La Juventus batte l’Inter 2-0 e mantiene inalterato il distacco dal Milan. Reti di Caceres e Del Piero

JUVENTUS – INTER 2-0

JUVENTUS (4-3-3): Buffon; Caceres, Barzagli, Chiellini, De Ceglie; Vidal, Pirlo, Marchisio; Pepe (8’ st Bonucci), Matri (8’ st Del Piero), Vucinic (28’ st Quagliarella). A disp.: Storari,  Marrone, Padoin,  Borriello. All.: Conte
INTER (4-4-2): Julio Cesar; Maicon, Lucio, Samuel, Nagatomo; Zanetti, Poli (23’ st Pazzini), Stankovic, Obi (23’ st Faraoni); Milito, Forlan. A disp.: Castellazzi, Ranocchia, Chivu, Guarin, Cambiasso. All.: Ranieri
ARBITRO: De Marco
MARCATORI: 12’ st Caceres, 26’ st Del Piero
AMMONITI: Nagatomo, Poli, De Ceglie

Antonello Vischeri

Una coreografia degna di Hollywood accoglie l’ingresso delle squadre in campo, lo stadio è colorato a settori da bandierine bianche o nere fatte trovareAlex Del Piero dalla società su ogni posto ed su un lato campeggia invece una coreografia tricolore con lo scudetto ed i numeri 28 e 29. La polemica allusione è servita. L’Inter si presenta con Milito e Forlan in attacco come previsto, mentre la Juventus propone il trio Pepe, Matri e Vucinic anche questo scontato ed il rientro di Barzagli.
PRIMO TEMPO - L’avvio è subito adrenalinico, già al 3’ la Juventus è pericolosa, Obi e Nagatomo si ostacolano sulla tre quarti, Vidal ne approfitta per rubare palla e servire Pepe in area che lascia partire un tiro cross che Julio Cesar ribatte alla meglio. La Juventus morde e l’Inter si raccoglie a protezione della propria area per far poi ripartire i suoi attaccanti, ma il primo miracolo di Julio Cesar avviene al 18’ su colpo di testa di Matri che raccoglie un cross di Caceres. La Juventus ha il comando del gioco, la difesa nerazzurra subisce e raramente i centrocampisti riescono a lanciare gli attaccanti. Al 27’ ancora una occasione per la Juventus, ma Vucinic non riesce ad agganciare un cross dalla destra di Vidal corretto da Caceres. Sulla ripartenza al 28’ l’Inter costruisce la sua prima palla pericolosa, incornata di Forlan che sorprende Buffon che si oppone a mani aperte. E’ il momento migliore dei nerazzurri che sembrano essere più intraprendenti in attacco e Buffon si erge a protagonista, al 32’Milito su lancio dalle retrovie impegna il portiere bianconero in una difficile parata e poi tira altissimo la ribattuta, al 36’ una staffilata di Obi è parata da Buffon, al 37’ Milito lanciato a rete viene atterrato da Chiellini, l’arbitro fa proseguire anche se qualche dubbio sulla volontarietà del fallo c’è e forse ci stava la chiara occasione da gol, ancora al 40’ Stankovic raccoglie un rinvio dal fondo di Pepe e spara un missile verso Buffon che si oppone salvandosi in angolo. Con questa azione si esaurisce la sfuriata dei nerazzurri e la Juventus riprende a macinare il suo gioco, ancora  qualche scintilla tra Poli e Vucinic poi l’arbitro manda tutti nello spogliatoio.
SANTI CAMBI – Alla ripresa del gioco Conte prepara i primi cambi che avvengono all’8’ Bonucci per Pepe e Del Piero per Matri e l’intuizione è geniale perché il capitano incomincia  a lavorare palloni. Al 12’ la Juventus passa, un tiro di Marchisio viene alzato in calcio d’angolo da Julio Cesar e dal tiro dalla bandierina di Pirlo, Caceres, lasciato solo, non ha difficoltà a colpire di testa e mettere in rete il gol dell’1-0. L’Inter è in affanno, Ranieri opera qualche avvicendamento, ma la musica non cambia. Al 25’ Vucinic si trova solo davanti a Julio Cesar ma il suo tiro è parato, ma sull’azione successiva Del Piero lanciato in profondità da Vidal mette il sigillo alla partita, 2-0 al 26’. La reazione interista non impensierisce Buffon, anzi sono ancora i bianconeri a rendersi pericolosi con Quagliarella al 33’, palla ribattuta in scivolata da Maicon quasi sulla linea, con Chiellini al 40’ma la sua incornata è messa in angolo da Julio Cesar, con Quagliarella al 44’ ma il portiere dell’Inter si salva di piede. Dopo tre minuti di ricupero l’arbitro fischia la fine e lo Juventus Stadium esplode in un boato. La Juventus c’è ed è in salute.

25 marzo 2012


Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci
al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it

Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it