Battuto il Genoa 1-0 con un gol di Douglas Costa nel primo tempo

Antonello Vischeri

Aveva ragione Massimiliano Allegri nel temere la prima gara di campionato dopo la sosta invernale, infatti la Juve batte il Genoa 1-0, maè poco brillante e  fa fatica soprattutto nel finale. Ma tanto basta per rimanere in scia del Napoli, anche lui non brillantissimo a Bergamo contro l’Atalanta,  a -1 in classifica generale. Il tecnico genoano Ballardini aveva preparato un bunker a difesa della porta di Perin, ma la linea Maginot è andata in tilt dopo appena sedici minuti, Douglas Costa strappa la palla a Bertolacci,  allarga sulla sinistra per Mandzukic e scatta in profondità per raccogliere il passaggio del croato, Perin si tuffa ma forse gli manca il coraggio di andare sui piedi dell’attaccante e così Douglas lo precede di una frazione di secondo e di destro mette la palla nel sacco. Già prima però Perin all’ 8’ era stato salvifico su una bella punizione di Pjanic segno che la Juve stava spingendo, Raggiunto il vantaggio la Vecchia Signora abbassa il ritmo e controlla la partita, impedendo ai genoani di affacciarsi dalle parti di Szczesny. Ad inizio ripresa Ballardini inserisce Galabinov per dare maggiore potenza all’attacco e cercare di recuperare lo svantaggio. La mossa dà qualche frutto, il Genoa alza il baricentro, ma la Juve va a nozze lanciandosi in contropiede, senza però riuscire a chiudere la partita. Ci prova al 16’ Pjanic servito da Higuain, che sta diventando sempre più assist man, poi ci prova Lichtsteiner  al 29’ a mettere un bel pallone in mezzo all’area spazzato da Izzo sulla linea anticipando Higuain  e poi il solito Perin blocca un tiro di Khedira. Del Genoa si ricorda solo un tiro di Rosi sporcato da Sturaro che costringe Szczesny a sporcarsi i guanti, ma nel finale è Izzo al 47’ a procurare l’ultimo brivido, mandando la palla fuori di poco su azione di calcio d’angolo.
JUVENTUS-GENOA 1-0
JUVENTUS: Szczesny; Lichtsteiner (38' st Barzagli), Benatia, Chiellini, Alex Sandro (31' st Asamoah); Khedira (25' st Sturaro), Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Higuain, Mandzukic. A disp.: Pinsoglio, Loria, De Sciglio, Bentancur, Bernardeschi. All.: Allegri
GENOA: Perin; Izzo, Spolli, Rossettini; Rosi, Rigoni (1' st Galabinov), Omeonga, Bertolacci, Laxalt; Pandev (33' st Lapadula), Taarabt (23' st Lazovic). A disp.: Lamanna, Zima, Gentiletti, Landre, Biraschi, Cofie, Veloso, Pellegri, Brlek. All.: Ballardini
ARBITRO: Di Bello
MARCATORE: 16’ pt Douglas Costa
AMMONITI: Spolli, Rosi, Alex Sandro, Pandev, Perin, Galabinov
22 gennaio 2018


Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci
al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it

Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it