I bianconeri vincono il big match per 3-0, a segno Vidal, Bonucci e Vucinic. Espulsi De rossi e Castan.  I bianconeri allungano e portano a +8 il vantaggio sui giallorossi

Antonello Vischeri

Prosegue il filotto di vittorie consecutive della Juventus che questa sera allo JS ha battuto la Roma, ritenuta da molti la rivale più accreditata nella lotta per lo scudetto, con un rotondo 3-0. Con questa, sono 10 le vittorie consecutive dei bianconeri in campionato che eguagliano così il filotto dei giallorossi di inizio stagione. Risultato pesante nei numeri ma non nella sostanza, perché i giallorossi di Garcia hanno tenuto testa per almeno 60 minuti, Conte ha impostato la gara con una tattica di attesa per non subire le ripartenze dei giallorossi ed ha avuto ragione. Nel primo tempo la Roma cerca di imporre il suo gioco e a fare la partita ma è la Juventus a segnare. E’ ancora Vidal a sbloccare il risultato al 17’ su una perfetta assistenza di Tevez in area. Anche Ljajic ha l’occasione per portare in vantaggio i giallorossi ma prima Buffon  e poi Chiellini avevano sventato la minaccia. Dopo il gol la Roma accentua la sua pressione ma Buffon, seppur impegnato,  non corre grossi pericoli  e così si va all’intervallo con i bianconeri in vantaggio. All’inizio della ripresa la Juventus mette in cassaforte il risultato: 3’ punizione sulla sinistra, la batte Pirlo lanciando verso il secondo palo dove dietro a tutti, Bonucci in spaccata mette in rete. Garcia manda in campo al 10’ Destro al posto di Pjanic, dolorante ad un ginocchio e dopo cinque minuti Conte è costretto a sostituire Tevez, guaio muscolare, con Vucinic. La Roma attacca e alza il suo baricentro e la Juventus si arrocca a difesa del 2-0, De Rossi entra fallosamente su Chiellini al 30’ e viene espulso ed un minuto dopo tocca a Castan, improvvisatosi portiere per parare un colpo di testa di Chiellini a lasciare il campo. Rigore e Roma ridotta in nove. Dal dischetto Vucinic realizza il 3-0. Lo JS impazzisce, perché anche se manca ancora un girone di ritorno completo questa è una vittoria importante, non solo da tre punti.  
JUVENTUS-ROMA 3-0
JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Vidal (33’ st Marchisio), Pirlo, Pogba, Asamoah; Llorente (36’ st Quagliarella), Tevez (15’ st Vucinic). A disp.: Storari, Rubinho, Caceres, Ogbonna, De Ceglie, Peluso, Isla, Padoin, Giovinco. All. Conte.
ROMA (4-3-3): De Sanctis; Maicon, Benatia, Castan, Dodò (10’ st Torosidis); Pjanic (10’ st Destro), De Rossi, Strootman; Ljajic, Totti (27’ st Florenzi), Gervinho. A dsip.: Skorupski, Burdisso, Romagnoli, Jedvai, Taddei, Bradley, Marquinho, Borriello, Ricci. All. Garcia.
ARBITRO: Rizzoli.
MARCATORI: 17’ pt Vidal, 3’ st Bonucci, 32’ st Vucinic (rig.)
AMMONITI: Chiellini, Barzagli, Ljajic, Tevez, Gervinho
ESPULSI: 30’ st De Rossi, 32’ st Castan
5 gennaio 2014


Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci
al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it

Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it