Chiellini subisce fallo e di testa infila Buffon portando il City in vantaggio, ma poi ci pensano Mandzukic e Morata a ristabilire gli esatti valori in campo. Finisce 2-1

Antonello Vischeri

Intensità, coraggio e tecnica aveva chiesto Allegri alla vigilia del debutto in Champions League ai suoi uomini strapazzati dagli avversari nelle prime tre giornate di campionato e le risposte che sono arrivate dal prato dell’ Etihad Stadium sono state confortanti. Non è sicuramente la Juve dei solisti Tevez, Pirlo e Vidal, ma è una Juve che di fronte ad un City a dir la verità modesto, ha saputo tirare fuori gli artigli e vincere recuperando l’autogol di Chiellini. E come al solito la riscossa è partitaMorata festeggia il gol di Manduzukic da Buffon che al 2’ sbarra la sua porta a Sterling, Sturaro perde palla, Fernandinho serve Sterling che costringe Buffon al super intervento di piede. Il City del primo tempo è tutto qui, i tiri di Fernandinho, Kolarov, Bony, Sagna non inquadrano più la porta. La Juventus praticamente non tira mai in porta, il gol di Pogba è annullato per fuorigioco di Morata e denota troppi giocatori al di sotto della media, Sturaro in primis ma anche Pogba non brilla. Comunque nell’ultimo quarto d’ora del primo tempo il City cerca di accelerare le proprie azioni cercando il colpo risolutivo che però non arriva. Arriva invece al 12’ della ripresa il gol o per meglio dire l’autogol di Chiellini che sovrastato da Kompany di testa infila Buffon regalando l’1-0 ai Citizen. I padroni di casa insistono e Buffon deve superarsi al 14’ con un doppio intervento su Sterling e Silva. I Citizen si acquetano ed esce la Juventus, Pogba al 25’ azzecca un lancio per Mandzukic che tocca in spaccata siglando il pareggio. Il croato lascia poi il posto a Dybala. La Juve va ancora in gol con un preciso colpo di bigliardo, palo interno, di Morata al 36’: Bonucci lancia Cuadrado, che viene anticipato da Kolarov, il cui tocco, mette fuori causa il colombiano, ma non Morata, che si trova il pallone sul destro al limite dell'area e lo infila in rete con una parabola perfetta. A blindare il risultato ci pensa poi ancora Buffon che al 43’ mette in angolo un tentativo di Yaya Touré.
MANCHESTER CITY-JUVENTUS 1-2
MANCHESTER CITY: Hart; Sagna, Kompany (29' st Otamendi), Mangala, Kolarov; Toure, Fernandinho; Nasri (39' st Aguero) Silva, Sterling (26' st De Bruyne); Bony. A disp.: Caballero, Demichelis, Fernando, Navas. All.: Pellegrini
JUVENTUS: Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini, Evra; Sturaro, Hernanes, Pogba; Cuadrado, Mandzukic (33' st Dybala), Morata (39' st Barzagli). A disp.: Neto, Alex Sandro, Lemina, Pereyra, Zaza. All.: Allegri
ARBITRO: Skomina (SVN)
MARCATORI: 12’ st  Chiellini (aut), 25' st Mandzukic, 36’ st Morata
15 settembre 2015

fontefoto: Juventus.com


Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci
al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it

Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it