I granata in vantaggio dopo dieci minuti per 2-0 si fanno raggiungere dalla Spal: finisce 2-2

Franco Brunetti

Tutto si era messo al meglio, dopo 17’’ il Torino vinceva 1-0; dopo 10’ il Torino vinceva 2-0 e invece … Invece bisogna parlare di una Spal tutto cuore e grinta altche rimonta i granata e tiene in mano il pallino del gioco per un’ora circa, anche se al 49’ della ripresa è salvata dal palo sul tiro di Belotti. Mihajlovic schiera la squadra con il rientrante Lyanco al posto di Burdisso a fianco di  N’koulou e l’indisponente Niang a fianco di Belotti e Iago Falque in attacco, in mezzo al campo Rincon, Valdifiori e Baselli e sulle corsie laterali De Silvestri e Molinaro. Pronti, via ed il Toro passa in vantaggio, Molinaro lancia dalla parte opposta Iago Falque, la difesa spallina è ancora negli spogliatoi e per lo spagnolo è un gioco battere Gomis. La Spal fa fatica ad entrare in partita e al 10’ Gomis è nuovamente battuto, Belotti e Baselli organizzano una ripartenza, Mattiello respinge la conclusione del centrocampista e Iago da due passi realizza il comodo tap-in. Sembra una passeggiata, ma la Spal prova a rialzarsi e a creare pericoli sulla corsia destra, dove Niang latita in fase difensiva e non punge in fase offensiva. La squadra di Semplici colleziona calci d’angolo e solo al 30’ piazza il primo tiro in porta, lo fa con Schiattarella, altro ex della partita, ma Sirigu non si fa sorprendere. Belotti sfiora il gol al 40’, ma al 42’ un ingenuo fallo ai 30 metri determina un calcio di punizione, lo specialista Viviani lo batte con precisione sopra la testa di Belotti e Niang e Sirigu è battuto al 43’.  Si pensa ora che i granata possano approfittare degli spazi difensivi che la Spal offrirà nella ripresa, dovendo cercare il pareggio ed invece non è così. I granata escono progressivamente dalla partita mentre la Spal alzando il baricentro acquista coraggio, al 12’ su una punizione battuta a sorpresa Schiattarella lancia Antenucci, ma l’ex granata calcia sull’esterno della rete, al 18’ Sirigu deve uscire sui piedi di Antenucci messo in azione sempre da Schiattarella, al 22’ Sirigu vola a respingere un tiro di Grassi, la palla non esce ed è ripresa da Grassi che viene affrontato in modo rude da De Silvestri in area, per l’arbitro è tutto regolare, ma non per la VAR che richiama l’attenzione di Gavillucci che ritorna sulla sua decisione ed assegna il rigore che Antenucci realizza con freddezza al 24’. La Spal raggiunto l’obiettivo del pareggio rifiata consentendo ai granata si riemergere e di rendersi pericolosi al 49’ con un colpo di testa di Belotti:  angolo di Berenguer, testa di Belotti, palo interno e miracolo di Viviani che rinvia mentre la palla sta per finire in porta.
SPAL-TORINO 2-2
SPAL (3-5-2): Gomis; Salamon, Vicari, Cremonesi; Lazzari, Schiattarella (36' st Mora), Viviani, Grassi, Mattiello; Antenucci (42' st Borriello), Floccari (21' st Paloschi). A disp. Marchegiani, Meret, Oikonomou, Bellemo, Bonazzoli, Rizzo, Schiavon, Vitale, Felipe. All.: Semplici.
TORINO (4-3-3): Sirigu; De Silvestri, Nkoulou, Lyanco (3' st Burdisso), Molinaro; Rincon, Valdifiori, Baselli (35' st Obi); Falque, Belotti, Niang (21' st Berenguer). A disp.: Ichazo, Milinkovic-Savic, Acquah, Gustafson, De Luca, Edera, Barreca, Moretti, Boyè. All.: Mihajlovic.
ARBITRO: Gavillucci
MARCATORI: 1' pt Iago Falque, 10' pt Falque, 43' pt Viviani, 24' st Antenucci (rig.)  
AMMONITI: Cremonesi, De Silvestri, Vicari, Mora
23 dicembre 2017

fontefoto: Torino FC


Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci
al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it

Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it