In mattinata la posa della prima pietra del ricostruendo Fila, poi la gara col Milan finisce 1-1. Milan in vantaggio nella ripresa con il neo entrato Bacca e pronta risposta dei granata con Baselli

Franco Brunetti

Giornata particolare e intensa oggi per i tifosi granata. Iniziata alla mattina con la posa della prima pietra del Filadelfia che finalmente dopo tanti anni verrà ricostruito: cerimonia un po’ così a dir la verità, alla presenza del presidente Cairo, di Pulici, di Zaccarelli, di Claudio Sala di Giaguaro La posa della prima pietra del FilaCastellini…., dei componenti della Fondazione Filadelfia  e di tanti tifosi. Poi in serata la sfida con il Milan di Sinisa Mihajlovic ultima grande imbattuta contro la Ventura-band. Ventura recupera Baselli ma deve ancora fare a meno di Maksimovic, Bruno Peres, Avelar e Benassi tornato acciaccato dalla Under 21, ma presente in panchina. Mihajlovic rispolvera dal primo minuto Cerci e presenta Luis Adriano al centro di un 4-3-3 che vede Bonaventura sulla fascia sinistra. Partita molto tattica, che il Milan tiene in mano nei primi quindici minuti, con il Toro che si limita a controllare per poi prendere gradatamente campo proponendosi in avanti. Primo tiro verso la porta al 24’ di Montolivo, parato ma non trattenuto da Padelli. Le azioni milaniste vengono spesso fermate da falli tattici che generano punizioni pericolose, come al 31’ quando una punizione di Bonaventura, fallo di  Bovo sullo stesso Bonaventura, finisce sull’esterno della rete dando l’illusione del gol. Il Milan finisce il tempo in crescendo sprecando al 37’ una buona opportunità con Montolivo, bravo Bovo a chiudere in angolo e soprattutto non sfruttando una ghiotta opportunità su punizione al 43’, tirata malamente fuori da Alex. Nella ripresa Ventura deve fare a meno di Gazzi toccato duro sul finire del primo tempo, dentro Vives, mentre Mihajlovic butta dentro all’11’ Bacca. Mossa azzeccata, quella dell’allenatore milanista perché il primo pallone toccato dal neo entrato si trasforma in gol al 18’: Bonaventura fa viaggiare Bertolacci che giunto sul fondo mette indietro al centro dove Bacca solo e indisturbato ha la possibilità di controllare e battere agevolmente Padelli. Difesa granata mal posizionata e colpevole di aver lasciato solo il colombiano. Un minuto dopo altro pericolo sempre con Bacca protagonista sul filo del fuorigioco, ma Glik libera sulla linea bianca. Come spesso è successo in questo campionato, il Toro passato in svantaggio, si sveglia e incomincia a giocare, caricando a testa bassa e la gara diventa intensa e palpitante. Al 24’ Molinaro appoggia a Quagliarella che di testa serve Maxi Lopez, Diego Baselli quarto gol in campionatoLopez e Romagnoli si ostacolano a vicenda poi il pèortiere riesce a far sua la sfera, ma l’arbitro aveva fermato l’azione ravvisando un fallo. Le azioni del Toro comunque crescono di intensità, al 25’ Baselli ci prova di sinistra ma il suo tiro è deviato in angolo. Ventura al 27’ butta dentro Belotti varando un 4-3-3 ed il gol arriva subito dopo, 28’ Quagliarella mette in mezzo per Belotti che di spalla manda la palla sulla sinistra dove è appostato Baselli che fulmina Diego Lopez sul suo palo. Il Toro vuole vincerla questa gara, il Milan ha paura di perderla, al 37’ scatta il contropiede granata Maxi Lopez-Acquiah-Belotti, 3 contro 3, Acquah apre per Maxi Lopez sulla destra che tira sul primo palo ma questa volta Diego Lopez c’è. Ancora un tentativo un minuto dopo di Acquah con tiro deviato ma parato dal portiere milanista; esce Cerci sommerso da una bordata di fischi e prima del fischio finale c’è un contrasto Abate-Belotti che lascia qualche dubbio (fallo da ultimo uomo?), ma che per l’incerto e disomogeneo, nelle valutazioni, Gervasoni non merita nessuna sanzione. Finisce così 1-1 con Ventura furibondo, ma visto come era iniziata la settimana, infortuni e acciacchi vari, un buon punto per i granata.
TORINO-MILAN 1-1
TORINO (3-5-2): Padelli; Bovo, Glik, Moretti; Zappacosta (27' st Belotti), Acquah, Gazzi (1' st Vives), Baselli, Molinaro; Maxi Lopez, Quagliarella (35' st Benassi). A disp.: Castellazzi, Ichazo, V. Mantovani, Gaston Silva, Prcic, J.Martinez, Amauri. All. Ventura
MILAN (4-3-3): Diego Lopez; Abate, Alex, Romagnoli, Antonelli; Kucka (41' st Poli), Montolivo, Bertolacci; Cerci (43' st Honda), Luiz Adriano (11' st Bacca), Bonaventura. A disp.: Abbiati, Donnarumma, De Sciglio, Zapata, Mexes, Calabria, José Mauri, De Jong, Poli, Suso. All. Mihajlovic
ARBITRO: Gervasoni di Mantova
MARCATORI: 18’ st Bacca, 28’ st Baselli
AMMONITI: Kucka, Baselli, Glik, Bovo, Romagnoli, Bonaventura, Diego Lopez
17 ottobre 2015

fontefoto: Torino FC


Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci
al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it

Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it