La Roma perde 3-2, ma recrimina per due rigori dubbi e un fuorigioco attivo sul gol di Bonucci; i bianconeri subiscono i primi gol stagionali

Antonello Vischeri

Etichettata come la madre di tutte le partite, Juventus-Roma ha mantenuto le premesse della vigilia. I numeri parlano chiaro di fronte le due migliori formazioni del campionato italiano, cinque vittorie , cinque  su cinque per tutte e due con l’unica diversità i gol fatti e subiti: 10 a 0 la Juve, 9 a 1 la Roma. Partita per cuori forti, emozioni a ritmo continuo dopo una partenza dove le squadra hanno badato a non scoprirsi e a studiarsi. Allegri presenta dal primo minuto Pirlo, esordio in campionato il suo, al posto di Vidal e Garcia risponde presentando una Roma spregiudicata con Gervinho ed Iturbe sulle fasce e Totti “falso nuove”. I bianconeri cercano di pressare subito alto e la Roma all’inizio fa fatica ad uscire dalla sua metà campo. Tevez è l’uomo guida per i bianconeri e all’11’ dopo un gran recupero palla mette in moto Marchisio che viene a contatto in area con Cholevas, per l’arbitro regolarmente, e l’azione sfuma; poi è la volta di Keita a fermare Tevez che si stava portando a spasso la difesa romanista al limite dell’area. Ancora Juve al 22’, Bonucci lancia splendidamente L'arbitro Rocchi, sotto accusaMarchisio, che però non trova la porta.
SVIOLINATA– La partita entra nel vivo. Totti commette fallo su Pirlo al 25’, siamo sui 25 metri dalla porta difesa da Skorupski, Il tiro di Pirlo va sulla barriera e colpisce Maicon ad un braccio, per l’arbitro è rigore tra le protese dei romanisti, che reclamano l’involontarietà del fallo e in tutti i casi il fatto che si fosse fuori dell’area di rigore. Sul dischetto va Tevez che spiazza il portiere e porta in vantaggio la Juventus. Garcia ironizza sull’operato dell’arbitro mimando una sviolinata e viene espulso. Il vantaggio della Juve dura poco: 31’ fallo di Chiellini su Pjanic, batte la punizione dalla destra lo stesso Pjanic, Lichtsteiner abbraccia in area Torri trascinandolo a terra, rigore per la Roma. Dal dischetto Totti spiazza Buffon, 1-1 tutto da rifare. E’ ol primo gol che la Juventus subisce in questa stagione. La partita è tesissima, grande tensione anche sugli spalti a ridosso della panchina della Roma. con l’arbitro, non proprio perfetto nelle sue valutazioni che fa fatica a mantenere la calma in campo.
BOTTA E RISPOSTA - La Juventus comunque riparte e rimette sotto pressione centrocampo e difesa giallorossa, al 41’ Pirlo calcia un angolo e Chiellini di testa manca la porta di un soffio. Risponde Gervinho che dopo un avvio opaco sta entrando in partita, con uno splendido slalom, appoggio in profondità per Iturbe. Lo scatto è imperioso e ancora di più il tiro che porta la Roma in vantaggio al 44’.  Ma le emozioni non sono ancora finite, dopo un’altra splendida progressione di Gervinho che brucia Caceres e Bonucci, ma che termina con un tiro da dimenticare e che invece poteva portare la Roma a chiudere la gara, al 45’ c’è contatto tra Pjanic e Pogba in area, l’arbitro vede un fallo da rigore, dal dischetto Tevez non sbaglia 2-2 al 48’, tutti negli spogliatoi per l’intervallo. Nell’azione precedente su Gervinho, Caceres si infortuna alla coscia e lascia il campo.
L'esultanza di Bonucci dopo il 3-2 (gazzetta.it)VOLEMOSE BENE – La ripresa è meno spumeggiante della prima parte della gara, Ogbonna rileva Caceres e la Juventus mette nuovamente pressione ai giallorossi. Al 4’ combinazione Tevez-Marchisio-Pogba che perde il passo e viene anticipato dal portiere romanista. Risponde la Roma al 14’ ancora con Gervinho che dal fondo mette una palla d’oro per Pjanic che incredibilmente di sinistro spreca incrociando a fil di palo. Al 32’ ancora una ripartenza della roma Florenzi per Gervinho il cui tiro viene deviato in angolo e sulla battuta il tiro di Naiggolan deviato da un difensore bianconero sibila a fil di palo con Buffon che guarda preoccupato senza poter intervenire. Al 35’ Morata entrato al posto di Lichtsteiner mette una palla dentro per Pogba che viene però anticipato dal portiere. Sembra che il pareggio accontenti le due squadre.
ANZI  NO – Gli ultimi dieci minuti di gara sono nuovamente ricchi di emozioni. Ci pensa Morata al 37’ su cross di Lichtsteiner a mandare la palla all’incrocio dei pali, poi al 40’ un’altra grande giocata di Tevez che vince due contrasti termina in angolo. Sulla battuta del calcio d’angolo la palla arriva a Bonucci che dalla distanza al volo la mette alle spalle di Skorupski. Sul gol dello juventino pesa però una errata valutazione arbitrale, perché la visuale del portiere era coperta da due juventini in fuorigioco. Gli animi si riscaldano nuovamente, Morata compie un brutto fallo su Manolas e la reazione del giallorosso provoca il parapiglia. Interviene Allegri, intervengono i giocatori per separare i due contendenti che vengono sanzionati con un rosso diretto. Gli ultimi minuti di recupero con le due squadre ridotte in dieci, non cambiano più il risultato. La Juve vince questa super sfida contro la Roma per 3-2 e si prende la testa del campionato in solitaria, ma sulla vittoria pesano molte decisioni arbitrali che lasciano perplessi.

JUVENTUS-ROMA 3-2
JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Caceres (1’ st Ogbonna), Bonucci, Chiellini; Lichsteiner, Marchisio, Pirlo (34’ st Vidal), Pogba, Asamoah; Tevez, Llorente (14’ st Morata). A disp.: Storari, Rubinho, Evra, Pepe, Padoin, Mattiello, Coman, Giovinco. All.: Allegri.
ROMA (4-3-3): Skorupski; Maicon, Manolas, Yanga Mbiwa, Holebas; Pjanic (dal 39’ st Paredes), Keita, Nainggolan; Iturbe (dal 21’ st Florenzi), Totti (dal 29’ st Destro), Gervinho. A disp.: Lobont, Cole, Ljajic, Torosidis, Ucan, Somma, Emanuelson, Calabresi, Sanabria. All.: Garcia.
ARBITRO: Rocchi di Firenze.
MARCATORI: 27’ pt Tevez rig, 32’ pt Totti rig., 44’ pt Iturbe, 48’ pt Tevez rig.; 40’ st Boucci.
AMMONITI: Maicon, Chiellini, Lichtsteiner, Gervinho, Bonucci, Totti, Tevez.
ESPULSI: 28’ pt Garcia per proteste; 44’ st Morata e Manolas per scorrettezze reciproche.


Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci
al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it

Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it