Doppietta dell’uruguagio all’esordio da titolare. La rete del Milan è di El Shaarawy

MILAN JUVENTUS 1-2
MILAN: Amelia; Bonera, Mexes, Thiago Silva, Antonini; Emanuelson (16’ st Robinho), Van Bommel (40’ st Maxi Lopez), Ambrosini; Seedorf; Ibrahimovic, El Shaarawy. A disp.: Roma, Zambrotta, Mesbah, Cristante, Inzaghi. All.: Allegri.
JUVENTUS: Storari; Barzagli Bonucci, Chiellini; Caceres, Padoin (24’ st Marrone), Pirlo, Giaccherini, Estigarribia; Del Piero (22’ st Quagliarella), Borriello (22’ st Vucinic). A disp.: Manninger, Lichtsteiner, Marchisio, Elia. All.: Conte.
ARBITRO: Mazzoleni
MARCATORI: 8’ st Caceres, 17’ st El Shaarawy, 38’ st Caceres
AMMONITI: 43’ pt Ambrosini, 2’ st Mexes, 28’ st Quagliarella

Antonello Vischeri

MILANO – La Juventus mette una seria ipoteca per il passaggio alla finale della Coppa Italia andando aCaceres, due gol a S. Siro vincere a S. Siro per 2-1 la gara di andata contro il Milan e Antonio Conte può ritenersi soddisfatto della prova della sua squadra ma soprattutto dei nuovi innesti, o puntelli della rosa come li definisce lui, arrivati nel mese di gennaio. Il primo tempo della partita è godibile con la Juventus che prende in mano le redini della gara e preme, con Pirlo direttore d’orchestra del gioco juventino e con il Milan che controbatte con improvvise fiammate. Sono però i rossoneri ad andare vicini al gol al 17’ quando El Shaarawy cerca da posizione impossibile la rete non accorgendosi di Ibrahimovic  tutto solo a centro area. Le occasioni bianconere più ghiotte arrivano attorno alla mezz’ora, dapprima è Estigarribia al 32’ a calciare a lato dopo una grande azione e poi è Giaccherini al 34’ a chiamare Amelia, leggermente fuori dai pali ad una grande deviazione sopra la traversa. Nella ripresa la partita si infiamma, Conte sprona i suoi e al 8’ Caceres va in gol. L’azione parte da Padoin che allunga a Borriello, il tiro del centroavanti è respinto ma non trattenuto da Amelia e sulla palla si avventa Caceres che firma così il suo primo gol di questa sua nuova avventura in bianconero. Il Milan non ci sta e al 10’ Ibrahimovic su punizione impegna Storari. Il gol del pareggio arriva al 17’ dopo che un minuto prima Del Piero si era reso protagonista di un bel tiro finito di poco a lato. Antonini riesce a crossare da fondo campo dalla sinistra per la testa di Ambrosini che appoggia per Robinho che scivola, ma alle sue spalle come un falchetto sbuca El Shaarawy che piazza la palla alla sinistra di Storari, 1 a 1 e tutto da rifare. L’ingresso di Robinho al posto di Emanuelson dà coraggio ai rossoneri che si rendono ancora pericolosi con Ibrahimovic ma il suo gol al 23’ è annullato dall’arbitro Mazzoleni per un fallo di mano dello svedese e poi tre minuti dopo sempre con Ibrahimovic ma Chiellini salva murando la botta a colpo sicuro dell’avanti milanista. Al 38’ la Juventus mette in cassaforte la gara, Giaccherini scattato su una ripartenza crossa al centro, Ambrosini di testa rinvia mollemente proprio sui piedi dell’accorrente Caceres che lascia partire un tiro preciso che si insacca sotto l’incrocio dei pali alla destra di Amelia. Nei restanti minuti il Milan cerca di raddrizzare la situazione, ma la gara ormai si avvia ai titoli di coda che sono in bianconero.

8 febbraio 2012

Fontefoto: ansa.it


Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci
al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it

Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it