Kondogbia condanna i granata alla sconfitta casalinga contro l’Inter.

Franco Brunetti

Continua il momento no del Torino che anche oggi, incappa in una sconfitta di misura contro l’Inter che a ben guardare non meritava. La classifica eccellente fino ad un mese fa, oggi diventa deprimente, ma non c’è da preoccuparsi, anche perché oggi i granata hanno creato una mole di lavoro, notevole rispetto a quanto ha fatto l’Inter ma ancora una volta ha raccolto nulla di quanto seminato. La causa oggi si chiama Handanovic, la traversa colpita da Benassi e la vena realizzativa appannata di Quagliarella & C. Squadre speculari in campo e Mancini effettuando l’ennesima rivoluzione tattica dimostra di temere la Ventura-band. Nella fase iniziale della gara il Toro controlla mentre l’Inter ha un approccio decisamente positivo sulla partita e con Icardi che non riesce di testa a centrare il bersaglio. Al 29’ il Toro si accende, sullo sviluppo di un calcio d'angolo Benassi cerca l'incrocio alla sinistra di Handanovic, ma la palla scheggia la traversa.  Subito dopo l’Inter si porta in vantaggio, al 30’ fruisce di un calcio di punizione dalla tre quarti, Palcio spizza la palla e Kondogbia in spaccata, mette la palla alle spalle di Padelli. In chiusura di tempo altro una uscita tempestiva del portiere granata sventa un tentativo di Icardi. Il Toro nella ripresa riparte all’arrembaggio e Handanovic è bravo a sventare tutte le minacce, prima salva su Quagliarella e poi la palla perviene a Belotti ma lo sloveno resiste e alla fine libera Murillo. Un minuto dopo blocca una conclusione diagonale di Bruno Peres. Al 35’ altra occasione per i granata,  Baselli pesca Quagliarella in mezza all'area ma Handanovic è ancora una volta super. Entra anche Amauri a dar man forte all’attacco granata e al 35’ il brasiliano ha un'occasione d'oro ma l'uscita bassa di Handanovic salva la situazione. Dopo 8 minuti di recupero l’arbitro Irrati fischia la fine di questa partita che condanna il Torino alla sconfitta e proietta l’Inter in testa alla classifica.
TORINO – INTER 0-1
TORINO (3-5-2): Padelli; Silva, Glik, Moretti;  Peres (st 33' Zappacosta),Benassi, Vives, Baselli (37' st Amauri), Molinaro; Quagliarella, Belotti (16' st Maxi Lopez). A disp.: Castellazzi, Ichazo, Pryyma, Gazzi, Acquah, Prcic, Martinez. All.: Ventura
INTER (3-5-2): Handanovic; Murillo (49' st Ranocchia), Miranda, Juan Jesus; Nagatomo, Felipe Melo, Medel, Kondogbia; D'Ambrosio; Palacio (31' st Ljajic), Icardi (22' st Perisic). A disp.: Carrizo, Telles, Montoya, Santon, Brozovic, Gnoukouri, Jovetic, Biabiany, Manaj. All.: Mancini
ARBITRO: Irrati di Pistoia
MARCATORI: 31' pt Kondogbia
AMMONITI: Glik, Medel, Peres

8 novembre 2015


Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci
al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it

Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it