Grigi in vantaggio su rigore di Evacuo, raggiunti dalla Lupa Roma a fine primo tempo con il gol di Gigli

Leonida Garberi

L’Alessandria non riesce a sfruttare l’incredibile regalo del Livorno che batte la Cremonese e getta alle ortiche una vittoria che l’avrebbe proiettata in serie B. La squadra di Pillon passa subito in vantaggio all’8’ Cafiero trattiene in maniera irregolare Iocolano in area, per l'arbitro non ci sono dubbi ed è calcio di rigore;  dal altdischetto Evacuo spiazza Bremen. Dopo un paio di occasioni non sfruttate da Gonzalez, sulla prima Bremen respinge di piede, sulla seconda manda in angolo, arriva il gol della Lupa Roma al 38’ su punizione calciata da La Camera, Iadaresta spizza di testa per Gigli il quale indisturbato mette in rete. Ci sarebbe la ripresa per rimettere in carreggiata il risultato, ma non per questa Alessandria che chiude la gara sull’1-1.
LUPA ROMA – ALESSANDRIA 1-1
LUPA ROMA: Bremec (41’ st Brunelli), Rosato, Sfanò, La Camera, Garufi, Mastropietro (26’ st Baldassin), Cafiero, Corvesi, Gigli, Mazzarani (35’ st Celli), Iadaresta. A disp. Valotti, Proia, Fofana, D'Agostino, Aloi, Scicchitano, Antonelli, Cavagna, Svidercoschi. All. Di Michele.
ALESSANDRIA: Vannucchi, Celjak, Cazzola (28’ st Nicco), Iocolano (23’ st Rosso), Piccolo, Marras, Gonzalez, Sosa, Barlocco (31’ st Bocalon), Branca, Evacuo. A disp. La Gorga, Manfrin, Mezavilla, Piana, Rosso, Fischnaller, Gozzi. All. Pillon.
ARBITRO: Dionisi di L'Aquila
MARCATORI: 8’ pt Evacuo (rig.), 38’ pt Gigli
AMMONITI: Gigli, Cazzola, Barlocco, Celjak
29 aprile 2017

Contro il Renate finisce 1-0, gol di Gonzalez nella ripresa

Leonida Garberi

Il cambio sulla panchina dell’Alessandria porta i Grigi alla vittoria, anche se striminzita, sul Renate. Finisce 1-0 con il gol salvifico di Gonzalez che al 21’ del secondo tempo batte Cincilla sfruttando al meglio un cross di Evacuo. Con i alttifosi della Nord in protesta e fuori dallo stadio, l’Alessandria risponde così alla vittoria della Cremonese; mancano ora solo due gare ed il distacco dalla capolista rimane di un punto, ma la speranza è dura a morire. Gara d’attacco della squadra di Pillon, ma la mira degli attaccanti non è precisa e così il risultato non si sblocca. Nella ripresa al 4’ Celjiak su cross di Iocolano colpisce la traversa, poi al 13’ Bocalon su tirocross di Barlocco, incredibilmente non trova la deviazione ed infine al 21’ il gol liberatorio di Gonzalez, Marras riconquista palla e serve Gonzalez, che scambia con Evacuo e conclude a rete portando in vantaggio l'Alessandria.
ALESSANDRIA – RENATE 1-0
ALESSANDRIA: Vannucchi; Celjak, Sosa, Piccolo, Barlocco; Marras, Cazzola, Branca, Iocolano (30’ st Nicco); Gonzalez (39’ st Rosso), Bocalon (15’ st Evacuo). A disp.: La Gorga, Manfrin, Mezavilla, Piana, Nicco, Fischnaller, Gozzi, Nava. All.: Pillon
RENATE: Cincilla; Mora, Di Gennaro,Savi (30’ st Makinen), Schettino; Dragoni (37’ st Giorgi), Pavan, Palma; Anghileri, Florian (17’ st Santi), Scaccabarozzi. A disp.: Merelli, Graziano, Malgrati, Vannucci, Bizzotto. All.: Foschi
ARBITRO: Piscopo di Imperia
MARCATORE; 21’ st Gonzalez
AMMONITI: Schettino, Sosa, Scaccabarozzi, Branca, Fischnaller (dalla panchina).
ESPULSO: 41’ st  l’allenatore Foschi  per proteste
22 aprile 2017

