Finisce 3-1 per i granata, gol di Berenguer, Rincon ed Edera. Era dal 1993 che il Torino non vinceva contro la Lazio all’Olimpico

Franco Brunetti

Un gran bel Toro espugna l’Olimpico battendo la Lazio 3-1. Dopo 24 anni cade quindi un altro campo tabù per i granata, questa sera messi in campo in altmaniera intelligente da Mihajlovic, che azzecca tutte le marcature e soprattutto gli interpreti. Sì perché un po’ a sorpresa gioca Valdifiori e non Obi come play basso e Berenguer gioca dal primo minuto. Ljaljic non è neanche in panchina e si accomoda in tribuna, rendendo così ufficiale la frattura tra il tecnico ed il giocatore serbo. La partita è decisa da un doppio episodio al 43’, ma il Torino non aveva assolutamente demeritato fino a quel momento, anzi. L’avvio è spumeggiante e Belotti al 5’ da posizione defilata colpisce in pieno il palo poi su una ripartenza laziale 4 contro 3 è il solito N’koulu a salvare su Immobile. Rincon , la sua migliore partita in granata, va al tiro al 19’ sprecando una favorevole occasione, mandando la palla alta sopra la traversa. Quando la Lazio si affaccia nei paraggi di Sirigu, il portiere sardo sbarra la porta come al 22’ su tiro di Marusic. I granata potrebbero passare in vantaggio al 25’, fantastica giocata di Iago Falque che libera Molinaro, il suo tiro ad incrociare lambisce il palo. Ancora Rincon al tiro al 29’, sempre alto, poi la Lazio stringe i tempi e al 42’ Sirigu deve volare per mettere in angolo una punizione di Luis Alberto. Sugli sviluppi del calcio d’angolo Iago Falque in area interrompe la traiettoria della palla, calciata da Immobile, con la mano: si alzano le mani dei giocatori laziali che chiedono il rigore , mentre Milincovic Savic mette una deliziosa palla per Immobile a tu per tu con Sirigu, la botta dell’attaccante finisce sul palo. Subito dopo il Ciro nazionale abbatte Burdisso con una guangiata-spallata. L’arbitro Giacomelli ricorre alla VAR e la sentenza è, niente rigore e rosso diretto per Immobile. Gli animi si scaldano, ma per fortuna arriva l’intervallo. Nella ripresa la Lazio, dopo un tiro al 1’ di Rincon messo in azione da Belotti, cerca di forzare il ritmo e Molinaro al 3’ è provvidenziale nello sporcare il tiro di Luis Alberto. La tensione in campo è evidente e allora al 9’ ci pensa Berenguer che fino allora aveva fatto buone cose, a farsi metà campo palla al piede e battere Strakosha, dopo che il portiere laziale gli aveva ribattuto il primo tiro. La Lazio accusa il colpo, ci pensa Rincon a piazzare il colpo del ko al 19’ con un gol di rara bellezza. La Lazio non si dà per vinta e al 24’ riapre la partita con Luis Alberto che con un cucchiaio supera Sirigu in uscita. Mihajlovic toglie a questo punto Iago Falque e butta nella mischia Edera ed il ragazzino cresciuto nelle giovanili granata lo ringrazia con un gol di rara fattura al 28’. Sirigu spranga la porta al 36’ fermando a mani aperte un siluro di Lulic, Acquah si mangia la possibilità di avere un rigore a favore al 41’, subendo fallo in area ma rimanendo in piedi e facendosi parare il tiro da Strakosha, poi la Lazio rimane in nove uomini per l’uscita dal campo di Luis Alberto, il migliore tra i laziali, per infortunio muscolare. La partita non ha più storia: i granata con questa vittoria si riportano sotto in classifica tallonando il Milan, ipoteticamente quindi ancora in corsa per un posto in Europa. Forse per i granata il campionato non è ancora buttato.
LAZIO – TORINO 1-3
LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Bastos (10' st Basta), De Vrji, Radu; Marusic (10'st  Felipe Anderson), Leiva (13' st Caicedo), Parolo, Milinkovic-Savic, Lulic; Luis Alberto; Immobile. A disp.: Vargic, Guerrieri, Luiz Filipe, Wallace, Cavaco Jordao, Lukaku, Patric, Murgia, Palombi. All.: Inzaghi
TORINO (4-3-3): Sirigu; De Silvestri, Nkoulou, Lyanco, Molinaro; Rincon (40' st Acquah), Valdifiori, Baselli (30' st Obi); Falque (25' st Edera), Belotti, Berenguer. A disp.: Milinkovic-Savic, Ichazo, De Luca, Barreca, Moretti, Boyè, Fiordaliso, Kone, Lyanco. All.: Mihajlovic
ARBITRO: Giacomelli
MARCATORI: 9' st Berenguer, 19' st Rincon, 24' st Luis Alberto, 28' st Edera
AMMONITI: Nkoulou, Milinkovic-Savic
ESPULSO: 46' pt Immobile
11 dicembre 2017

fontefoto: Torino FC


Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci
al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it

Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it