Abbraccio di oltre cinquemila tifosi. La Juventus A si impone sulla formazione Primavera per 4-1. Presenti Andrea Agnelli e John Elkann. Michel Platini ha reso omaggio alla memoria dell’Avvocato e ha incontrato la squadra a Villa Agnelli.

JUVENTUS A-JUVENTUS B 4-1
JUVENTUS A: Buffon (30’ pt Storari)(20’ st Rubinho); Ogbonna (20’ st Motta), Bonucci (20’ st Marrone), Chiellini (20’ st De Ceglie); Pogba (20’ st Padoin), Vidal (20’ st Isla), Pirlo (20’ st Rossi), Marchisio (20’ st Buchel), Asamoah (20’ st Peluso); Tevez (20’ st Quagliarella), Giovinco (20’ st Matri). All. Conte.
JUVENTUS B: Vannucchi (20’ st Elezay); Bertinetti (1’ st Penna), Romagna (1’ st Varga), Garcia Tena (1’ st Curti), Cifarelli (29’ pt Gueye)(20’ st Degrassi); Emmanuello (1’ st Hromada)(20’ st Roussos), Cevallos (1’ st Slivka)(20’ st Appelt), Gerbaudo (1’ st Sakor); Donis (1’ st Di Benedetto), Marzouk (1’ st Otin)(20’ st Soumah), Lanini (29’ pt Josipovic)(20’ st Beltrame). All. Zanchetta.
ARBITRO: Mainardi di Bergamo.  
MARCATORI: 3’ pt Vidal, 35’ pt Bonucci, 1’ st Tevez, 4’ st Josipovic (B), 34’ st Quagliarella.

Antonello Vischeri

Villar Perosa, la tradizione.  Anche quest’anno la Juventus è salita a Villar Perosa per il consueto appuntamento: la gara  in famiglia con la squadra altPrimavera. E come al solito migliaia di tifosi ( si calcola oltre cinquemila) sono saliti al campo di  Villar per vedere la partita-esibizione della Prima squadra . Ad osservarla oltre ai tifosi anche Andrea Agnelli e la dirigenza bianconera al completo ed il padrone di casa John Elkan
Come da tradizione, a Villar Perosa vincono i tifosi. Anche quest’anno in migliaia (oltre 7mila) sono accorsi per assistere alla sfida in famiglia tra la Prima Squadra e la Primavera. Davanti agli occhi del padrone di casa John Elkann, del Presidente Andrea Agnelli e della dirigenza bianconera al completo, le due squadre hanno regalato lo spettacolo atteso. È finita 4-1 per i ragazzi di Conte, a segno con Vidal, Bonucci, Tevez e Quagliarella. Ma anche la Primavera ha fatto la sua bella figura e la rete di Josipovic è stato il meritato premio. Non tutte le stelle bianconere erano presenti, causa impegni con le rispettive Nazionali, ma lo spettacolo non è mancato. La partita finisce 4-1 e la prima rete al 3’ è di Vidal che riprende una respinta del portiere Vannucchi dopo un’incursione di Tevez. Al 35’ il raddoppio di Bonucci che sfrutta di testa un cross dal fondo di Tevez. Si va la riposo sul 2-0. Ad inizio ripresa è Tevez a mandare in solluchero il pubblico al 1’ superando Vannucchi con un bel pallonetto. Dopo tre minuti i ragazzi della Primavera accorciano: lo svizzero Josipovic al 4’ segna un gran gol con un sinistro ad incrociare e poi colpisce un  palo con un tiro da fuori area.  Al 20’ Conte avvicenda tutti i suoi e Quagliarella chiude le mercature al 34’ con un colpo di testa in tuffo. Poi … la solita pacifica invasione di campo alla ricerca di maglie e souvenir vari. Ora la Juventus è attesa dalla Supercoppa a Roma contro la Lazio, il primo impegno vero della stagione.

11 agosto 2013

Fontefoto: Juventus.com

 


Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci
al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it

Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it