, secondo giallo a Favalli, quindi espulsione del patavino, di Cavalli portando i suoi in vantaggio. Nel secondo tempo, neanche il tempo di prendere posto ed il Cuneo raddoppia, 2’ Chinellato approfitta di uno svarione della difesa andando a segno con un preciso diagonale. Partita per nulla in discesa per la squadra ospite, perché i locali riaprono il match al 10’ con Neto Pereira che di testa spedisce in rete una punizione di Cunico. Il Padova aumenta la pressione ed il Cuneo è in difficoltà, al 41’ Bucolo costringe Tunno ad una parata in tuffo, ma al 48’ la squadra di Iacolino segna il terzo gol con Ruggiero sfruttando un contropiede di Corradi.
PADOVA - CUNEO 1-3
PADOVA (4-3-1-2): Petkovic; Dionisi, Diniz, Niccolini, Favalli; Ilari, Bucolo, Ramadani (5’st Anastasio); Cunico (28’st Mazzocco); Altinier (1’st Petrilli), Neto Pereira. A disp.: Favaro, Medina, Turea, Aperi, Cucchiara, Bearzotti, Giandonato. All.: Parlato.
CUNEO (4-4-2): Tunno; Quitadamo, Conrotto, Rinaldi, Gorzegno; Beltrame, Cavalli, Corradi, Bonomo (42’st Barale); Scapinello (8’st Chinellato) Ruggiero (47’st Ottobre). A disp.: Cammarota, Ferrero, Franchino, Thiao, Corsini, Garin. All.: Iacolino.
ARBITRO: Volpi di Arezzo.
MARCATORI: 48’ pt Rinaldi, 1’ st Chinellato, 10’ st Neto Pereira, 44’ st Ruggiero
AMMONITI: Dionisi, Favalli, Conrotto, Gorzegno
ESPULSO  47’ pt Favalli
21 novembre 2015

 

La squadra di Iacolino battuta dal Pro Piacenza 2-0, con gol di Rantier e Cristofoli che sfruttano al meglio le poche occasioni da rete. A Banegas viene annullato un gol per fuorigioco e Cavalli si fa parare un rigore nel finale

Antonello Vischeri

Il Cuneo smarrisce la retta via e si fa fermare in casa dal pro Piacenza che si impone per 2-0. Risultato bugiardo perché gli ospiti hanno capitalizzato al massimo le occasioni da rete mentre i biancorossi di Iacolino hanno sprecato molto, fallito un rigore e si sono visti annullare un gol per un dubbio fuorigioco. Biancorossi subito propositivi con Ruggiero che al 4’ costringe il portiere ospite Fumagalli all’intervento. Ci prova Cavalli al 28’ ma senza fortuna, poi al 41’ Ruggero si vede deviato il suo tiro da un difensore. Al 44’ il Pro Piacenza passa in vantaggio con Rantier sfruttando una ripartenza su una palla persa a centrocampo. Nella ripresa sono ancora gli uomini di Viali a impensierire la retroguardia cuneese: dopo pochi minuti sull’evolversi di un calcio dio punizione, Rieti impegna severamente Tunno, poi al 16’ il Cuneo replica con Beltrame, ma il suo tiro non inquadra lo specchio della porta e al 19’ con un colpo di testa di Cavalli a lato di poco.  La squadra di Iacolino ceca il pareggio, al 25’ un calcio di punizione di Ruggiero sibila vicino all’incrocio dei pali, poi al 39’ Banegas mette in rete un assist di Bonomo, ma l’arbitro annulla per un presunto fuorigioco. Al secondo minuto di recupero il Cuneo fruisce di un calcio di rigore per atterramento in area di Garin, dal dischetto Cavalli si fa parare il tiro da Fumagalli con l’aiuto del palo. Il Cuneo si scopre nell’ultimo assalto e subisce la beffa del secondo gol di Cristofoli che sfrutta il più classico dei contropiedi.
CUNEO - PRO PIACENZA 0-2
CUNEO (4-4-2): Tunno; Quitadamo, Conrotto, Gorzegno, Bonomo; Beltrame (40'st Corsini), Gatto (30'st Banegas), Cavalli, Corradi; Ruggiero, Chinellato (16'st Garin). A disp.: Cammarota, Barale, Ferrero, Franchino, Thiao, Ottobre, Scapinello, Campana. All.: Iacolino.
PRO PIACENZA (4-3-1-2): Fumagalli; Calandra, Rieti, Sall, Ruffini (15'st Aspas); Carrus, Maietti, Barba; Rantier (29'st Martinez); Alessandro (40'st Schiavini), Cristofoli. A disp.: Bertozzi, Cauz, Russo, Bignotti, Lombardi, Cassani. All.: Viali.
ARBITRO:  Nicoletti di Catanzaro.
MARCATORI: 44' pt Rantier,  49' st Cristofoli.
AMMONITI: Gorzegno, Corradi, Fumagalli, Calandra, Cristofoli
14 novembre 2015

Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it