La gara si giocherà a Parma stante l’inagibilità dell’impianto cagliaritano

Antonello Vischeri

La Juventus fresca detentrice del titolo Campione d’Inverno con due giornate di anticipo si appresta ad affrontare il Cagliari in quel di Parma, stante il divieto Antonio Contedel pretore di Cagliari stante la mancata agibilità dello stadio Is Arenas. “Ci sentiamo un po’ parte colpita da questa situazione – questo il pensiero di Conte – fino a poche ore fa non si sapeva ancora dove si sarebbe andati a giocare con conseguenti disagi per l’organizzazione della trasferta, allenamenti compresi”. La settimana di allenamenti ha portato con sé la notizia della rescissione del contratto di Lucio e la notizia dell’infortunio a Chiellini che priverà la difesa bianconera del suo leader,  di un pilastro importante: “Di Lucio non si può che dire solo del bene, professionista esemplare e corretto sia in allenamento che in partita.  Giocando noi a tre in difesa ed essendoci  Barzagli, Bonucci e Chiellini davanti a lui è naturale che a 34 anni abbia voluto rimettersi in gioco.  L’opportunità del  S. Paolo è stata una ghiotta occasione che gli ha permesso di tornare in Brasile con la sua famiglia. Per quanto riguarda Chiellini siamo tutti dispiaciuti per il suo infortunio, perché è un giocatore che tutti vorrebbero avere a disposizione, ma sono certo che tornerà più forte di prima. In chiave mercatara le nostre strategie non cambieranno anche perché dovremo mettere in conto che Asamoah andrà a disputare la Coppa d’Africa”. L’allenatore bianconero non nasconde le sue preoccupazioni per il clima magari già vacanziero che potrebbe respirarsi in seno alla squadra che unito ai risultati poco positivi ottenuti dalle squadre inseguitrici e dagli elogi per il Titolo d’Inverno raggiunto potrebbero far calare la concentrazione: “Io farò sicuramente la mia parte – rassicura Conte -  ma mi aspetto una risposta importante da parte della squadra”. Una cosa è certa, la Juventus sta tenendo un ritmo decisamente superiore all’anno scorso e lo dimostrano i punti conquistati, infatti lo scorso al giro di boa i punti erano 41 (assieme al Milan, ndr)mentre ora i bianconeri hanno gli stessi punti e due partite ancora da giocare

20 dicembre 2012

Fontefoto: ilsecolo XIX.it

 


Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci
al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it

Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it