Finisce in pareggio 1-1 la gara tra granata e giallorossi, nel secondo tempo al gol su rigore di Florenzi replica Maxi Lopez

Franco Brunetti

La rincorsa del Torino ad un posto che garantirebbe ai granata la partecipazione alla prossima Europa League, subisce oggi un rallentamento a causa del pareggio ottenuto contro la Roma ed ai risultati delle altre aspiranti all’ ultima  poltrona disponibile. Nulla però è ancora perso, perché oggi il Toro ha mostrato grinta e Il pareggio di Maxi Lopezcoraggio contro un’avversaria tecnicamente superiore e dopo un primo tempo privo di grosse emozioni, il rigore generoso concesso da Irrati alla Roma è stata come una scossa per i granata che hanno pareggiato i conti con il sempre presente (in zona gol) Mazi Lopez. Poi il Toro avrebbe potuto anche vincere la gara, se avesse sfruttato nei minuti successivi al gol la rabbia agonistica che aveva in corpo, ma avrebbe anche potuto perderla di fronte all’arrembaggio nei minuti finali della Roma che vedeva sfumare il secondo posto in classifica a favore dei  cugini laziali. Ventura utilizza Martinez a fianco di Quagliarella in attacco, mentre Garcia lascia in panchina Totti, schierando il tridente Ibarbo, Ljajic e Iturbe. In questo primo tempo la gara la fa la Roma, il Toro rimane a presidiare la propria metà campo. I giallorossi cercano di sfondare, ma non trovano spazi, ci prova all’11’ Iturbe sfruttando un errore di Maksimovic, che gli regala palla, ma il suo tiro finisce alto di poco sopra la traversa. Per vedere un tiro dei granata bisogna attendere il 24’, Vives lancia in profondità Martinez, ma il tiro del venezuelano è respinto da Manolas. Poi la Roma riprende il controllo del gioco e affonda al 32’ sempre con Iturbe che tira dal limite, palla fuori di poco, e al 43’ con una ripartenza di Pjanic, la palla viaggia da sinistra a destra e viceversa un paio di volte, senza che nessun romanista si trovi sulla traiettoria. Il secondo tempo è un’altra musica, al 4’ Nainggolan lancia in profondità Ljajic, ma Padelli ci mette una pezza. All’11’ l’episodio che scatena le proteste di Moretti autore del fallo: Iturbe mette in area una palla per De Rossi, il capitano romanista molto decentrato si allunga la palla e viene affrontato da Moretti che lo aggancia, attimo di perplessità di irrati che dopo alcuni secondi decide, forse consigliato dagli assistenti, per il rigore che Florenzi trasforma al 12’ con un tiro secco e forte a mezz’altezza intuito ma solo sfiorato da Padelli. Il Toro schiuma rabbia e si fa vedere in avanti; al 19’ il pareggio, lancio di Darmian pewr4 Bruno Peres sulla corsia opposta, il brasiliano tiene miracolosamente in campo la palla e la rimette in mezzo, pasticcia De Santis che non interviene, Vives la gira in mezzo dove c’è Maxi Lopez che non ha problemi ad insaccare l’1-1. Il Toro continua a caricare approfittando del disorientamento dei romanisti, ma si scopre dietro. Al 23’ ci prova Ljajic con una botta violenta, ma Padelli c’è, al 23’ Ibardo di testa manda fuori un cross di Florenzi, al 25’ Ljajic segna ma in netta posizione di fuorigioco, al 39’ Florenzi salta Gazzi ma Padelli si oppone con bravura. Ora la Roma assedia l’area granata cercando il gol della vittoria che gli consentirebbe di mantenere il secondo posto ed i minuti finali sono vivi con le due squadre che cercano l’affondo vincente, al 41’ un tiro di Manolas finisce fuori di poco, al 42’ ci prova Naiggolan ma Padelli vola a respingere, al 46’ ci prova Gazzi su cross di Farnerud ma la palla è alta, al 47’ ci prova ancora Farnerud dal limite, ancora palla fuori dallo specchio della porta e al 48’ l’ultima azione della gara è dei granata, scende Molinaro sulla sinistra, il suo  cross è raccolto da Quagliarella che appoggia a Farnerud che conclude con una ciabattata inguardabile. Finisce così 1-1 una partita che ha riservato il meglio nel secondo tempo, ma che forse con questo pareggio ha tarpato le ali sia al Torino chem alla Roma.  
TORINO-ROMA 1-1
TORINO (3-5-2): Padelli; Maksimovic, Glik, Moretti; Bruno Peres ( 32' st  Molinaro), Gazzi, Vives (34' st Farnerud), El Kaddouri, Darmian; Quagliarella, Martinez (11' st Maxi Lopez). A disp.: Ichazo, Castellazzi, Bovo, Gonzalez, Jansson, Amauri, Masiello. All. Ventura.
ROMA (4-3-3): De Sanctis; Florenzi, Manolas, Astori, Holebas; Pjanic ( 39' st Uçan), De Rossi, Nainggolan; Ibarbo ( 38' st Yanga-Mbiwa), Iturbe, Ljajic (30' st Doumbia. A disp.: Skorupski, Cole, Bazaretti, Spolli, Paredes, Pellegrini, Totti, Verde, Sanabria. All. Garcia.
ARBITRO: Irrati di Pistoia.
MARCATORI:12’ st  Florenzi (rig.), 19’ st Maxi Lopez
AMMONITI: Vives, Iturbe e Maksimovic, El Kaddouri, Gazzi, Manolas, Moretti, De Rossi
12 aprile 2015

fontefoto:TorinoFC


Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci
al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it

Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it