Dopo ventisei giornate di imbattibilità i grigi perdono sul campo della Pistoiese: i gol di Ferrari, Picchi e Gjura. Chinellato colpisce un palo nel finale

Leonida Garberi

La Pistoiese stende 2-1 l'Alessandria, ipotecando la qualificazione alla post-season, dove l’Alessandria è  qualificata da tempo. Match deciso dalle giocate di Ferrari che timbra il gol del vantaggio al 19' del primo tempo su calcio di rigore conquistato da Mulas per fallo di mano di Fissore. L’Alessandria imbattuta fra campionato e coppa da 26 partite, premono sull'acceleratore soltanto negli ultimi 10' del primo, scheggiando una traversa con Bellazzini.Nella ripresa la Pistoiese amministra e va sul 2-0 al 22’ con Ferrari che serve Picchi in profondità. Sembra finita ma l?Alessandria con un colpo di coda rimatte in forse il match al 39’ col gol di Gjura ed è sfortunata al 44’ quando Chinellato colpisce il palo.
PISTOIESE – ALESSANDRIA 2-1
PISTOIESE: Biagini, Surraco (34’ st Nardini), Terigi, Picchi (43’ st Nossa), Ferrari, Zullo, Quaranta, Mulas, Luperini, Papini (29’ st Tartaglione), Minardi. A disp.: Zaccagno, De Cenco, Zappa, Dosio, Rafati, Petroni, Sadotti, Cerretelli, Sallustio. All. Indiani
ALESSANDRIA: Ragni, Lovric (29’ st Gjura), Ranieri, Sciacca, Fischnaller, Fissore (43’ st Barlocco), Bellazzini (37’ st La Fauci), Chinellato, Gatto (29’ st Usel), Blanchard, Kadi (1’ st Nicco). A disp.: Pop, Celjak, Sestu, Marconi, Piccolo, Giosa, Gazzi. All. Marcolini
ARBITRO: Cudini di Fermo
MARCATORI: 19’ pt Ferrari (rig.), 22’ st Picchi, 39’ st Gjura
AMMONITI: Ranieri, Gjura
28 aprile 2018

 

inisce 1-0, gol di Bellanzini nella ripresa. I maremmani falliscono due rigori

Leonida Garberi

L’Alessandria batte il Gavorrno 1-0 allo Zecchini di Grosseto, ma i maremmani possono recriminare su due calci di rigore, uno per tempo, sbagliati. Fa un altgran caldo ed il ritmo partita ne risente: al 14’ la prima occasione per il Gavorrano calcio di punizione che libera Moscati al tiro, ma il tiro è deviato  in angolo da Pop, che repinge coi  piedi. Al 30′ Brega viene atterrato fallosamente da Lovric, l’arbitro concede il calcio di rigore; calcia Damonte, che però calcia fuori. L’Alessandria ci prova prima della fine del primo tempo a impensierire Falcone con un colpo di testa alto di Fischnaller e poi con Ranieri. Nella ripresa l’approccio dell’Alessandria migliora e i grigi al 10’ colpiscono un palo con Sofiane. Due minuti dopo il vantaggio per la squadra alessandrina, un rimpallo sfortunato favorisce Bellazzini che scatta sul filo del fuorigioco e incrocia battendo Falcone. Al 20’ altro rigore per il Gavorrano per un tiro di Brega finito secondo l’arbitro su un braccio di Barlocco. Stavolta è Vitiello a prendersi la responsabilità di calciare, ma Pop è insuperabile e indovina l’angolo negando il pareggio
GAVORRANO – ALESSANDRIA 0-1
GAVORRANO (3-5-2): Falcone; Machetti, Mori, Ropolo; Gemignani, Remedi, Vitiello (25'st Conti), Damonte, Favale (40'st Malotti); Brega (40'st Merini), Moscati (25'st Barbuti). A disp.: Pagnini, Luciani, Bruni, Borghini, Maistro, Papini, Reymond, Pennino. All. Favarin.
ALESSANDRIA (4-2-3-1): Pop; Sciacca, Lovric (26'st Piccolo), Blanchard, Barlocco; Ranieri, Gatto (26'st Nicco); Kadi (26'st Celjak), Bellazzini (31'st Usel), Fischnaller; Chinellato (43'st Sestu). A disp.: Ragni, Marconi, Piccolo, Giosa, Gjura, Gonzalez, La Fauci. All. Marcolini.
ARBITRO: De Angeli di Abbiategrasso.
MARCATORE: 15'st Bellazzini.
AMMONITI: Bellazzini, Lovric, Vitiello, Nicco, Conti.
22 aprile 2018

 

I grigi in vantaggio all’inizio del secondo tempo, falliscono un rigore e si fanno raggiungere dal Piacenza all’ultimo minuto: 1-1 il risultato finale

