I granata battono i rossoblù bolognesi con il gol di Belotti al 48’ della ripresa. Giaccherini colpisce un palo

Franco Brunetti

Colpaccio del Torino al Dall’Ara di Bologna contro i rossoblù di Donadoni, quando già si aspettava, in verità con una certa impazienza visto il nulla o quasi  espresso dalla gara, il triplice fischio finale dell’arbitro Abisso. A ergersi ancora una volta è la cresta del Gallo Belotti che si procura un rigore al 48’ e lo trasforma con altfreddezza, portando il suo score in doppia cifra, quota dieci. Per il Torino tre punti che danno alla squadra la tranquillità della salvezza ormai acquisita e permetteranno a Ventura di provare chi non ha giocato molto fin’ora. Oggi, della compagnia dei panchinari si è visto in campo il solo Martinez al posto di Maxi lopez indisposto ma in panchina, oltre a Obi e Baselli tornati titolari. Donadoni invece non può schierare Destro, Mounier e Donsah e porta Gastaldello in panchina, mettendo in campo il tridente Floccari supportato da Giaccherini e Rizzo. Parte con una certa verve il Torino che porta Martinez al tiro già al 2’, ma Mirante devia e Bruno peres non riesce ad arrivare in tempo sulla respinta del portiere. Ancora il portiere dei felsinei al 9’ blocca con sicurezza un tiro di Vives, servito da Obi. La partita è molto tattica, nessuna delle due squadre vuole scoprirsi d il ritmo non è trascendentale, il Bologna si vede al 25’ quando Giaccherini messo in azione da Diawara, viene stoppato da Glik e non riesce a concludere. Episodio controverso al 40’, su calcio d’angolo Rossettini trattiene Glik per la maglia, che si allunga a dismisura ma per l’arbitro non è successo nulla. La ripresa è sulla falsariga del primo tempo, anche se il Bologna cerca di aumentare il ritmo, Giaccherino al 12’ ha la palla gol, su errore difensivo di Bruno Peres,  ma la calcia sul palo. Poi la noia pressoché assoluta ravvivata al 34’ da un inserimento di Belotti dopo una bella combinazione sull’asse Bruno Peres- Baselli, che viene messa in angolo. Quando mancano più di tre minuti alla fine, il Toro incomincia a far girare palla aspettando il fischio dell’arbitro, poi improvvisamente al 44’una ripartenza di Martinez mette in apprensione i tifosi del Bologna, il venezuelano fa tutto bene, ma il suo tiro ad incrociare lambisce il palo. L’arbitro Abisso decreta quattro minuti di recupero e al 47’ uno spunto di Bruno Peres, l’unico che ha cercato di portare un po’ di velocità e imprevedibilità al gioco granata, mette in azione Belotti che viene agganciato in area da Rossettini. Rigore innegabile, dal dischetto va Belotti che spiazza Mirante e realizza il gol vittoria. Esultano in campo i granata, esulta Ventura facendo il segno della cresta, esultano anche i tifosi granata accorsi a Bologna a sostenere la squadra. Torino a quota 42 punti e terza vittoria consecutiva.
BOLOGNA-TORINO 0-1
BOLOGNA (4-3-3): Mirante; Maietta, Rossettini, Oikonomou, Constant ( 14' st Masina); Taider (34' st Brighi), Diawara, Rizzo; Brienza, Floccari, Giaccherini. A disp.: Da Costa, Stojanovic, Krafth, Pulgar, Crisetig, Zuniga, Mbaye, Acquafresca, Ferrari, Gastaldello. All.: Donadoni.
TORINO (3-5-2): Padelli; Bovo, Glik, Moretti; Peres, Obi (34' st Farnerud), Vives (24' st Gazzi), Baselli, Molinaro; Martinez, Belotti. A disp.: Ichazo, Castellazzi, Zappacosta, Lopez, Maksimovic, Silva. All.: Ventura.
ARBITRO: Abisso
MARCATORE: 48’ st Belotti.
AMMONITI: Rossettini, Brienza, Masina
16 aprile 2016

Fontefoto: Torino FC


Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci
al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it

Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it