I biancorossi espugnano il Mapei Stadium battendo la Reggiana con un gol di Ruggiero

Un gran gol del talentino della Juventus in prestito alla squadra di Iacolino decide l'incontro
REGGIANA - CUNEO 0-1
REGGIANA (3-5-1-1): Perilli; Spanò, Parola, Frascatore (32’st Loi); Mogos (18’st Pesenti), Gruccini, Maltese, Angiulli, Siega; Giannone; Arma. A disp.: Rossini, De Biasi, Castellana, Di Nicola, Rampi, Ceccarelli, Bartolomei. All.: Colombo.
CUNEO (4-4-2): Tunno; Franchino, Quitadamo, Rinaldi (12’st Bonomo), Gorzegno; Beltrame, Gatto, Cavalli, Corradi; Ruggiero (39’st Barale), Corsini (27’st Scapinello) A disp.: Cammarota, Ferrero, Thiao, Campana, Ottobre. All.: Iacolino.
ARBITRO: Camplone di Pescara
MARCATORE: 33’ pt Ruggiero.
AMMONITI: Frascatore, Rinaldi, Corradi, Ruggiero, Colombo
9 novembre 2015

 

I biancorossi subito in inferiorità numerica per l’espulsione di Conrotto al 1’, rimontano il gol iniziale di Girardi con le reti di Gorzegno e Rinaldi ma vengono raggiunti a metà secondo tempo da Kanis

Sergio Rineri

Finisce con un salomonico 2-2 la partita tra Cuneo e Albinoleffe. Partita iniziata subito in salita per i biancorossi di Iacolino che dopo 20’’ vanno in inferiorità numerica per l’espulsione di Conrotto per un fallo da dietro su Brega lanciato a rete, in una chiara occasione da gol. La punizione assegnata dall’arbitro e battuta da D’Iglio non sortisce però nessun pericolo per la porta difesa da Tunno. Al 9’ anche Chinellato deve lasciare il campo per una frattura al setto nasale e al suo posto entra in campo Ruggiero. Gli ospiti passano in vantaggio al 18’ su un calcio di punizione di Girardi che buca la barriera e sorprende Tunno. La reazione del Cuneo porta ad un buon colpo di testa di Quitadamo al 25’ e ad un calcio di punizione calciato da Cavalli al 36’ che sibila a lato del palo. Al 40’ finalmente il pareggio di Gorzegno su azione susseguente ad un calcio d’angolo. Si va al riposo con il risultato fissato sull’1-1. Nella ripresa il Cuneo va in vantaggio al 10’ con Rinaldi che raccoglie un cross di Ruggiero. L’Albinoleffe non si da per vinta e al 21’ raggiunge il pareggio con Kanis. Il Cuneo tenta di fare il risultato pieno fino all’ultimo, ma in inferiorità numerica diventa tutto più complicato e deve accontentarsi del pareggio.
CUNEO - ALBINOLEFFE 2-2
CUNEO (4-4-2): Tunno; Quitadamo, Conrotto, Rinaldi, Gorzegno; Beltrame, Gatto, Cavalli, Corradi; Garin (31’st Corsini), Chinellato (9’ Ruggiero -37’st Franchino). A disp.: Cammarota, Barale, Ferrero, Thiao, Ottobre, Campana, Bonomo. All.: Iacolino.
ALBINOLEFFE (4-3-1-2): Amadori; Paris (7’st Muchetti), Vinetot, Magli, Mureno; D’Iglio (13’st Kanis), Perini, Bentley (34’ Calì); Danti; Breda, Girardi. A disp.: Cortinovis, Checcucci, Gianola, Nichetti, Martino, Soncin, Stronati. All.: Sassarini.
ARBITRO: Lacagnina di Caltanissetta.
MARCATORI: 18’ pt Girardi, 40’ pt Gorzegno, 10’ st Rinaldi, 21’st Kanis
AMMONITI: Rinaldi, Gatto, Corradi, D’Iglio, Bentley, Calì
ESPULSO: 1’ pt Conrotto per fallo da ultimo uomo
1 novembre 2015

