Il Napoli con una prova di grande spessore e sostanza, batte i bianconeri per 2-0 con le reti di Callejon e Mertens. Le grandi parate di Buffon nel primo tempo evitano un passivo più pesante.

Antonello Vischeri

Il Napoli pone fine alla striscia positiva da record della Juventus battendo i bianconeri per 2-0. Vittoria ineccepibile quella dei partenopei che hanno dominato laIl primo gol di Callejon prima frazione della gara imponendo la loro velocità, il loro pressing, la loro determinazione ed il loro gioco, mentre la Juventus non è mai riuscita ad imporre il suo. Come già in altre partite i bianconeri hanno lasciato l’iniziativa agli avversari aspettandoli nella loro area e cercando poi di uscire allo scoperto nel secondo tempo. Nella seconda frazione di gara il Napoli che aveva speso tantissimo nel primo tempo, ha rifiatato, permettendo alla Juventus di conquistare campo, senza però che mai i bianconeri si rendessero pericolosi dalle parti di Reina. Stasera si è avvertita in maniera eclatante la mancanza di Carlitos Tevez, la sua caparbietà, il suo lottare su ogni pallone anche in ripiegamento.  Quando la Juventus batte il calcio d’inizio si leva una bordata di fischi, prologo alla colonna sonora che l’accompagnerà ad ogni sua iniziativa. Ci vuole un grande Buffon per evitare che la partita prenda una brutta piega fin dalle prime battute di gioco, il primo grande intervento il Gigi lo sfodera al 6’ su Callejon che si era incuneato tra due difensori ed aveva battuto a rete. Il Napoli andrebbe anche in gol al 7’ ma l’arbitro annulla per fuorigioco di Hamsik. Il portiere juventino si supera al 10’ tiro di Hamsik e Buffon è strepitoso e mette in angolo. La pressione del Napoli è totale, Insigne e Callejon sulle fasce sono devastanti, nei primi 17’ di gara il Napoli batte la bellezza di 5 corner. Il primo tiro juventino è al 26’ e porta la firma di Lichtsteiner, ma Reina para facile. Nuova prodezza di Buffon al 29’ che si salva in angolo, su Callejon che perfeziona un cross di Insigne. Il Napoli prende fiato e la Juventus ne approfitta per spingersi in avanti, ma questa situazione dura poco, infatti al 37’ il Napoli passa concretizzando la sua netta superiorità. Insigne in profondità per Callejon  che brucia Asamoah e batte Buffon. La ripresa vede la Juventus tornare in campo con un atteggiamento più offensivo, ma è sempre il Napoli a rendersi pericoloso, ancora con Insigne su lancio di Higuain, lo scugnizzo perde l’attimo per battere a rete. Al 14’ Bonucci abbatte Hamsik al limite dell’area, s’incarica di battere la punizione Ghoulam e Buffon con un altro grande intervento mette in angolo. Antonio Conte butta nella mischia prima Marchisio, esce Pogba, poi Vucinic, esce Osvaldo che non gradisce affatto, mentre Benitez toglie Higuain per inserire Pandev. Dopo che Ghoulam  blocca al 32’ in area un’azione di Isla, al 33’ Pandev sradica la palla dai piedi di un avversario e mette in azione Hamsik, il quale giunto ai 25 metri scarica un tiro debole verso la porta di Buffon che para senza problemi.  Benitez toglie lo slovacco e butta nella mischia Mertens . Al 36’ il raddoppio del Napoli, Reina rimette in gioco la palla con un lancio lungo di mano, la palla giunge a Pandev che l’addomestica e lancia  a sua volta dalla parte opposta Mertens che gabba Marchisio e scarica a rete un tiro ad incrociare.  E’ il 2-0 finale, che non si modificherà più, malgrado i sei minuti di recupero concessi dall’arbitro Orsato ed il San Paolo può far festa.
NAPOLI-JUVENTUS 2-0  
NAPOLI (4-2-3-1): Reina; Henrique, Fernandez, Albiol, Ghoulam; Jorginho, Inler; Callejon (44’ st Dzemaili), Hamsik (34’ st Mertens), Insigne; Higuain (28’ st Pandev). A disp.: Doblas, Colombo, Reveillere, Britos, Mesto, Radosevic, Behrami, Bariti, Zapata. All.: Benitez.
JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Caceres, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Vidal, Pirlo, Pogba (17’ st Marchisio), Asamoah (8’ st Isla); Llorente, Osvaldo (25’ st Vucinic). A disp.: Storari, Rubinho, Giovinco, Padoin, Mattiello, Penna. All: Conte.
ARBITRO: Orsato.
MARCATORI: 37’ pt Callejon, 36’ st Mertens
AMMONITI:  Inler, Lichtsteiner, Bonucci, Henrique, Vidal.
30 marzo 2014


Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci
al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it

Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it