Bovo al 7’ del secondo tempo sigla il gol vittoria, mettendo fine al periodo nero della squadra di Ventura

Franco Brunetti

Torna alla vittoria il Torino e lo fa battendo l’Atalanta 1-0, prima sconfitta interna dei bergamaschi, al termine di una gara tenuta sempre in pugno dai granata. Una vittoria esterna che mancava dalla prima di campionato contro il Frosinone, che rilancia quindi la squadra di Ventura in classifica, ma soprattutto che finalmenteBovo, secondo gol stagionale mette fino al periodo nero in cui era incappata la squadra. Ventura come al solito deve rinunciare a molti infortunati, l’ultimo della lista è Benassi e schiera i suoi uomini lungo l’ormai collaudato 3-5-2, con in attacco Belotti ad affiancare Quagliarella.  Reia schiera invece la sua squadra, lungo il 4-3-3, con in avanti i piccoletti Maxi Morales e Gomez a supportare Denis. Partono bene i granata che già al 4’ si presentano minacciosi davanti a Sportiello, il primo tiro di Belotti è respinto e a Quagliarella non riesce il successivo tap-in. Il “Gallo” Belotti stecca clamorosamente il suo primo chicchirichì in granata all’8’, splendido cross di Bruno Peres dalla destra, ma il numero nove granata perde il passo e non riesce a mettere in rete il facilissimo pallone che gli passa tra le gambe. La partita si assesta, la squadra di Ventura prende possesso del centrocampo, l’Atalanta non ci capisce un granché tatticamente e subisce il predominio granata. Predominio che però non sfocia in tiri pericolosi verso la porta difesa da Sportiello. Sul fronte atalantino lo zero assoluto, il primo tiro nello specchio della porta di Padelli arriva al 42’ ed è di De Roon. Altra grossa occasione granata al 44’, Vives allarga sulla sinistra per Molinaro che in tuffo mette in mezzo una palla d’oro, sulla quale si avventa Belotti, ma il suo colpo di testa si spegne sulla traversa. Diversa la sinfonia nella ripresa, ritmo più alto e Atalanta più in palla, ma è il Torino ad andare in gol al 7’: Vives lancia in profondità Quagliarella che prontamente gira a rete, ma il suo tiro è deviato in angolo. Dalla bandierina si incarica del tiro Baselli, palla in mezzo e Bovo eludendo la marcatura di Masiello, al volo di destro insacca l’1-0. Col passare dei minuti aumenta la pressione atalantina, il Torino ora si difende a cinque, ma subisce il forcing dei bergamaschi. Al 27’ Denis avrebbe l’occasione per pareggiare, ma servito in profondità, solo e a tu per tu con Padelli, mette sull’esterno della rete. Replica immediata dei granarta: 28’ Belotti si libera di Paletta e solo davanti a Sportiello scheggia il palo, con Quagliarella solo a centro area. Altra fiammata granata al 31’ Acquah sradica dai piedi dell’avversario un pallone e lo serve immediatamente a Belotti, tiro respinto, poi Acquah spedisce in curva. Altro brivido per Padelli al 34’ calcio di punizione abbastanza centrale dai venticinque metri, imbucata per Masiello, anticipato di testa all’ultimo da un ottimo Molinaro. La pressione atalantina aumenta, i calci d’angolo si susseguono, alla fine saranno 10 a 3 in favore dei bergamaschi, il Torino non riesce ad uscire dalla propria area di rigore, anche se al 39’ Belotti scatta in contropiede, ma giunto di fronte a Sportiello tira fuori; non è giornata. Toro in apnea nei minuti finali e nei sei minuti di recupero, ma vissuti con intelligenza, con sostituzioni, con rallentamenti nella ripresa del gioco; tutti mezzi utili per portare in porto questa preziosa vittoria.
ATALANTA – TORINO 0-1
ATALANTA (4-3-3): Sportiello; Masiello (37' st D'Alessandro), Stendardo, Paletta, Bellini (10'st  Brivio); Cigarini (25' st Raimondi), De Roon, Carmona; Maxi Moralez, Denis, Gomez. A disp.: Bassi, Radunovic, Conti, Cherubin, Migliaccio, Kurtic, Grassi, Estigarribia, Monachello. All.: Reja
TORINO (3-5-2): Padelli; Bovo, Glik, Moretti; Peres, Acquah, Vives, Baselli ( 44' st Gazzi), Molinaro; Belotti (49' st Martinez), Quagliarella (39' st Maxi Lopez). A disp.: Ichazo, Castellazzi, Zappacosta, Jansson, Silva, Prcic. All.: Ventura
ARBITRO: Cervellara di Taranto
MARCATORI: 7’ st Bovo
AMMONITI: Vives, De Roon, Stendardo
22 novembre 2015

fontefoto: TorinoFC


Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci
al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it

Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it