 

Finisce 1-1 contro la Viterbese e l’Alessandria cede il comando della classifica alla Cremonese

Leonida Garberi

Scialacqua oggi, scialacqua domani, finché arriva il giorno in cui all’Alessandria non è più sufficiente il pareggio esterno sul campo della Viterbese per mantenere la testa della classifica. Questo il “giovedì bestiale” della squadra di Braglia. Ora la B diretta diventa veramente un miraggio. A sorpresa il tecnico alessandrino non schiera Gonzalez, l’uomo della provvidenza e la Viterbese impegna con Falcone, che aveva rubato palla a Barlocco, il portiere Vannucchi già al 2’. L’infortunio di Sestu, apre le porte all’ingresso in campo di Gonzalez che al 42’ crossa in area, ma Bocalon giunge con un attimo di ritardo e manca la deviazione vincente. Nella ripresa al 4’ Nicco serve Cazzola, assist per Bocalon, che da solo sbaglia clamorosamente colpendo la traversa. Al 9' l’Alessandria va in vantaggio, assist di Nicco per l'accorrente Rosso, il quale sul secondo palo deposita in rete. Ancora Gonzalez in azione al 30', salta Pacciardi, assist per Bocalon che conclude su Iannarilli. Al 34' il pareggio della Viterbese, Jefferson da fuori area batte Vannucchi.
VITERBESE – ALESSANDRIA 1-1
VITERBESE (3-4-3): Iannarelli, Pacciardi, Falcone (1’ st Paolelli), Meglia, Miceli, Pandolfi, Cardore (26' st Cenciarelli), Sandomenico (10' st Jefferson),  Varutti, Doninelli, Celento. A disp.: Pini, Derna, Tortolano, Micheli, Jallow, Battista. All.: Puccica
ALESSANDRIA: Vannucchi (4-3-3): Celjak, Cazzola, Rosso (22' st Iocolano), Nicco (36' st Marras), Sestu (27' pt Gonzalez), Sosa, Barlocco, Gozzi, Branca, Bocalon. A disp.: La Gorga, Manfrin,  Mezavilla, Piana, Fischnaller,  Evacuo. All.: Braglia
ARBITRO: Pillitteri di Palermo
MARCATORI: 9' st Rosso, 34' st Jefferson
AMMONITI: Varutti
13 aprile 2017

 

 I Grigi buttano via una vittoria netta, pareggiando 2-2 contro il Prato

Leonida Garberi

Neppure il più abile sceneggiatore di film thrilling avrebbe previsto un epilogo così mozzafiato del campionato di Lega Pro. L’Alessandria padrona del campionato fino ad un paio di mesi fa, si è vista rosicchiare poco alla volta il margine di vantaggio che aveva accumulato e ora si ritrova, dopo la partita contro il Prato finita conalt un incredibile 2-2, ad avere il fiato sul collo della Cremonese. I Grigi, continuando così, rischiano di buttare via la stagione.  Buon primo tempo della squadra di Braglia che trova il gol al 26’, dopo averlo sfiorato in un paio di occasioni con Gonzalez e Bocalon, colpendo al 25’ un clamoroso incrocio dei pali con  Nicco. Proprio da questo corner nasce il gol, Sestu calcia dalla bandierina, Cazzola stacca di testa, la palla arriva sotto porta per Bocalon che devia in rete battendo Melgrati. Nella ripresa i Grigi controllano la gara, raddoppiando però al 10’ con Gonzalez che vince un contrasto a centrocampo e si invola verso la porta avversaria, poco fuori dall'area calcia di sinistro mettendo a segno il 2-0. Tre minuti dopo il primo errore difensivo Gozzi colpisce fallosamente De Marchi nel tentativo di calciare e l’arbitro decreta il rigore: Moncini trasforma accorciando le distanze per i toscani. Partita riaperta, ma ancora saldamente nelle mani delll’Alessandria. Anche l’Alessandria fruisce di un penalty al 38’, Gonzalez recupera palla, la passa a Iocolano che viene steso in area da Martinelli, ma dal dal dischetto Gonzalez si fa parare la conclusione da Melgrati. La partita giunge ai titoli di coda, ma al 47’ succede l’incredibile, Tomi calcia una punizione da distante, Vannucchi interviene con leggerezza e la palla va in rete. Se non è suicidarsi questo, poco ci manca.
ALESSANDRIA – PRATO 2-2
ALESSANDRIA: Vannucchi, Nava (28’ st Celjak), Gozzi, Piccolo, Barlocco, Sestu (32′st  Iocolano), Cazzola, Nicco, Marras, Gonzalez, Bocalon (33’ st  Evacuo). A disp.: La Gorga, Manfrin, Mezavilla, Piana, Rosso, Fischnaller, Sosa. All.: Braglia
PRATO: Melgrati, Catacchini, Ghidotti, Martinelli, Tomi, Di Molfetta, Gargiulo, Checchin (21’ st Marini), Piscitella (47’ st Beduschi), De Marchi (30’ st Strada), Moncini. A disp.: Layeni, Carcuro, Danese, Malotti, Benucci, Marzorati, All.: Monaco
ARBITRO: Maggioni di Lecco.
MARCATORI: 26′ pt Bocalon, 10’ st Gonzalez24’ st Moncini (rig), 47’ st Tomi
AMMONITI: Piccolo, Marras
8 aprile 2017

