Un super Belotti, tre gol per lui ed un rigore fallito, trascina i granata alla vittoria. Le altre due reti sono di Martinez e Baselli. Per il Bologna a segno Taider

Franco Brunetti

Il Torino si rialza immediatamente dal ko milanese e strapazza il malcapitato Bologna sommergendolo sotto una valanga di gol, che avrebbero potuto essere uno in più se il “Gallo” Belotti non si fosse fatto parare il secondo penalty consecutivo. Mihajlovich cambia formazione rispetto alla gara contro il Milan affidando le chiavi Belotti, una tripletta per luidella difesa a Castan e Bovo, lasciando fuori Moretti e Rossettini, mentre in attacco il tecnico serbo recupera Ljajic e può schierarlo in attacco assieme a Belotti e Iago Falque, anche lui all’esordio in campionato con la maglia granata. Donadoni in attacco si affida invece al tridente formato da Destro, Rizzo e Destro. Il Toro inizia applicando alla perfezione il credo calcistico del suo allenatore, pressing molto alto in modo da portare gli attaccanti al tiro. Già all’8’ il Toro mette in ambasce la retroguardia felsinea, ottimo spunto di Belotti che mette Ljaljic in condizione di tirare, ma una deviazione di un difensore mette fuori gioco il granata. Mirante subito dopo ci mette una pezza con un intervento in due tempi su un tiro di Belotti e Taider sul fronte opposto cerca di sorprendere Padelli al 10’ con un tiro che si perde sul fondo di poco. E’ un buon Toro che non sfrutta la sua supremazia al 25’ quando Benassi non riesce ad agganciare sottoporta un cross proveniente da destra, poi un minuto dopo nuova tegola per Ljaljic che deve lasciare il campo per un problema muscolare lasciando spazio a Martinez, che si presenta subito con un bel tiro dalla distanza. Per vedere il toro in vantaggio basta attendere ancora un minuto, 28’ cross preciso di De Silvestri e incornata vincente di Belotti. Il Bologna pareggia però quasi subito, Baselli si fa rubar palla da Taider che in azione solitaria arriva al limite dell’area e fredda Padelli: parità al 32’ e tutto da rifare. Il Toro però non si abbatte ed è ancora Belotti a trascinare i suoi siglando il gol al 38’, con una girata che non lascia scampo a Mirante. Nella ripresa i granata continuano a tenere in pugno la partita e a poco a poco dilagano: 8’ Martinez insacca su cross proveniente da destra, 35’ Baselli conclude facilmente in  rete un assist generoso di Boyé. Tre minuti dopo Belotti ha l’occasione di riscattare l’errore di S. Siro, l’arbitro concede un rigore per un fallo di Pulgar sullo stesso Belotti, ma anche stavolta il granata si fa ipnotizzare dal portiere avversario, riscattandosi però al 44’ mettendo facilmente in rete un assist di Molinaro. Finisce così 5-1 con lo stadio in estasi per la convincente prova fornita dai granata.
TORINO-BOLOGNA 5-1
TORINO (4-3-3): Padelli; De Silvestri, Bovo, Castan, Molinaro; Benassi (st 23′ Acquah), Vives, Baselli; Falque (st 31′ Boyé), Belotti, Ljajic (pt 26′ Martinez). A disp. Gomis, Ichazo, Zappacosta, Moretti, Rossettini, Barreca, Tachtsidis, Obi, Martinez, Maxi Lopez. All. Mihajlovic
BOLOGNA (4-3-3): Mirante; Krafth, Gastaldello, Oikonomou, Masina; Pulgar, Dzemaili (st 10′ Nagy), Taider (st 31′ Di Francesco); Rizzo (st 10′ Krejci), Destro, Verdi. A disp. Da Costa, Sarr, Cherubin, Mbaye, Morleo, Brienza, Mounier, Crisetig. All. Donadoni
ARBITRO: Rocchi di Firenze
MARCATORI: 28′ pt Belotti, 32′ pt Taider, 38′ pt Belotti, 8′ st Martinez, 35′ st Baselli, 44′ Belotti
AMMONITI: Pulgar, Bovo, Gastaldello
28 agosto 2016

Fonte foto: Torino FC


Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci
al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it

Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it