Incidenti pre partita e gara sospesa nel primo tempo per disordini tra le opposte tifoserie. Decide il gol di Matri al 18’ del primo tempo

ATALANTA-JUVENTUS 0-1
ATALANTA ( 3-5-1-1): Consigli; Scaloni, Stendardo, Canini; Raimondi (7’ pt Giorgi), Carmona (24’ st Moralez), Cigarini, Biondini, Del Grosso (34’ st Parra); Bonaventura; Denis. A disp.: Polito, Capelli, Troisi, Ferri, Bellini, Contini, Brivio, Radovanovic, De Luca. All.: Colantuono
JUVENTUS (3-5-2): Storari; Caceres, Marrone Chiellini; Isla, Padoin (24’ st Vidal), Pirlo, Giaccherini, De Ceglie (31’ st. Peluso); Matri, Quagliarella (23’ st Anelka). A disp.: Rubinho, Branescu, Bonucci, Lichtsteiner, Marchisio, Vucinic, Giovinco. All.: Conte
ARBITRO: Guida
MARCATORE: 18’ pt Matri
AMMONITI: Pirlo, Stendardo, Cigarini

Antonello Vischeri

Purtroppo si deve partire da qui: dagli incidenti pre partita tra gli ultrà atalantini e juventini. Gli ultrà dell’Atalanta  hanno atteso infatti l’arrivo della colonna dei pullman dei sostenitori bianconeri e li hanno sfidati a scendere. Sfida accolta e scene pazzesche in mezzo al traffico cittadino con la Polizia che lavora di manganello e spara lacrimogeni per dividere i contendenti che lanciano pietre e bottiglie. La gara ha comunque inizio in un clima di forte tensione, anche perché sugli spalti si continua a guerreggiare. Conte dà spazio a chi finora ha giocato di meno, ma anche così è una Juve motivata. Al 18’ è Matri ad andare a segno  con un gol di pregevole fattura su lancio di Pirlo. Risponde Denis con un tiro di poco a lato. Al 28’, dopo che speaker aveva lanciato invano richiami, la gara viene sospesa per il lancio di fumogeni tra le opposte tifoserie. Ci vuole l’intervento di Conte e dei giocatori bianconeri e dei giocatori atalantini per calmare i propri sostenitori e far sì che la partita possa riprendere dopo una decina di  minuti. L'Atalanta  si rende  pericolosa con un tiro di Carmona e con il solito Denis, che colpisce il palo al 37’ con un destro al volo. Nella ripresa la Juventus amministra il gol del vantaggio e al 35’ Vidal prova a mettere il suo sigillo sul match ma senza esito.  In chiusura di partita Anelka mette una bella palla per Giaccherini che però non riesce a sfruttarla. La Juventus centra così un’altra vittoria, mentre l’Atalanta  ottiene matematicamente la salvezza.
8 maggio 2013

Fontefoto: soccerstars.net


Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci
al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it

Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it