Leonida Garberi

L’Alessandria non va oltre al pareggio contro il Piacenza: 1-1 il risultato al termine dei novanta minuti. Dopo un primo tempo abbastanza equilibrato, con altoccasione per Pesenti al 4’ su errore di Nicco, occasione di Fishnaller al 22’ con la strepitosa risposta di Fumagalli, occasione per Piccolo al 24’ su angolo di Bellazzini con pallone a lato, ancora occasione per Bellanzini al 31’. La partita si infiamma nei minuti finali del primo tempo: 39' Piacenza a un passo dal vantaggio con un colpo di testa di Pergreffi, ma sulla linea salva in sforbiciata Marconi che toglie la palla dal sette e occasione d’oro per l’Alessandria quando al 45' Bellazzini viene messo giù in in area da Di Cecco: è rigore e ma Marconi calcia sul palo. Nella ripresa l’Alessandria passa in vantaggio all’8’, grande azione di Nicco che in posizione centrale serve Gatto che di piatto destro batte Fumagalli. Sono gli ultimi minuti di partita a regalare le emozioni che fisseranno il punteggio sull’1-1: 44' tiro di Della Latta quasi dal dischetto, palo pieno e palla che viene poi bloccata da Vannucchi, che si infortuna nell'occasione, 48’ lancio in area per Nicco che da pochi passi si divora il 2-0, la palla arriva a Marconi che calcia fuori, 49' su contropiede pareggia il Piacenza, Giosa non si accorge dell'arrivo sulla propria trequarti di Romero, perde palla e mette Romero in condizione di battere di testa l’incolpevole Vannucchi.
ALESSANDRIA – PIACENZA 1-1
ALESSANDRIA: Vannucchi, Celjak, Nicco, Marconi, Fischnaller (35’ st Gonzalez), Piccolo, Giosa, Bellazzini (30’ st  Sestu), Gazzi, Gatto (35’ st Ranieri), Barlocco. A disp.: Pop, Lovric, Sciacca, Gjura, Usel, Ragni, Chinellato, Kadì, Giubilato. All. Marcolini
PIACENZA: Fumagalli, Di Cecco (40’ st Mora), Pergreffi, Silva, Pesenti, Corazza (22’ st Romero), Corradi, Della Latta, Di Molfetta (40’ st Zecca), Castellana, Segre. A disp.: Lanzano, Lamesta, Bini, Furlotti, Amore. All. Franzini
ARBITRO:. De Tullio di Bari
MARCATORI: 8’ st Gatto 48’ st Romero
AMMONITI: De Cecco, Pergreffi

15 aprile 2018

 

I grigi in formazione rimaneggiata rispondono con Sestu al rigore di Calderini

L'Alessandria torna da Viterbo con un buon punto, che muove la classifica. Marcolini attua un sostanzioso turnover, mentre la Viterbese è al completo. Padroni di casa più intraprendenti nel corso della prima frazione di gara conclusa in vantaggio per 1-0 grazie al rigore messo a segno da  Calderini  al 47’. Nella ripresa esce l’Alessandria che perviene al pareggio al 19’ con Sestu.
VITERBESE – ALESSANDRIA 1-1
VITERBESE: Iannarilli; Peverelli, Rinaldi, Atanasov, De Vito; Benedetti, Baldassin (28’ st Zenuni); Vandeputte (20’ st Sané), Mosti (8’ st Cenciarelli), Calderini (8’ st Mendez); Bismark. A disp.: Pini, Micheli, De Sousa, Sini, Mbaye, Bizzotto, Pandolfi, Di Paolantonio. All.: Sottili
ALESSANDRIA: Pop; Celjak, Sciacca, Lovric (8’ st Piccolo), Barlocco; Gatto, Ranieri, Kadi (32’ st Gazzi); Russini (dal 20′ Sestu), Chinellato (31’ st Marconi), Fischnaller. A disp.: Vannucchi, , Gjura, Usel, Gonzalez, Ragni, Giubilato. All.: Marcolini
ARBITRO:  Marcenaro di Genova
MARCATORI: 47’Calderini (rig); 19’ st Sestu
AMMONITI: Gatto, Vandeputte, Calderini, Giubilato, Sciacca, Rinaldi
8 aprile 2018

 

Recupero 28° Giornata

ALESSANDRIA – ARZACHENA 0-0
ALESSANDRIA: Vannucchi; Sciacca, Piccolo, Fissore (dal 67′ Lovric), Barlocco; Nicco (32’ st Ranieri), Gazzi, Gatto (1’ st Fischnaller); Gonzalez (dal 78′ Russini), Marconi (1’ st Chinellato) Sestu. A disp.: Pop, Giosa, Gjura, Usel, Bellazzini, Ragni, Kadi. All.: Marcolini
ARZACHENA: Ruzittu; Varricchio, Sbardella, La Rosa, Trillò; Taufer (11’ st Curcio), Bertoldi, Casini, Nuvoli, Cardore (21’ st Lisai); Vano (34’ st Sanna). A disp.: Cancelli, Maestrelli, Aiana, Arboleda, Musto. All.: Giorico
ARBITRO:. Cascone di Nocera Inferiore
AMMONITI: Barlocco, Taufer, Gazzi, Nicco, Bertoldi, Piccolo
3 aprile 2018


Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci
al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it

Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it