I bianconeri regolano la pratica neroverde in appena mezzora di gioco, l’infortunio di Barzagli non desta preoccupazioni, quello del francese si

Antonello Vischeri

La gioia di Higuain (foto gazzetta.it)Quella Sassuolo è una pratica che la Juventus archivia in un men che si dica nonostante la giornata non sia iniziata al meglio visto l’infortunio di Barzagli nel riscaldamento che lancia Rugani titolare dopo svariato tempo. I neroverdi di Iachini si presentano con il nuovo acquisto Babacar al centro dell’attacco, in una formazione quasi a specchio di quella juventina dove Bernardeschi scende comunque in campo nonostante le non perfette condizioni fisiche. La gara si sblocca dopo nove minuti con Alex Sandro che risolve al meglio un batti e ribatti in area, mentre il raddoppio giunge poco dopo, al 24’, sugli sviluppi di un angolo calciato da Pjanic, spizzato da Alex Sandro, spinto in rete da Kedira. Passano tre minuti e sempre il tedesco va a rete, realizzando così il suo sesto gol stagionale un record per lui in maglia bianconera. Il 3-0 nasce da un lancio millimetrico di Pjanic su cui il centrocampista teutonico è bravo a proteggere palla prima di trafiggere Consigli; ma poco prima Allegri è stato costretto a registrare uno stop che può valere molto soprattutto in ottica Champions: Matuidi lascia il campo per un problema alla coscia con Marchisio al suo posto.
Gli equilibri però non ne risentono grazie anche ad un Sassuolo sminuito a ruolo di semplice sparring partner dei bianconeri: Pjanic fa 4-0 con un destro da fuori area su cui Consigli nulla può.
Nella ripresa chi pensa ad una Juventus in versione gestione partita resta deluso visto che sale in cattedra Higuain: stoccata al 18’ per il 5-0, dribbling secco su Consigli per il 6-0 dieci minuti più tardi e pallonetto a siglare la prima tripletta in maglia bianconera a sette minuti dalla fine per il definitivo 7-0.

JUVENTUS-SASSUOLO 7-0
JUVENTUS: Buffon; De Sciglio, Rugani (46' Benatia), Chiellini, Alex Sandro; Khedira (46' Sturaro), Pjanic, Matuidi (26' Marchisio); Bernardeschi, Higuain, Mandzukic. :A disp Szczesny, Pinsoglio, Lichtsteiner, Barzagli, Bentancur, Asamoah, Del Sole. All.: Allegri
SASSUOLO: Consigli; Lirola, Lemos, Acerbi, Peluso; Missiroli, Magnanelli, Duncan; Berardi (59' Matri), Babacar (81' Ragusa), Politano (63' Biondini). A disp: Pegolo, Marson, Rogerio, Adjapong, Frattesi, Sensi, Cassata, Mazzitelli, Pierini. All.: Iachini
ARBITRO: Giacomelli di Trieste
MARCATORI: 9' Alex Sandro, 24' e 27' Khedira, 38' Pjanic; 18’, 29’ e 38’ Higuain (J)
AMMONITI: Peluso.


Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci
al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it

Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it