Non succedeva dal 20 novembre scorso. I granata piegano il Cagliari 3-2: i gol sono di Borriello, Ljaljic, Belotti, Acquah e Han. Espulso nel finale Acquah

Franco Brunetti

Bella vittoria del Torino al S. Elia contro il Cagliari; il cambio di modulo deciso da Mihajlovic, che è passato al 4-2-3-1 ha dato maggior consistenza alla difesa granata dove oggi ha esordito con ottimo profitto il brasiliano Carlao e vivacizzato l’attacco perché Ljaljic ha potuto giocare nella posizione a lui più congeniale dietro le altpunte, inventando belle giocate. Baselli e Acquah autori di due ottime gare hanno a turno puntellato la difesa o sostenuto l’attacco. Il Cagliari ha lasciato giocare pensando a giocare e ne è nata di conseguenza una partita piacevole terminata 3-2 in favore dei granata. Il Torino si presenta quasi subito, su battuta di calcio d’angolo al 9’ Belotti fa da sponda a Carlao ma il colpo di testa del brasiliano termina alto, ma è il Cagliari ad andare in vantaggio al 19’ su calcio di rigore. L’azione che causa il penalty nasce da un calcio di punizione, fallo di Molinaro su Isla, calciato dalla destra da posizione angolata, a centro area Carlao atterra Ionita e l’arbitro Rocchi assegna il rigore che Borriello realizza al 19’, anche se Hart riesce ad intercettare la palla ma non a impedirle di varcare la linea bianca.  Mihajlovic è costretto a sostituire Iturbe, infortunato con Boyè e questa mossa scombussola i piani difensivi cagliaritani, perché Boyé svariando molto libera la corsia di sinistra provocando l’accentramento dei centrali. Il Torino migliora nelle geometrie del gioco, anche se rischia molto al 30’ quando su angolo battuto da Tachtsidis, Borriello tocca di testa, ma poi Jao Padro non riesce a deviare la palla in gol.  I granata conquistano campo e al 33’ pareggiano i conti, Ljajic cerca l’1-2 che lo smarca e poi effettua un tiro perfetto da fuori area che batte Rafael. Continua il buon momento dei granata che sfiorano il raddoppio al 36’ con Iago Falque, ma il tiro termina sul fondo e mentre il Cagliari perde Borriello per infortunio, sostituito da Faragò, il Torino raddoppia al 39’, Zappacosta effettua un assist perfetto per Belotti che pur arretrando colpisce con violenza di testa e mette la palla dietro alle spalle di Rafael. Il Torino gioca in scioltezza e prosegue anche nella ripresa a tenere in pugno la gara. Anzi al 9’ porta a tre le sue reti: Baselli recupera una ottima palla a centrocampo, la smista a Ljajic che poi la rimette al centro dove Acquah indovina il tiro perfetto che si insacca alle spalle di Rafael. Barreca, che era entrato al posto di Molinaro (problemi al ginocchio) calcia a lato una sventagliata da destra verso sinistra di Boyé. Il Cagliari si va vivo al 23’ con un’imbucata di Joao Pedro al 23’ ma Hart riesce tra un nugolo di gambe a rinviare di piede. I granata, come spesso succede, arretrano il loro raggio d’azione e si espongono agli attacchi del Cagliari ma non disdegnano le sortite offensive come al 34’ quando Iago Falque lancia Barreca, il tiro del terzino supera il portiere che riesce comunque a mettere in angolo o al 41’ quando Ljaljic serve alla perfezione Belotti, ma il Gallo questa volta non inquadra la porta. Quando la partita sembra finita ecco tre episodi che lasciano il segno: il primo al 46’ Acquah entra duro su Joao Pedro rimediando il secondo cartellino giallo e di conseguenza l’espulsione, il secondo al 47’ quando un tiro splendido di Jago Falque va a sbattere sull’incrocio dei pali ed il terzo quando il coreano Han segna di testa al 50’, su cross di Farias,  il suo primo gol in Italia ed il primo di un giocatore coreano nel campionato italiano, portando il risultato sul definitivo 2 – 3
CAGLIARI – TORINO 2-3
CAGLIARI (4-3-2-1): Rafael; Isla, Pisacane, Alves, Murru; Padoin (11' st Farias), Tachtsidis, Ionita; Joao Pedro, Sau (36' st Han); Borriello (34' pt Faragò). A disp.: Gabriel, Crosta, Colombo, Di Gennaro, Miangue, Ceppitelli, Capuano, Deiola, Salamon. All.: Rastelli
TORINO (4-2-3-1): Hart; Zappacosta, Carlao (21' st Ajeti), Moretti, Molinaro (1' st Barreca); Acquah, Baselli; Falque, Ljajic, Iturbe (22' pt Boyè); Belotti. A disp.: Padelli, Cucchietti, Lopez, Benassi, Gustafson, Valdifiori, Lukic, De Silvestri. All.: Mihajlovic
ARBITRO: Rocchi di Firenze
MARCATORI: 19' pt Borriello (rig.), 33' pt Ljajic, 39' pt  Belotti, 9' st Acquah, 50' st Han
AMMONITI: Carlao, Acquah, Pisacane, Ljajic, Joao Pedro, Iago Falque
ESPULSO: 47' st Acquah
9 aprile 2017

fontefoto: TorinoFC


Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci
al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it

Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it