 

Battuta la Carrarese 1-0, a segno nel primo tempo Barlocco

Leonida Garberi

Alla buon’ora! Prima vittoria esterna dell’Alessandria nel girone di ritorno. Uno striminzito 1-0 sul campo della Carrarese, ma sufficiente per continuare ad alimentare la speranza di rimanere in testa al campionato. Il gol di Barlocco nel primo tempo è stato decisivo, ma dopo un inizio un po’ timoroso, l’Alessandria ha cercato e altvoluto questa vittoria e alla fine il punteggio poteva risultare più ampio. Già al 4’ i Grigi si fanno sentire, corner calciato da Gonzalez e respinto dalla difesa carrarese, Nicco raccoglie la respinta e calcia, Lagomarsini respinge in tuffo con l'aiuto del palo. La Carrarese deve fare punti e al 10’ Floriano sfrutta una ripartenza seminando il panico nella difesa alessandrina, il suo assist è per Cristini che liscia clamorosamente la palla. Dopo un altro pericolo corsdo al 22’ incursione di Galloppa, cross per Massoni che di testa prolunga per Miracoli che manca in scivolata la deviazione, l’Alessandria passa in vantaggio al 32’ Gonzalez va via in contropiede, scambio con Fischnaller che gli restituisce palla, l'argentino apre sulla sinistra per  Barlocco che non ha difficoltà a mettere  in rete. Ancora Gonzalez in evidenza al 36’, lancio per Bocalon che davanti a Logomarsini calcia incredibilmente alto e al 40’, il suo lancio è per Fischnaller in area, ma la sua conclusione si stampa contro il palo. Nella ripresa ancora due occasioni per l’Alessandria per chiudere la partita, al 37' Iocolano entra in area sulla sinistra e crossa per Evacuo che di testa impegna Lagomarssini che  respinge in tuffo, ma forse la palla aveva varcato la linea di porta, ma l’arbitro fa proseguire il gioco e al 42' con Nicco, che mette al centro per Evacuo, ma la sua conclusione è alzata sulla traversa da un difensore. Il lungo periodo di astinenza è finito, con il ritorno alla miglior condizione di Gonzalez.
CARRARESE – ALESSANDRIA 0-1
CARRARESE (4-3-1-2): Lagomarsini; Migliavacca, Massoni, Gentili, Foglio; Rosaia, Galloppa, Bastoni (24’ st Dell’Amico); Cristini (28’ st Rolfini); Floriano, Miracoli (36’ st Cais). A disp.: Saloni, Battistini, Petermann, Tutino, Benedini, Torelli, Marabese, Massaro. All.: Firicano
ALESSANDRIA (4-3-3): Vannucchi; Celjak, Gozzi, Sosa, Barlocco; Nicco, Cazzola, Branca; Gonzalez (39’ st Sestu), Bocalon (24’ st Evacuo), Fischnaller (21’ st Iacolano). A disp.: La Gorga, Manfrin, Piana, Piccolo, Marras, Nava. All.: Braglia
ARBITRO: Paolini di Ascoli Piceno
MARCATORE: 32′ Barlocco
AMMONITI: Celjak, Cristini, Branca, Marras
5 aprile 2017


Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci
al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it

Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it