Contro il Carpi finisce 0-0 tra i fischi del pubblico. Maxi Lopez si fa parare un rigore

Franco Brunetti

Il Carpi si conferma la bestia nera del Torino in questo campionato; la squadra di Castori dopo aver battuto all’andata i granata per 2-1, impone alla squadra di Ventura il pareggio a reti bianche sul prato dell’Olimpico di Torino. La chiamata alle armi del popolo granata fatto dalla società, stadio gremito come se fosse un big altmatch, si rivela alla fine un’arma a doppio taglio perché i giocatori escono tra i fischi del pubblico. Nel pre gara compare poi anche uno striscione nel terzo anello della Maratona contro Ventura ““15-05-16: l’avventura è finita... Grazie mister” poi parzialmente ritirato, segno che lo scollamento tra parte della tifoseria e l’allenatore esiste. Ventura cambia rispetto a Palermo un solo uomo Gaston Silva e non Zappacosta in campo con Bruno Peres nel ruolo naturale di destra, quindi squadra schierata nel solito 3-5-2 con il tandem d’attacco Belotti-Immobile; Castori dal suo canto si affida al 4-4-1-1 con il solo Mbakogu in avanti. I granata vogliono vincere questa partita ed iniziano attaccando la porta difesa da un ottimo Belec, al 5’ Zaccardo con una precisa diagonale difensiva mette in angolo un traversone di Bruno Peres chegode di libertà sulla fascia destra poi al 15’ il Carpi rischia di capitolare, Baselli recupera una bella palla e allarga a Bruno Peres che crossa per la testa di Belotti, ma Belec mette in angolo chiudendogli lo specchio della porta. Il Carpi si difende con ordine chiudendo tutti gli spazi ed i granata non riescono mai ad affondare con risolutezza malgrado il gran movimento di Immobile e Belotti ed il discreto lavoro del centrocampo e così la squadra di Castori con buona personalità alza la testa e la partita diventa più equilibrata. Al 30’ ancora un bel movimento di Immobile che mette in mezzo una gran palla, deviata da Belec che spiazza così Belotti pronto alla deviazione, ma al 45’ sono i granata ad andare in apnea su una azione prolungata del Carpi al limite dell’area con palla a Sabelli che tergiversa e si fa chiudere. Nella ripresa il copione non cambia, i granata cercano di portarsi in vantaggio, al 3’ su azione di Bruno Peres, palla a Benassi che in area va a terra,ma non ci sono gli estremi per il rigore, poi al 14’ Immobile sventaglia per Belotti che arriva alla deviazione con la punta dello scarpino e Belec blocca facile. Il Toro preme ma i granata sbagliano molto negli ultimi trenta metri e non sono “mordono” sotto porta. Belotti al 16’ non aggredisce con la giusta cattiveria un pallone messo in mezzo da Immobile e poi Baselli calcia alto; i granata rischiano in contropiede al 18’ Di Gaudio indugia al momento del tiro e Bruno Peres può recuperare e al 25’ è Lasagna ad essere chiuso da Vives. La gara potrebbe svoltare a favore dei granata al 31’ quando Bruno Peres appoggia il pallone a Maxi Lopez, subentrato da pochi minuti a Benassi, che fa sponda per Belotti che in area viene atterrato da Galdiolo. Rigore che Maxi Lopez al 32’ si fa parare da Belec. Il nervosismo cresce tra le fila dei granata, Il Carpi regge bene il confronto, non rischiando nulla neanche nei minuti finale in cui i granata si buttano all’arrembaggio.
TORINO-CARPI 0-0
TORINO (3-5-2): Padelli; Maksimovic, Glik, Moretti; Peres, Benassi (28' st Maxi Lopez), Vives, Baselli (40' st Obi), Silva (44' st Zappacosta); Immobile, Belotti. A disp.: Ichazo, Castellazzi, Molinaro, Jansson, Farnerud, Martinez. All. Ventura.
CARPI (4-4-1-1): Belec; Zaccardo, Romagnoli, Gagliolo, Letizia; Sabelli, Bianco, Crimi (6' st Lasagna), Di Gaudio (21' st Cofie); Lollo; Mbakogu (30' st Mancosu). A disp.: Colombi, Brkic, Daprelà, Porcari, Poli, Martinho, Suagher, De Guzman, Verdi. All.:Castori
ARBITRO: Gavillucci di Latina
AMMONITI: Crimi, Glik, Benassi, Peres, Lollo, Zaccardo, Sabelli, Immobile
21 febbraio 2016

fontefoto: Torino FC

 


Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci
al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it

Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it