Senza gol la gara col Cesena. Bene i Nazionali, l’unico pericolo alla porta di Leali lo porta Pirlo con un tiro a giro ad inizio gara

Antonello Vischeri

Finisce 0-0 la prima amichevole “seria” della Juventus di Massimiliano Allegri contro il Cesena. Il 2° Memorial Lugaresi vede il popolo juventino accorrere in Massimiliano Allegrimassa al Manuzzi per vedere questa nuova Juventus. Allegri nel primo tempo manda in campo anche i Nazionali, che pur avendo solo due giorni di allenamento nelle gambe se la cavano con autorità. E’ una Juve che gioca quasi a memoria lo schema 3-5-2 che ha portato tre scudetti consecutivi, le variazioni sono minime, l’innesto di Pereyra, Sorensen e Motta, su un telaio super collaudato. E poi c’è Pirlo, basta lui a illuminare il sintetico di Cesena con le sue giocate, ne fa tre ma tutte di gran classe. Al 5’ è proprio Pirlo a costringere Leali a compiere una gran parata su un tiro a girare dalla distanza, dopo uno scambio Llorente-Giovinco. La reazione del Cesena è pronta, all’8’ ci prova Cascione al volo e al 10’ ci prova Milan Djuric che di testa manda a lato. La partita è giocata a buon ritmo ed è costantemente nelle mani della Juventus anche se in attacco la coppia Giovinco-Llorente non impensierisce più di tanto la difesa cesenate.  Al 25’ il Cesena potrebbe pareggiare, tiro di Defrel che Storari alza con bravura sopra la traversa. Su una rovesciata mancata di Motta, che tentava di indirizzare a rete un corner di Pirlo si chiude il primo tempo. La ripresa vede i due allenatori, effettuare tutte le sostituzioni possibili ed il gioco ne risente, il ritmo si abbassa e si vive più su duelli personali che sul gioco corale. I portieri rimangono praticamente inoperosi e la partita si avvia alla conclusione. L’arbitro concede 4’ di recupero per le numerose sostituzioni e al 48’ l’ultimo tentativo di Tabamelli, successivo ad un calcio di punizione, finisce alto sopra la traversa. Buona gara difensiva del Cesena, buona gara nel primo tempo della Juventus che ha giostrato bene a centrocampo ma è stata poco incisiva in attacco dove Llorente praticamente non si è visto
CESENA – JUVENTUS 0-0
CESENA (3-5-2): Leali (20’ st Agliardi), Volta (15’ st Krajnc), Lucchini, Capelli (40’ st Mordini), Perico (22’ st Nica), De Feudis (22’ st Valzania), Cascione (36’ st Yabre), Ze Eduardo (1’ st Tabanelli), Renzetti (15’ st Magnusson), Djuric (15’ st Rodriguez), Defrel (1’ st Garritano – 34’ st Moncini). A  disp.: Bressan. All. Bisoli.
JUVENTUS (3-5-2): Storari, Sorensen (1’ st Caceres), Bonucci (1’ st Marrone), Chiellini (1’ st Ogbonna), Lichtsteiner (1’ st Pepe), Padoin (1’ st Asamoah), Pirlo (1’ st Marchisio), Pereyra (22’ st Spinazzola), Motta (36’ st Vitale), Giovinco (22’ st Coman), Llorente (36’ st Buenacasa).  A disp.: Rubinho, Audero, , Donis. All.: Allegri
ARBITRO: Mariani di Aprilia
AMMONITO: Volta
30 luglio 2014


Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci
al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it

Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it