La Juventus batte 3-1 i danesi, mentre il Real Madrid mata il Galasataray per 4-1. Qualificazione agli ottavi vicina per i bianconeri che a Istanbul nella partita decisiva basterà non perdere

Antonello Vischeri

“Ci giochiamo il futuro” aveva detto Antonio Conte nella conferenza stampa pre partita ed il futuro è stato assicurato da Arturo Vidal di professione centrocampista con il vizietto del gol. 3-1 al Copenaghen e ottavi di Champions molto vicini. La Juventus è padrona della gara fin dall’inizio, anche se i danesi formano un fitta rete di sbarramento al limite dell’area rendendo innocui i tentativi di andare in gol dei bianconeri. In attacco il Copenhagen è poca cosa, il solo Melberg incute rispetto e così i bianconeri dal 20’ aumentano la pressione; si arriva al 29’ quando, su lancio di Pirlo, Jacobsen contrasta in area Pogba e tocca maldestramente la palla con un braccio. Rigore sacrosanto,  dalla lunetta Vidal non sbaglia anche se il portiere danese aveva intuito la traiettoria, il pallone si infila a fil di palo dove il portiere non può arrivare. I danesi però pareggiano all’11’ della ripresa, Llorente rinculato sulla linea dei difensori, salta fuori tempo e si scontra con Chiellini, palla a Melberg e gol del pareggio. I bianconeri sanno però quanto vale questo incontro e non si demoralizzano, continuano a premere i danesi nella loro area, Llorente si riscatta procurandosi il rigore. Fallo di Melberg che stende in area lo spagnolo e nuovo rigore per la Juventus. Siamo al 16’ dalla lunetta Vidal insacca il rassicurante 2-1. Indubbiamente è la serata del cileno: Vidal insacca al 18’ anche il terzo gol, questa volta di testa su lancio di Pogba. I cambi effettuati da Conte non cambiano la fisionomia della gara e così la Juventus può pensare già a Istanbul rasserenata dalla liete novelle che arrivano da Madrid.

JUVENTUS – COPENAGHEN 3-1
JUVENTUS (3-5-2): Buffon, Caceres, Bonucci, Chiellini, Padoin (25’ st Marchisio), Vidal (38’ st Ogbonna), Pirlo, Pogba, Asamoah, Tevez (36’ st Vucinic), Llorente. A disp.: Storari, De Ceglie, Peluso, Quagliarella. All.: Conte
COPENAGHEN (4-5-1): Wiland; Jacobsen, Sigurdsson, Mellberg, Bengtsson; Gislason, Delaney (31’ st Amankwaa), Claudemir, Bolanos (16’ st Kristensen), Toutouh (36’ st Pourie); Jørgensen. A disp.: Christensen, Margreitter, C. Remmer, C. Santin, Adi. All.: Solbakken
ARBITRO: Eriksson
MARCATORI: 29' pt Vidal, 11’ st  Mellberg, 16' st Vidal, 18’ st Vidal
AMMONITI: Sigurdsson, Jacobsen, Mellberg

27 novembre 2013


Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci
al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it

Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it