L’espulsioni di Benassi al 27’ del primo tempo condiziona la gara. Lo Zenit va a segno con Witsel, quando il Toro era già in inferiorità numerica e Criscito. Infortunato anche Vives

Franco Brunetti

Il Torino torna dalla trasferta di San Pietroburgo sconfitto dallo Zenit 2-0 ma con  un grosso rimpianto. Come sarebbe andata a finire la gara se Benassi, autore di due stupidi falli, specialmente il primo, non fosse stato espulso al 27’ del primo tempo, costringendo i granata a giocare un’ora in inferiorità numerica?. La risposta la darà l’Olimpico di Torino la prossima settimana, dove i granata dovranno veramente compiere una super impresa, battere la squadra russa segnando almeno tre gol senza subirne. E da quello visto stasera allo Petrovski Stadium non sarà facile, perché la squadra di Villas Boas possiede in avanti giocatori rapidi, ottimi palleggiatori che potrebbero trovarsi a loro agio negli spazi che i granata saranno costretti a concedere.  Ventura stasera schiera il Toro formato deluxe, ovvero nella formazione tipo con Martinez a fianco di Quagliarella, lo Zenit risponde con i suoi big Hulk, Witsel, Rondon & Co. Il Toro inizia molto guardingo facendo correre la palla sulla linea difensiva e cercando di colpire con la velocità di Martinez e l’abilità nelle giocate di Quagliarella. Al 3’ Benassi mette in mezzo una palla invitante, ma El Kaddouri è in leggero ritardo e l’azione sfuma. Padelli deve già intervenire per salvare il risultato al 4’ Rondon si libera in area e scarica a rete, con un piede salva fortunosamente il portiere granata. Gli uomini di Ventura concedono però molto poco allo Zenit, il possesso palla dei russi è sterile fino al 27’ quando Benassi compie la seconda sciocchezza della serata e si fa espellere per un fallo ingenuo, neanche cattivo su Witsel. Il Toro va in confusione, Ventura toglie una punta, Martinez ed inserisce Vives, ma la pressione dello Zenit cresce minuto dopo minuto fino a sfociare in gol al 38’, Shatov calcia a rete, Padelli ci mette un piede e respinge come può, Glik prova a spazzare l’area da terra ma non ci riesce e per Witsel è un gioco da ragazzi mettere a segno l’1-0. Granata sempre più in confusione, Padelli combina un altro pasticcio e regala un angolo. Sull’angolo successivo va in rete Rondon ma in posizione di fuorigioco e pertanto l’arbitro portoghese De Sousa, molto casalingo, annulla. La ripresa ha inizio e subito Ventura è costretto a sostituire Vives al 5’ per un problema inquinale, giocandosi così il secondo cambio a disposizione. La pressione dello Zenit ora è costante ed i granata non riescono più a mettere il naso oltre la metà campo, al 6’ Padelli si salva ancora di piede, ma all’8’ arriva  il raddoppio dello Zenit, Hulk colpisce il palo, la palla schizza in mezzo all’area dove Criscito indisturbato può mettere in rete il 2-0. I granata però non cedono e lo Zenit non spinge più di tanto per chiudere la partita, così i granata hanno anche l’occasione per segnare il gol che vorrebbe dire tantissimo al 40’, ma la girata con successiva botta di Maxi Lopez viene rimpallata dal corpo di Garay e al 42’ nell’ultimo minuto della partita, un colpo di tacco di Maxi Lopez libera Farnerud per il tiro, ma ne esce fuori un tiro senza pretese. Ci sono ancora 90’ da giocare, all’Olimpico di Torino, sarà difficile, ma nulla è ancoraperduto.
ZENIT-TORINO 2-0
ZENIT (4-3-3): Lodygin; Smolnikov, Garay, Neto, Criscito; Javi Garcia, Witsel (1’ st Tymoshchuk), Shatov (36' st Ryazantsev); Hulk, Rondon, Danny. A disp.:Baburin, Lombaerts, Zeuv, Mogilevets, Sheydaev. All.: Villas-Boas.
TORINO (3-5-2): Padelli; Maksimovic, Glik, Moretti; Darmian, Benassi, Gazzi, El Kaddouri, Molinaro; Martinez (34' pt Vives, 6' st Farnerud), Quagliarella (28' st Maxi Lopez). A disp.: Castellazzi, Silva, Bovo, Amauri. All.: Ventura.
ARBITRO: De Sousa (Portogallo).
MARCATORI: Witsel (Z) al 38' p.t.; Criscito (Z) all'8' s.t.
AMMONITI: Javi Garcia, Bemassi, Smolnikov, Glik, Molinaro,Ryazantsev
ESPULSO: 27’ pt Benassi
12 marzo 2015


Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci
al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it

Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it