Stramaccioni ferma sul pareggio la squadra di Allegri, che non approfitta così del pareggio casalingo della Roma contro l’Empoli per allungare ulteriormente in classifica

Antonello Vischeri

Nel giorno in cui tutti si aspettavano l’allungo decisivo della Juventus sulla Roma, i bianconeri incappano in una giornata no e contro l’Udinese allo stadio Friuli Carlitos Tevez in azioneriescono a portare a casa solo un punto che mantiene inalterato il distacco , -7 dai giallorossi. Stramaccioni come aveva annunciato alla vigilia è riuscito ad imbrigliare l’attacco di Allegri, opponendo al 3-5-2 di marca torinese, si è tornati all’antico, un modulo analogo con Bruno Fernandes deputato a sacrificarsi su Pirlo. E’ l’Udinese a procurarsi la prima occasione per andare in rete, 23’ ripartenza veloce dei friulani che liberano Thereau davanti a Buffon, ma l'attaccante calcia centralmente ed il portiere respinge con i pugni. La manovra della Juve risente della mancanza di Marchisio e di Vidal ma i bianconeri riescono ugualmente ad impensierire il portiere Karnezis con un colpo di testa di Llorente al 28’ sugli sviluppi di un angolo battuto da Pirlo, poi è l’Udinese a riportarsi sotto al 29’ con un tiro di Bruno Fernandes deviato in angolo da Buffon. Pogba si fa vedere al 38’ con un tiro debole dalla distanza ed è proprio il francese, che oggi ha giocato sottotono e ha sofferto molto la marcatura di Allan, innervosendosi  e rischiando almeno in due occasioni  il giallo, a risultare uno degli anelli deboli della squadra di oggi, assieme a Tevez anche lui in ombra in questo primo tempo. Nel secondo tempo l’Udinese aumenta l’intensità del gioco ma è la Juve ad andare vicina al gol al 13’, sponda di petto di Llorente per Pereyra che di destro manda la palla a colpire la traversa. Occasione anche per i friulani al 38’ con Di Natale per andare in gol, malamente sprecata dal capitano e poi occasionissima per la squadra di Allegri al 40’, con Tevez che ben assistito da Pogba conclude di potenza di sinistro da posizione ravvicinata ma la palla sfiora il palo alla destra di Karnezis. Si ferma quindi sul più bello la Juventus che non riesce ad approfittare del pareggio casalingo della Roma contro l’Empoli per allungare ancora in classifica.
UDINESE – JUVENTUS 0-0
UDINESE:  Karnezis; Danilo, Heurtaux, Piris; Widmer, Allan, Fernandes, Guilherme, G. Silva (20' st Pasquale); Thereau; Di Natale.  A disp.: Meret, Scuffet, Bubnjic, Faraoni, Hallberg, Jadson, Aguirre.  All.: Stramaccioni   
JUVENTUS:  Buffon; Caceres, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Pogba, Pirlo, Pereyra, Evra (30' st Padoin); Tevez, Llorente (22' st Morata).  A disp.: Storari, Rubinho, Ogbonna, Barzagli, De Ceglie, Pepe, Coman. All.:  Allegri
ARBITRO: Gervasoni
AMMONITI: Lichtsteiner, Di Natale, Thereau
1 febbraio 2015

fontefoto: juventus.com


Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci
al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it

Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it