Battuto il Crotone 3-0. La squadra di Nicola regge un tempo poi subisce i gol di Mandzukic, De Sciglio e Benatia

Antonello Vischeri

L’intelligente muro difensivo studiato da Davide Nicola regge un tempo, poi nella ripresa la Juventus realizza tre gol e si riporta a meno quattro dal Napoli.alt Anche per la partita di stasera Massimiliano Allegri rimette in campo la stessa idea tattica utilizzata contro il Barcellona, difesa a tre, centrocampo a quattro e doppio trequartista, ma con la novità assoluta Howedes regista difensivo, con Marchisio e Matuidi a centrocampo, Lichtsteiner a destra, Douglas Costa accanto a Dybala e Mandzukic centravanti. Higuain riposa in panchina. La Juve prova a sfondare ma non ci riesce e raccoglie solo calci d’angolo. Col passare dei minuti la pressione si fa più forte, al 34’ Douglas Costa va al tiro, Ceccherini lo respinge sui piedi dello stesso Douglas Costa, il quale crossa per Matuidi, ma  il francese di testa manda clamorosamente a lato da pochi passi, al 37’ Dybala appoggia per Alex Sandro, che calcia dal limite dell'area impegnando Cordaz che compie un grande intervento, al 43’ Barzagli crossa per Mandzukic, che sovrasta Ajeti ma il suo colpo di testa termina a lato di pochissimo. Quello che non era riescito a Mandzukic nel primo tempo, riesce nel secondo tempo al 7’ Barzagli apre dalla destra per Mandzukic, che supera Ajeti e batte Cordaz con un preciso colpo di testa. Demolita la strenua difesa dei pitagorici, la Juve non ha più problemi a condurre la gara, raddoppiando al 15’ con De Sciglio, Douglas Costa crossa dalla sinistra per Mandzukic, che non trova la deviazione vincente, la  difesa del Crotone respinge sui piedi di De Sciglio, che fulmina Cordaz. Al 26’ Pjanic, da poco entrato, crossa per Matuidi che viene anticipato da Cordaz, il pallone finisce sui piedi di Benatia, che segna a porta sguarnita. La Juve ora continua nel suo possesso palla, tenendo i ritmi bassi in attesa del fischio finale.
JUVENTUS-CROTONE 3-0
JUVENTUS (3-4-2-1): Buffon; Barzagli, Howedes (23' st Pjanic), Benatia; Lichtsteiner (11' st De Sciglio), Marchisio (31' st Sturaro), Matuidi, Alex Sandro; Douglas Costa, Dybala; Mandzukic. A disp.: Pinsoglio, Szczesny, Asamoah, Rugani, Bentancur, Higuain. All. Allegri
CROTONE (3-5-2): Cordaz; Sampirisi, Ajeti, Ceccherini; Nalini (40' st Faraoni), Rohden, Barberis (32' st Aristoteles), Mandragora, Pavlovic; Budimir, Tonev (29' st Trotta). A disp.: Festa, Viscovo, Stoian, Suljic, Simic, Cabrera, Martella, Crociata, Simy. All. Nicola
ARBITRO: Gavillucci di Latina
MARCATORI: 7’ pt Mandzukic, 15’ st De Sciglio, 26’ st Benatia
AMMONITI Budimir, Benatia, Matuidi, Rohden
26 novembre 2017

Fontefoto: juventus.com


Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci
al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it

Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it