Finisce 0-0 tra Inter e Juventus, traversa di Brozovic nel primo tempo, palo di Khedira nel secondo tempo

Antonello Vischeri

Bella partita a San Siro tra l’Inter e Juventus che non si sono risparmiate e hanno dato vita ad un acceso confronto, ricco di spunti, ma senza gol. Stadio delle grandi occasioni, stracolmo di 80.000 spettatori, coreografie degne dell’avvenimento. Pareggio sotto tutti i punti di vista perché nel primo tempo è stato l’Inter a prendere il Cuadrado tra i migliorisopravvento colpendo anche una traversa con Brozovic, secondo tempo dove a prevalere è stata la Juventus che ha colpito a sua volta un palo con Khedira. Allegri per la prima volta può schierare il centrocampo titolare con Khedira Marchisio e Pogba, ma il Polpo nel primo tempo non si vede un granchè e così la squadra di Allegri dopo un avvio incoraggiante va in sofferenza. Mancini invece schiera a sorpresa Brozovic ed è proprio il croato a creare il pericolo maggiore per Buffon al 28’ colpendo la traversa, complice anche una leggera deviazione con la punta delle dita di Buffon. L’Inter nel primo tempo ha un Jovetic devastante, dal suo piede nascono sempre pericoli e grazie al lavoro di tutta la squadra riesce a pressare sempre molto alto schiacciando la Juventus e impedendole di ragionare. Nella ripresa la musica cambia, l’Inter ha speso molto, Jovetic moltissimo e quindi è la Juventus a prendere il pallino del gioco in mano. Prima grossa occasione juventina al 2’ con Cuadrado che si vede il pallone rimpallato dalle gambe di Handanovic, poi al 24’ ecco il clamoroso palo di Khedira ben servito da Morata, il tedesco ha tutto il tempo di controllare e tirare ma la palla colpisce la base del montante. Le ultime emozionne nel finale al 42’ una punizione di Peresic sfiora la traversa e al 44’ una azione travolgente di Cuadrado viene messa in angolo.
INTER - JUVENTUS 0-0
INTER (4-4-2): Handanovic; Santon, Miranda, Murillo, Juan Jesus; Brozovic, Medel (46’ st Kondogbia), Melo (19’ st Guarin), Perisic; Jovetic (46’ st Palacio), Icardi. A disp.:Carrizo, Berni, Biabiany, Telles, Montoya, Ranocchia, Gnoukouri, D'Ambrosio, Nagatomo, Manaj. All. Mancini.
JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Cuadrado, Khedira, Marchisio, Pogba, Evra; Zaza (32’ st Dybala), Morata (25’ st Mandzukic). A disp:.Neto, Audero, Hernanes, Alex Sandro, Lemina, Padoin, Dybala, Asamoah, Rugani, Sturaro, Pereyra. All. Allegri.
ARBITRO: Valeri di Roma.
AMMONITI: Marchisio, Felipe Melo, Khedira, Zaza, Evra, Brozovic, Chiellini, Miranda
18 ottobre 2015

fontefoto: juventus.com


Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci
al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it

Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it