Battuto il Crotone 3-0 con reti di di Mandzukic, Dybala e Alex Sandro e sesto titolo di Campione d’Italia consecutivo

Antonello Vischeri

Non poteva certo essere il malcapitato Crotone a rovinare la festa scudetto alla Juventus: e così è stato. I bianconeri si sono imposti 3-0, reti di Mandzukic, Dybala e Alex Sandro, e hanno così potuto cucire sulla maglia lo scudetto tricolore, il sesto di fila, cosa mai successa prima d’ora, a nessun altra squadra. La Juventus con questo successo incamera il secondo titolo stagionale e aspetta serenamente la partita di cardiff che potrebbe portare i bianconeri a festeggiare il triplete. Soino sufficienti dodici minuti ai bianconeri per portarsi in vantaggio, cross dalla destra di Cuadrado che pesca Mandzukic in area  e gol del croato a sugellare un’annata strepitosa per lui. La partita viene virtualmente chiusa, ammesso che si fosse mai aperta al 39’ quando Dybala su punizione firma il 2-0. Come da pronostico la Juventus ha dominato fin qui la partita, il Crotone ha cercato di difendersi ma nulla ha potuto fare di fronte agli assi bianconeri ed in attacco è stato poca cosa perché i bianconeri si chiudono alla perfezione. La ripresa viene gestita senza sprecare grandi energie, Cardiff incombe, e pertanto per il terzo gol occorre attendere il 38’, lo segna Alex Sandro con un  colpo di testa e la goal line tecnology dice che la palla, dopo il contatto con la traversa, ha varcato per intero la linea di porta. Possono così partire i festeggiamenti dei tifosi sugli spalti, con qualche minuto di anticipo sul triplice fischio dell’arbitro.
JUVENTUS-CROTONE 3-0
JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon; Dani Alves, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Pjanic (39’ st Rincon), Marchisio (29’ st Lemina); Cuadrado (25’ st Barzagli), Dybala, Mandzukic; Higuain. A disp.: Neto, Audero, Chiellini, Lichtsteiner, Asamoah, Mattiello, Khedira, Sturaro, Kean. All. Allegri
CROTONE (4-4-1-1): Cordaz; Rosi (34’ pt Sampirisi), Ceccherini, Ferrari, Martella; Rohden (33’ st Acosty), Barberis, Crisetig, Nalini; Tonev (12’ st Simy); Falcinelli. A disp.: Festa, Viscovo, Claiton dos Santos, Mesbah, Dussenne, Capezzi, Kotnik, Suljic, Trotta. All. Nicola
ARBITRO: Mazzoleni di Bergamo.
MARCATORI: 12’ Mandzukic (J), 39’ pt Dybala; 38’ st Alex Sandro
AMMONITI Martella, Dani Alves.
21 maggio 2017


Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci
al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it

Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it