Finisce 0-0, le occasioni migliori per segnare sono di Mandzukic, che colpisce una traversa

Antonello Vischeri

Il derby d’Italia non è stato un gran spettacolo, senza grandi emozioni e grandi giocate. Allegri rivoluziona la squadra dovendo fare a meno di Buffon e rinunciando a Dybala: dentro il solido Asamoah, il vivace Cuadrado e Mandzukic ad affiancare Higuain. Spalletti replica con la solita Inter quadrata, attenta ma meno perforante del solito sulle ali. Il primo tempo scorre senza che le due squadre si facciano male, ci prova comunque al 9’ Mandzu che solo si fa parare il tiro di sinistro da Handanovic e poi indirizza di testa verso la porta ma Miranda riesce a liberare, poi al 45’colpisce di testa sovrastando D’Ambrosio, ma la traversa gli nega la gioia del gol. La Juventus in difesa è imperforabile e l’ Inter pur facendo parecchio giro palla, non riesce mai a trovare il pertugio giusto per arrivare ad impensierire Szczesny.  Nella ripresa la Juventus guadagna campo, da Cuadrado arrivano i cross più interessanti per Mandzukic, al 15’ per poco Peresic non fa autogol interrompendo un triangolo Cuadrado-Higuain-Cuadrado, ma Handanovic è bravo a deviare il pallone in calcio d'angolo. Al 23’ Asamoah crossa dalla sinistra per Mandzukic, che viene anticipato coi pugni da Handanovic, la palla giunge a Khedira che calcia al volo col destro, il tiro viene deviato da Dalbert, che aveva da poco sostituito Santon ed esce di pochissimo a lato; al 26’ è Asamoah a calciare dal limite dell'area, ma Handanovic si salva con un intervento in due tempi. L’ingresso di Dybala è accolta con una ovazione, ma nemmeno la Joya riesce ad incidere sulla partita ed il risultato rimane inchiodato sullo 0-0.
JUVENTUS-INTER 0-0
JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; De Sciglio, Benatia, Chiellini, Asamoah; Khedira (30'st Dybala), Pjanic (40'st Bentancur), Matuidi; Cuadrado, Higuain, Mandzukic. A disp.: Pinsoglio, Loria, Barzagli, Rugani, Alex Sandro, Marchisio, Sturaro, Douglas Costa, Bernardeschi. All. Allegri.
INTER (4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio, Skriniar, Miranda, Santon (18'st Dalbert); Vecino, Borja Valero; Candreva (24'st Gagliardini), Brozovic, Perisic; Icardi (40'st Eder). A disp.: Padelli, Berni, Cancelo, Ranocchia, Nagatomo, Joao Mario, Karamoh, Pinamonti. All. Spalletti .
ARBITRO: Valeri di Roma
AMMONITI: Benatia, Brozovic, Higuain, Perisic, Santon, D'Ambrosio, Vecino.
9 dicembre 2017


Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci
al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it

Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it