 

Terza vittoria consecutiva della squadra di Iacolino, che batte il SudTirol 3-1, alla rete di Bassoli rispondono Corradi ed un doppio Chinellato

Sergio Ribaudo

Terza vittoria consecutiva del Cuneo di Iacolino, a farne le spese il SudTirol. Sono gli ospiti però a essere maggiormente propositivi in avvio gara, dopo il tentativo di Fink al 3’ ci prova Tulli ma Tunno c’è e devia in angolo. Il Cuneo lentamente cresce, alza il baricentro del suo gioco, al 27’ ci prova Garin in tuffo di testa parato da Miori. Sul capovolgimento di fronte Tulli cerca il gol, ma la risposta di Tunno è eccellente e ne nasce un calcio d’ angolo. Dalla bandierina nasce l’azione vincente, l’incornata di Bassoli al 33’ non lascia scampo al portiere di casa. Passano cinque minuti ed il Cuneo pareggia, azione personale di Quintadamo, assist per Corradi , che di sinistro batte Miori: 1-1 al termine del primo tempo. La ripresa è vivace con il Cuneo determinato a far sua la gara, Corvetto rischia l’autorete su incursione di Gorzegno, poi al 21’ Chinellato che aveva rilevato da poco Garin, ruba palla a Tagliani e batte Miori con un destro ad incrociare. La squadra di Iacolino però non si ferma e dopo un tentativo di Cavalli al 26’, il Sud Tirol si ritrova al 33’ in inferiorità numerica  per l’espulsione per doppia ammonizione di Tulli. Il Cuneo mette il risultato in cassaforte al 38’ , è ancora Quitadamo a scendere sulla fascia per poi appoggiare in mezzo in favore di Chinellato, che sigla così la sua personale doppietta. Finisce 3-1, la risalita dei cuneesi verso una zona più tranquilla di classifica continua.
CUNEO - SUD TIROL 3-1
CUNEO (4-4-2): Tunno; Quitadamo, Conrotto, Rinaldi, Gorzegno; Beltrame, Gatto (42’st Barale), Cavalli, Corradi; Ruggiero (30’st Bonomo), Garin (21’st Chinellato). A disp.: Cammarota, Ferrero, Franchino, Thiao, Corsini, Ottobre, Scapinello. All.: Iacolino.
SUD TIROL (3-5-2): Miori; Mladen, Tagliani, Bassoli; Tait (7’st Bandini), Girasole, Bertoni (38’st Lima Gualco), Fink, Crovetto (20’st Kirilov); Gliozzi, Tulli. A disp.: Demetz, Brugger, Cia, Furlan, Spagnoli, Maritato. All.: Stroppa
ARBITRO: De Tullio di Bari.
MARCATORI: 33’ pt Bassoli, 38’ pt Corradi, 22’ st Chinellato, 38’ st Chinellato
AMMONITI: Gatto, Chinellato, Crovetto, Tulli.
ESPULSO: 33’st Tulli
24 ottobre 2015

 

La squadra di Iacolino batte la Pro patria 3-0, reti di Banegas, Garin e Cavalli. I padroni di casa sbagliano un rigore

