Bonucci, Vidal e Quagliarella portano la Juventus a -2 dal Milan. Espulso Zuniga nel finale

JUVENTUS-NAPOLI 3-0
JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner ( 21’ st Caceres), Vidal, Pirlo, Marchisio, De Ceglie; Borriello (25’ st Quagliarella), Vucinic (36’ st Del Piero). A disp.: Storari, Pepe, Giaccherini, Matri. All. Conte.
NAPOLI (3-4-1-2): De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Aronica; Maggio (25’ pt Dossena), Gargano, Inler (16’ st. Pandev), Zuniga; Hamsik (26’ st Dzemaili); Cavani, Lavezzi. A disp.: Rosati, Fernandez, Britos, Vargas. All. Mazzarri.
ARBITRO: Orsato di Schio.
MARCATORI: 8’ st Bonucci, 30’ st Vidal, 38’ st Quagliarella
ESPULSO: 41’ st Zuniga
AMMONITI: Lichtsteiner, Vidal , De Ceglie, Gargano, Cannavaro, Marchisio per gioco scorretto.

Antonello Vischieri

TORINO - Una Juventus spietata costringe alla resa un Napoli mai pericoloso, che subisce nel primo tempo il ritmo e la pressione dei bianconeri, salvoLa gioia di Vidal dopo l'eurogol un breve periodo di una quindicina di minuti e nel secondo quando la Juventus aumenta ancora ritmo e pressione scompare dal campo.  Il secondo posto è ora blindato ma il primo è vicinissimo e per questa Juventus ogni sogno è possibile. La Juventus nel primo tempo fa la partita e si rende pericolosa al 10’ con un colpo di testa di Borriello su cross di Lichtsteiner, il Napoli replica al 13’ con un fraseggio Hamsik – Lavezzi che pone lo slovacco in condizioni di tirare con Buffon che in uscita bassa fa perdere tempo e palla al napoletano. E’ questo il miglior momento del Napoli, al 23’ Zuniga ricupera palla sull’out sinistro e crossa ma nessuno è pronto a raccogliere l’invito. Al 44’ Pirlo batte magistralmente una punizione che De Santis  devia in angolo. La ripresa vede la Juventus proporsi in avanti con maggior velocità e pressione raccoglie i suoi sforzi con la fortunosa rete di Bonucci all’8’, Vucinic calcia in porta, la palla colpisce su un ginocchio il difensore juventino e finisce alle spalle di De Santis. Il montenegrino raddoppia tre minuti dopo ma l’arbitro annulla per posizione di fuorigioco dell’attaccante juventino. La Juve vola sulle ali dell’entusiasmo e si scatena. Vidal, sicuramente il migliore in campo, sigla una rete di rara potenza e precisione al 30’, doppio passo per liberarsi di Campagnaro e saetta di sinistro in diagonale. Un eurogol. Ormai in campo c’è solo la Juventus, ci prova il nuovo entrato Quagliarella al 31’ con tiro da lunga gittata vedendo De Santis fuori dai pali, ma la palla termina  a lato di poco. Mentre ci si avvia ai titoli di coda al 38’ Quagliarella si toglie il gusto di segnare alla sua ex squadra, Del Piero gli allarga la palla e Quagliarella lascia partire un bolide che si infila tra portiere e primo palo. 3-0 e partita chiusa, da registrare solo l’espulsione di Zuniga peer una gomitata a Chiellini  e lo stadio in tripudio.

1 aprile 2012

fontefoto: tuttopalermo.net


Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci
al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it

Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it