Belotti, al primo centro in maglia granata e Vives  mettono ko la squadra di Donadoni. Quagliarella centra l’incrocio dei pali

Franco Brunetti

Due gol pazzeschi ed un incrocio dei pali hanno sancito la vittoria del Torino sul Bologna. Ci sono però  voluti  75 minuti ai granata per avere ragione di un Bologna che Donadoni aveva ben messo in campo con l’intento di portare a casa almeno un punto. Bologna molto chiuso e attento pronto a bloccare a centrocampo le Il iniziative degli uomini di Ventura e quindi partita bloccata per tutto il primo tempo ed una parte della seconda frazione di gioco.  Ventura presenta l’ormai classico schieramento, dettato dagli infortuni secondo il modulo, anche questo ormai tradizionale, 3-5-2. Ancora fiducia al Gallo Belotti e a Quagliarella con Maxi Lopez fresco di rinnovo, seduto in panchina. I granata conducono la partita ma non riescono a trovare il pertugio giusto per passare, ci prova Baselli all’11’ ma il suo tiro è messo in angolo, ci prova al 15’ Molinaro che messo in azione da Bruno Peres aveva anticipato Rizzo, ma Rossettini intercetta il tiro, ci prova al 30’ Quagliarella a conclusione di un’azione iniziata da Bruno Peres e proseguita da Molinaro con un cross morbido che Quagliarella aggancia ma non riesce a concretizzare, ci prova Acquah al 32’ scattando in contropiede , ma Rossettini ci mette una pezza, poi Vives  si vede deviare la sua staffilata in angolo da Mirante. Il Bologna? Nulla iun attacco o quasi, al 39’ un dialogo Giaccherini-Mancosu è risolto da Bovo con decisione. Primo tempo quindi molto bloccato con pochissime occasioni gol. Nella ripresa il Bologna cerca di guadagnare metri ma è sempre il Torino a creare avvisaglie di pericoli per la porta di Mirante, al 2’ un cross di Bruno Peres per Quagliarella è bloccato dal portiere felsineo e al 13’ arriva la prima vera palla gol: Molinaro dalla sinistra mette in mezzo un cross perfetto per la testa di Quagliarella, l’attaccante di Castellamare imprime con una torsione pazzesca manda la palla a cozzare contro l’incrocio dei pali. Sembra una partita stregata, ma Ventura poco dopo effettua l’ormai classico cambio, dentro Maxi Lopez ma questa voilta a fargli spazio non è Belotti ma Quagliarella. Al 26’ una buona ripartenza di Bruna Peres è conclusa con un tiro a lato del brasiliano e finalmente al 3’ arriva il gol che sblocca la partita, è il primo gol in maglia granata di Belotti.Dalla sinistra Molinaro pennella un tiro in profondità che è stoppato in elevazione di petto da Belotti, che si gira liberandosi del suo marcatore e infila la palla tra portiere e palo. Applausi anche se c’è qualche timida protesta per un tocco di mano dell’attaccante granata. Quattro minuti dopo i ganata potrebbero mettre in cassaforte il risultato ma dopo una combinazione Maxi Lopez-Acquah, Baselli si fa fermare la palla da Mirante e poi nella successiva mischia che si accende a pochi metri dalla linea bianca nessun granata riesce a buttare la palla in rete. Il gol che sancisce nla fine della partita, arriva comunque al 47’ in pieno recupero e lo firma Vives, rilancio lungo della difesa, gli attaccanti rientrano dal fuorigioco di posizione, mentre Vives scatta in profondità, Maietta cerca di intervenire con un tocco di testa indirizzando la palla verso Mirante, ma Vives è più lesto e aggira il portiere e giuntoi sul fondo deposita la palla in rete facendogli fare una traiettoria incredibile. Due gol veramente pregevoli a suggello di una gara dove il Toro, parso troppo timido nel primo tempo, alla fine è riuscito a conquistare ugualmente i tre punti, rilanciandosi anche in classifica.
TORINO – BOLOGNA 2-0
TORINO (3-5-2): Padelli; Bovo, Glik, Moretti; Peres, Acquah, Vives, Baselli, Molinaro; Belotti, Quagliarella (23' st Maxi Lopez). A disp.: Ichazo, Castellazzi, Jansson, Pryyma, Zappacosta, Prcic, Gazzi, Amauri, Martinez. All.: Ventura
BOLOGNA (4-3-3): Mirante; Rossettini, Maietta, Gastaldello, Masina; Donsah (34' st Mounier), Diawara, Brighi; Rizzo, Mancosu (18' st Acquafresca), Giaccherini (9' st Brienza). A disp.: Da Costa, Stojanovic, Morleo, Oikonomou, Ferrari, Mbaye, Crisetig, Crimi, Pulgar. All.: Donadoni
ARBITRO: Ghersini di Genova
MARCATORI: 30' st Belotti,  47' st  Vives
AMMONITI: Maietta
28 novembre 2015


Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci
al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it

Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it