I bianconeri segnano 4 gol, doppietta di Dybala, gol di Pjanic e Alex Sandro. Granata in inferiorità numerica dal 24’ del primo tempo per l’espulsione di Baselli

Franco Brunetti

Dura esattamente ventiquattro minuti il derby per il Torino, tanti quanti ne impiega Baselli a rimediare il secondo cartellino giallo e dei conseguenza il rosso, altlasciando così la squadra granata in inferiorità numerica ed in balia della Juventus. Partita subito maschia, con i bianconeri che mettono subito sotto pressione la retroguardia granata con le incursioni di Dybala e Cuadrado. Il primo campanello di allarme suona al 6’ quando Dybala si incunea tra le maglie difensive del Torino, appoggia a Cuadrado in sovrapposizione interna, dribbling del colombiano e tiro con palla leggermente alta. Allegri rinuncia ad Higuain, mentre Mihajlovic butta nella mischia il giovane Lyanco e piazza Ansaldi sulla corsia di sinistra. La Juve preme ma il Toro ribatte al 9’ con una bella combinazione Niang-Ljaljic con palla leggermente alta e con un’incursione di Iago Falque bloccato al momento del tiro all’11’. Saranno queste le uniche azioni offensive degne di nota dei granata perché al 16’ la Juve passa in vantaggio, su un pasticcio difensivo del Torino: con il Toro in uscita dalla propria area, la palla viaggia male da Baselli a Rincon che pressato sbaglia il controllo perdendo la palla e  favorendo il tiro di sinistro di Dybala che gonfia la rete alla sinistra di Sirigu. Al 24’ l’entrata sconsiderata, più scoordinata che fallosa, di Baselli che gli costa l’espulsione. Il Toro innervosito da questi due episodi, non riesce più a costruire azioni e al 40’ la pressione juventina si concretizza col secondo gol, traversone per Cuadrado che non calcia al volo, ma preferisce l’appoggio al centro per Pjanic che non fallisce il 2-0. Sussulto granata su calcio di punizione al 42’ di Ljaljic che Belotti non raccoglie per un soffio, poi sull’angolo battuto dai granata scatta il contropiede juventino con Cuadrado, fermato da un recupero miracoloso di Lyanco.  La ripresa non ha storia anche se Mihajlovic cerca di rimodellare la squadra, al’12’ arriva il terzo gol di Alex Sandro di testa su corner battuto da Pjanic. Poi è un assedio, al 20’ Sirigu respinge con i pugni un siluro di Bernardeschi appena entrato al posto di Cuadrado, poi al 21’ si oppone col corpo ad un colpo di testa di Benatia, al 23’ riesce a mettere in angolo una punizione di Dybala, al 24’ la porta granata non capitola per un vero miracolo perché sono ben tre i salvataggi sulla linea di Niang, Sirigu e De Silvestri prima che la palla finisca in corner, ma dal corner palla a Manduzkic che colpisce il palo. Il Toro è come un pugile stordito che chiuso nell’angolo, incassa colpi a ripetizione, 32’ destro di Manduzukic a cui si oppone Sirigu da campione, 43’ Douglas Costa e ancora Sirigu rimedia prima che De Silvestri spazzi via, prima del ko finale che arriva al 46’, Higuain cerca il tocco vincente, la palla arriva a Dybala che segna con un tocco sotto il quarto gol, la sua doppietta personale. Juventus a punteggio pieno in testa alla classifica, Toro a leccarsi le ferite.
JUVENTUS – TORINO 4-0
JUVENTUS (4-2-3-1) Buffon; Lichtsteiner, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Pjanic, Matuidi (27’ st Bentancur); Cuadrado (17’st Bernardeschi), Dybala, Douglas Costa; Mandzukic (35’ st Higuain). A disp.: Szczesny, Pinsoglio, Rugani, Barzagli, Asamoah, Sturaro. All. Allegri
TORINO: (4-2-3-1): Sirigu; De Silvestri, N’Koulou, Lyanco, Ansaldi; Rincon (30’ st Gustafson), Baselli; Iago Falque (30’ pt Acquah), Ljajic, Niang (24’ st Boyé); Belotti. A disp.: Ichazo, V. Milinkovic-Savic, Molinaro, Valdifiori, Burdisso, Edera, Berenguer, Moretti, Sadiq. All. Mihajlovic
ARBITRO: Giacomelli di Trieste
MARCATORI: 16’ pt Dybala, 40’ pt Pjanic, 12’ st Alex Sandro, 46’ st Dybala
AMMONITI Ljajic, Benatia, Acquah
ESPULSO: 24’ pt Baselli
23 settembre 2017
fontefoto: Juventus FC


Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci
al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it

Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it