Vucinic, Pirlo e Marchisio annientano l’Atalanta: 3-0 e orobici mai in partita

JUVENTUS-ATALANTA 3-0

JUVENTUS: Buffon; Barzagli (18’ st Padoin), Marrone, Chiellini; Lichtsteiner, Vidal, Pirlo, Marchisio (24’ st Giaccherini), Asamoah; Vucinic (11’ st Quagliarella), Giovinco. A disp.: Storari, Rubinho, Caceres, De Ceglie, Isla, Matri. All.: Conte
ATALANTA: Consigli; Bellini, Manfredini, Lucchini, Peluso; Schelotto, Cigarini (29’ st Cazzola), Radovanovic (1’ st Biondini), Bonaventura (39’ pt Stendardo); Moralez; Denis. A disp.: Frezzolini, Polito, Ferri, Raimondi, Brivio, Troisi, Ferreira Pinto, Matheu, De Luca. All.: Colantuono
ARBITRO: Massa di Imperia.
MARCATORI: Vucinic 2’ pt, Pirlo 14’ pt, Marchisio 27’ pt
AMMONITI: 30’ pt Manfredini, 32’ pt Manfredini
ESPULSO: 32’ pt Manfredini

Antonello Vischeri

Tre minuti. Quanto è servito alla Juventus per mettere al tappeto l’Atalanta grazie alla rete di Mirko Vucinic che ha così chiuso il digiuno dal gol che durava altormai da troppo tempo. L’Atalanta in campo non si è quasi mai vista con una Juventus spumeggiante che ha dominato per l’intera partita. Il piatto di destro di Vucinic indirizzato sul palo lontano non è stato che il primo capoverso di un racconto breve. L’unica nota atalantina porta la firma di Denis ipnotizzato da Buffon poco prima della seconda rete juventina. Ad andare in gol questa volta è Pirlo. Il regista bianconero si incarica come sempre di battere una punizione dal limite e dopo aver seccato per tre volte i portieri avversari con tiri sotto la barriera, questa volta decide di freddare Consigli con un destro a girare sopra la barriera che si infila in rete a fil di palo.
La Juve continua ad andare vicina al gol con Chiellini e Giovinco rimpallati in angolo, ma la terza rete arriva al 27’ con Marchisio che da poco fuori area lascia partire un destro che supera Consigli per il 3-0.
La parola fine sulla partita la mette Manfredini che in due minuti si fa ammonire altrettante volte e lascia l’Atalanta in dieci uomini poco oltre la mezzora di gioco. Consigli continua a vedere arrivare palloni da ogni parte, Vidal, Giovinco (gol annullato per lui), Quagliarella (altra rete annullata per fuorigioco), Asamoah, nuovamente Vidal e Pirlo, ma Consigli riesce a salvarsi consentendo all’Atalanta di uscire dallo Juventus Stadium con un passivo di soli tre reti. Miglior saluto al pubblico di casa prima della fine dell’anno non poteva esserci per i bianconeri.
16 dicembre 2012

Fontefoto. juventus.com


Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci
al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it

Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it