Anselmo Mazzateo

Seconda vittoria consecutiva per il Cuneo che espugna il campo della Pro Patria grazie ai gol di Banegas, Garin e Cavalli. La squadra di Iacolino si rende subito pericolosa al 10’ con una conclusione dal limite di Garin, ma è la Pro Patria a non sfruttare un penalty concesso dall’arbitro Mastrodonato per fallo di Beltrame su Sampietro, ma Tunno compie il miracolo e intercetta il tiro, la sfera ritorna a Sampietro che centra in pieno la traversa. Scampato il pericolo, il Cuneo va in vantaggio al 42’ Corradi crossa per Banegas che devia in scivolata, portando la sua squadra in vantaggio. Ripresa con i cuneesi ancora protagonisti, al 7’  Cavalli lancia in profondità Garin che di sinistro batte La Gorga. Il terzo gol al 13’ Taino atterra Beltrame in area, l’arbitro concede il rigore che Cavalli trasforma.Con i tre punti della seconda vittoria consecutiva i biancorossi salgono in graduatoria abbandonando le ultimissime posizioni.
PRO PATRIA – CUNEO 0-3
PRO PATRIA (4-3-2-1): La Gorga; Regno, Pisani, Marchiori, Taino; Carcuro (1’st Salifu), Sampietro, Possenti (10’st Filomeno); Marra, Coppola; Costa (34’st Margaglio). A disp.: Demaljia, Vernocchi, Zaro, Petdjitsila, Manti, De Vincenzi, Bastone. All.: Mastropasqua.
CUNEO (4-4-2): Tunno (20’st Cammarota); Quitadamo, Conrotto, Rinaldi, Gorzegno; Beltrame (33’st Franchino), Gatto, Cavalli, Corradi; Banegas (39’st Ruggiero), Garin. A disp.: Barale, Ferrero, Thiao, Corsini, Ottobre, Bonomo, Chinellato. All.: Iacolino.
ARBITRO: Mastrodonato di Molfetta.
MARCATORI: 42’ pt Banegas, 7’ st Garin, 14’ st Cavalli (rig.).
AMMONITI: Regno, Sampietro, Beltrame
NOTE: al 23’ Tunno para un calcio di rigore a Sampietro.
18 ottobre 2015

Battuto il Mantova 1-0 grazie al rigore di Cavalli

Antonello Vischeri

Arriva finalmente la prima vittoria a portare un po’ di serenità in casa Cuneo. I padroni di casa conquistano subito il centrocampo determinati ad interrompere la serie negativa che dura ormai dall’inizio del campionato e vede i biancorossi di Iacolino all’ultimo posto in classifica a zero punti dopo cinque giornate di campionato. altCi prova al 3' Corradi con una conclusione dalla distanza, poi è la volta di Rinaldi , poi al 20’ un destro di Cavalli costringe la difesa del Mantova a rifugiarsi in angolo. La gara si accende attorno alla mezz’ora, Tunno è bravo a respingere prima un colpo di testa di Momentè e poi un tiro di Trainotti. Il Cuno però non sta a guardare, Banegas si presenta solo davanti a Bonato, ma il portiere ospite riesce a chiudere lo specchio della porta. Ancora Banegas al 35’ impegna Bonato poi in chiusura di tempo sempre Banegas viene atterrato in area da Gavazzi. Il direttore di gara assegna il penalty che Cavalli trasforma al 45’. Nella ripresa il Cuneo controlla il gioco riproponendosi in avanti con tentativi di Beltrame e Cavalli. Del Mantova solo un calcio di punizione di Della Bona al 28’ che finisce altissimo sopra la traversa. La gara si chiude quindi con la vittoria dei biancorossi per 1-0, il Paschiero può esultare.
CUNEO - MANTOVA 1-0
CUNEO (4-4-2): Tunno; Quitadamo, Conrotto, Rinaldi, Gorzegno; Beltrame (41'st Franchino), Gatto, Cavalli (25'st Barale), Corradi; Banegas (46'st Ruggiero), Chinellato. A disp.: Cammarota, Ferrero, Thiao, Corsini, Ottobre, Bonomo. All.: Iacolino.
MANTOVA (3-4-1-2): Bonato; Trainotti, Gavazzi, Carini; Gonzi, Puccio, Raggio Garibaldi (1'st Dalla Bona), Scrosta; Caridi (16'st Ungaro); Beretta (1'st Anastasi), Momentè. A disp.: Albertoni, Scalise, Lombardo, Foglio, Longo, Di Santantonio, Ruopolo, Zammarini. All.: Maspero.
ARBITRO: PietroPaolo di Modena.
MARCATORI: 45’ pt Cavalli (rig.)
10 ottobre 2015

Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it