Cambio sulla panchina granata, via Mihajlovic ecco Mazzarri

Franco Brunetti

Mercoledì sera all’Allianz Stadium non è stata per Sinisa Mihajlovic una bella serata: il suo Toro ha perso senza fare una piega il derby di Coppa Italia contro laalt Juventus, lui è stato espulso dopo il secondo gol bianconero, ha rimediato una squalifica e nel cuore della notte ha pure ricevuto una telefonata dal ds granata Gianluca Petrachi che in poche parole gli ha detto: esonerato!. Non è stato tanto la partita persa a far precipitare le cose, il presidente Cairo già da tempo meditava un siluramento del tecnico serbo, visto l’altalena di risultati della sua squadra, ma aveva sempre tergiversato, sperando in una inversione di rotta, sperando che i milioni di euro spesi in estate per acquistare i rinforzi voluti da Mihajlovic si rivelassero tali. Così non è stato e dovendosi giocare la prima giornata di ritorno di Campionato, prima della sosta invernale, è arrivata la decisione, via Sinisa Mihajlovic, dentro Walter Mazzarri. Il tecnico toscano era stato già pre allertato e trovare l’intesa non è stato difficile. Mazzarri cercava un rilancio in Italia ed il Torino era la squadra giusta per poterlo fare. Il tecnico toscano si avvarrà quasi per intero del suo staff: il vice Frustalupi, il preparatore atletico Pontrelli e i collaboratori Nitti, Miggiano e Santoro, mentre Di Sarno continuerà ad essere il preparatore dei portieri.

fontefoto: TorinoFC


Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci
al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it

Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it