Empoli battuto 2-0, l’argentino segna il primo gol su punizione e propizia il secondo di Pereyra. Buffon compie due grandi interventi su Pucciarelli

Antonello Vischeri

La Juventus anche con un centrocampo oltremodo rimaneggiato, riesce ad avere la meglio su un tenace Empoli ed ancora una volta deve dire grazie a Buffon che ha salvato il risultato con due parate su Pucciarelli e a Tevez che ha segnato il primo gol della gara e propiziato il secondo. Ancora una volta Carlitos Tevez si è dimostrato l’uomo in più diLa gioia di Tevez dopo il gol questa squadra, togliendola dagli impicci in più di una partita. L’argentino dimostra subito di essere in serata e al 4’ ruba palla sulla trequarti e lascia partire un destro dai 25 metri che Sepe blocca in due tempi. L’Empoli cerca di arginare gli attacchi bianconeri non disdegnando le ripartenze, al 13’ su una di queste è bravo Ogbonna a chiudere Pucciarelli. Al 19’ però ci vuole un grande intervento di Sepe per negare il gol a Tevez che si era liberato di tre marcatori. Ancora un’occasione per i bianconeri al 34’ ma Vidal e Lichtsteiner sul cross di Sturaro si ostacolano e Sepe riesce a deviare la conclusione dello svizzero. Uno sciocco errore difensivo dell’Empoli, spalanca le porte al gol della Juventus al 42’, Rugani in anticipo su Sturaro tocca male, Sepe raccoglie la palla e l'arbitro fischia una punizione in area: Tevez realizza di potenza al 43’ dal limite dell’area piccola. La ripresa si apre con un’occasione per l’Empoli al 6’, lancio lungo di Valdifiori, Pucciarelli di testa anticipa tutti, ma Buffon in volo salva con la punta delle dita. L’Empoli preme e mette pressione ai bianconeri che hanno abbassato il loro ritmo e al 24’ gli uomini di Sarri costruiscono la loro seconda nitida palla gol, ma Buffon è insuperabile e compie un doppio miracolo prima in uscita bassa su Pucciarelli, poi respingendo con i pugni il destro di Croce. Gli ultimi minuti della gara riservano ancora emozioni, al 46’ deve uscire Verdi che era entrato da pochi minuti al posto di Pucciarelli, lasciando così l’Empoli in inferiorità numerica, ne approfitta la Juventus che al 49’ segna il secondo gol, accelerazione di Tevez, sinistro respinto corto da Sepe e facile tap-in di Pereyra per il definitivo 2-0. Al 50’ l’arbitro caccia Sarri per proteste ed un minuto dopo fischia la fine.
JUVENTUS – EMPOLI 2-0
JUVENTUS: Buffon; Barzagli, Bonucci, Ogbonna; Lichtsteiner, Vidal (41' st Pepe), Padoin, Sturaro (33' st Pereyra), Evra; Tevez, Llorente (22' st Morata). A disp.: Storari, Rubinho, Chiellini, De Ceglie, Marrone, Vitale, Matri. All.: Allegri
EMPOLI:  Sepe; Hysaj, Rugani, Barba, Mario Rui; Vecino, Valdifiori, Croce (29' st Zielinski); Saponara; Maccarone (27' st Mchedlidze), Pucciarelli (32' st Verdi). A disp.: Pugliesi, Bassi, Somma, Tonelli, Laurini, Signorelli, Diousse, Brillante, Tavano. All.: Sarri
ARBITRO: Giacomelli
MARCATORI: 43’ pt Tevez, 49’ st Pereyra
AMMONITI: Tevez, Mario Rui, Saponara, Barzagli
4 aprile 2015

fontefoto: juventus.com


Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci
al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it

Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it