I bianconeri perdono la prima sfida della Guinnes International Champions Cup. Vince l’Everton per 7-6

JUVENTUS-EVERTON 6-7 dcr (1-1 dopo 90’)
JUVENTUS (3-5-2) : Storari; Lichtsteiner, Ogbonna, Peluso; Isla (39’ st Motta), Vidal, Marrone (27’ st Pirlo), Asamoah, De Ceglie (27’ st Padoin); Tevez (39’ st Matri), Llorente (27’ st Vucinic). A disp.: Rubinho, Chiellini, Caceres, Marchisio, Rossi, Bonucci, Quagliarella, Buchel, Untersee. All.: Conte
EVERTON (3-4-3): Howard; Stones, Jagielka, Distin; Coleman, Gibson (18’ st Osman), Fellaini, Baines (18’ st Oviedo); Pienaar, Anichebe (43’ st Barkley), Mirallas. A disp.: Robles, Hibbert, Jelavic, Deulofeu, Naismith. All.: Martinez
ARBITRO: Salazar
MARCATORI: -16’ st Mirallas, 35’ st Asamoah
Sequenza rigori: Osman parato, Matri gol, Barkley gol, Asamoah gol, Mirallas gol, Vucinic gol, Jagielka gol, Vidal gol, Oviedo gol, Pirlo fuori, Stones gol, Motta gol, Coleman gol, Peluso parato
AMMONITI: 41’ pt Peluso, 39’ st Ogbonna

Antonello Vischeri

Non è fortunata la Juventus al debutto nella Guinnes International Champions Cup alias Jeep Tour 2013. Opposti altall’Everton nella partita inaugurale all’AT&T Park di San Francisco i bianconeri hanno ceduto le armi dopo una serie infinita di calci di rigore. Match combattuto che ha visto gli inglesi subito all’attacco. Dopo il gol annullato al 7’ a Jagielka, che aveva corretto in rete, ma da posizione irregolare, una punizione di Pienaar, la Juventus alza il baricentro ma non riesce a pungere. E’ Marrone a rendersi pericoloso in un paio di occasioni, imitato da Vidal al 31’. L’Everton sfiora il gol al 43’ con Stones, ma il palo respinge la girata dell’inglese su punizione di Mirallas. Ripresa ancora sotto il segno dell’Everton, Peinaar e Mirallas mettono sotto pressione la retroguardia bianconera, ma Storari fa buona guardia. Tra i bianconeri è Vidal ad impensierire Howard con una bella punizione, poi l’Everton passa in vantaggio: 16’ Marrone perde palla a metà campo su intervento di Anichebe, apertura sulla sinistra per Mirallas che giunto in area punta Peluso, si accentra e batte Storari. Ancora Vidal pericoloso su appoggio di Llorente e sull’altro fronte Oviedo, pescato in area dal solito Mirallas, impegna di testa Storari. Conte effettua alcuni avvicendamenti ma ancora una incertezza di Peluso mette in condizione Pineaar di presentarsi davanti a Storari, per fortuna il tiro termina a lato. Si fa vedere Tevez, più brillante nel secondo tempo, Vucinic impegna Howard, Mirallas si fa respingere un suo destro da Storari, poi ci pensa Asamoah a rimettere la partita in equilibrio. Vucinic pesca il ghanese al limite dell’area, sberla micidiciale e per Howard non c’è nulla da fare. La partita finisce così ,1-1 e si va ai rigori. La seguenza regolare termina in parità (tiro di Barkely parato, tiro di Pirlo fuori) e si va ad oltranza e risulta decisiva la parata di Howard sul tiro di Peluso. Vince l’Everton 7-6. La Juventus si trasferirà a Los Angeles dove giocherà contro la perdente della sfida tra Real Madrid e Los Angeles Galaxy.
1 agosto 2013


Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci
al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it

Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it