Un super Pogba trascina con una doppietta i bianconeri al successo sulla Lazio. A segno anche Tevez: 3-0 il risultato finale

Antonello Vischeri

Sfatato anche il tabù che le soste per gli impegni della Nazionale sono indigeste ai bianconeri che alla ripresa del campionato si sono invece dimostrati Tevez e Pogba trascinatori della Juvetonici e determinati, travolgendo così una Lazio con un severo 3-0, punteggio che avrebbe potuto essere anche superiore se un palo non avesse respinto uno splendido tiro a giro di Paul Pogba. Massimiliano Allegri non rinuncia al nuovo modulo con la difesa a quattro ed i fatti gli danno nuovamente ragione. La prima occasione da gol è per gli uomini di Pioli, 17’ Keita tocca lateralmente per Candreva che dal limite prova a piazzare il destro, fuori di poco, è però la Juventus a passare in vantaggio, 24' ripartenza perfetta dei bianconeri, Tevez dalla sinistra mette di precisione al centro per Pogba che di destro infila Marchetti sul suo palo. Il francese cerca di ripetersi al 29’ ma la sua magia, tiro a giro dalla sinistra con  parabola perfetta,si stampa sul palo alla sinistra di un impietrito Marchetti. La Lazio cerca di rimettersi in partita, un destro di Candreva al 37’ è preda di Buffon che para in due tempi, due minuti dopo Keita gira alto sopra la traversa. Nulla da fare si va al riposo con la Juventus in vantaggio per 1.-0 grazie ad uno strepitoso Pogba. Nella ripresa la Juventus cerca di controllare il gioco, con i laziali in difficoltà che non riescono a sfondare e la Juventus raddoppia al 10’ su un’altra ripartenza, lancio di Lichtsteiner per  Marchisio che serve al limite Tevez che piazza di piatto la palla alle spalle di Marchetti. Pioli opera alcuni cambi in attacco, visto che le punte biancocelesti non riescono ad incidere e la Lazio dà qualche segno di risveglio, prima Lichtsteiner anticipa Djordjevic, poi Candreva impegna Buffon  che alza in angolo.   Ma è ancora la Juventus ad andare a segno, 19’ gran giocata di Pereyra che libera Pogba a tu per tu con Marchetti ed il terzo gol è servito. Solo dopo l’espulsione di Padoin al 25’ per doppio cartellino giallo la Lazio costruisce un’occasione da rete al 27’ su calcio di punizione potente di Candreva a cui Buffon risponde in maniera non perfetta. Ancora un’occasione per i bianconeri, Mattiello da poco entrato impegna Marchetti con un gran sinistro su assist di Pogba, poi l’ultima occasione della partita è dei biamncocelesti al 41’, azione personale di personale di Anderson che si incunea in area e scarica un destro potente respinto coi pugni da Buffon. Partita finita, 3-0 per la Juventus; fare a questo punto paragoni tra la Juventus di Conte e quella di Allegri è un gioco che sta venendo a noia, questa è una Juve assolutamente diversa che Allegri sta plasmando in maniera assolutamente personale che non ha rivali in Italia e che probabilmente potrà fare anche strada in Europa. La controprova mercoledì contro il Malmoe
LAZIO-JUVENTUS 0-3
LAZIO (4-3-3): Marchetti; Basta (42’ st Cavanda), De Vrij, Cana, Braafheid; Parolo, Biglia, Lulic; Candreva, Klose (12’ st Djordjevic), Keita (12’ st Anderson). A disp.:Berisha, Strakosha, Prce, Konko, Radu, Gonzalez, Onazi, Ledesma, Ederson. All. Pioli.
JUVENTUS (4-3-2-1): Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini, Padoin; Marchisio, Pirlo (32’ st Vidal), Pogba; Pereyra (37’ st Mattiello), Tevez; Llorente (16’ st Morata). A disp.: Storari, Rubinho, Romagna, Romulo, Vidal, Pepe, Coman, Giovinco. All. Allegri.
ARBITRO: Damato di Barletta.
MARCATORI: 25’ pt Pogba,10’ st  Tevez, 19’ st  Pogba.
AMMONITI: Basta, Lichtsteiner, Bonucci , Lulic, Padoin
ESPULSO: 26’ st Padoin
22 novembre 2014

fontefoto: juventus.com


Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci
al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it

Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it